360 Shares 1287 views

Produzione tubi: descrizione

La produzione di tubi differisce a seconda del materiale di fabbricazione, della destinazione del prodotto, del diametro, del profilo, del metodo di connessione e di altri fattori tecnologici. Considera le caratteristiche del rilascio di questi prodotti e le loro brevi caratteristiche.


classificazione

I prodotti in acciaio sono attribuiti a tubi obsoleti per l'approvvigionamento idrico e altri sistemi. Sono suscettibili alla corrosione, quindi richiedono un rivestimento protettivo. Come spesso viene utilizzato lo zinco, che influenza l'aumento dei prezzi dei prodotti.

Le controparti di ghisa sono più resistenti alla ruggine, ma non così forti. Sono di massa elevata e richiedono un fissaggio speciale durante la posa. Di queste strutture sono dotati di sistemi di acqua, riscaldamento e di fogna.

I tubi in metallo-plastica sono diventati molto popolari. La combinazione di metallo e plastica consente di ottenere ottimi indicatori di qualità. Fare un tubo d'acqua da tali elementi non è difficile. Gli svantaggi dei prodotti includono la debole resistenza al calore e la possibilità di perdite nelle aree di ancoraggio.

I tubi in plastica includono diversi tipi di prodotti polimerici. Questi includono polietilene a bassa / alta pressione (HDPE, PVD) e modificazioni di polimero reticolato. Hanno una piccola massa, sono durevoli, non si prestano alla corrosione. Tra di loro, le specie si differenziano dalle caratteristiche e dalle proprietà, ma hanno una tecnologia di produzione comune.

I tubi di rame sono l'opzione più costosa. Il materiale è caratterizzato da elevati parametri tecnici, resistenza all'umidità, variazioni di temperatura. Grazie all'aspetto, tali prodotti possono diventare una vera e propria decorazione degli interni.

Produzione tubi profili

Inizieremo con una revisione delle caratteristiche della produzione dei prodotti in questione mediante deformazione a freddo. L'attrezzatura per la produzione è una macchina compatta costituita da una serie di rotoli attraverso i quali viene passato un tubo. Tali dispositivi differiscono per potenza e perturbazione. Negli aggregati più potenti è possibile produrre tubi non solo saldati ma anche senza soluzione di continuità.

I prodotti non conformi sono prodotti principalmente su dispositivi per la produzione di modifiche di profilo. Tali disegni sono adatti all'industria del mobile, così come al rilascio di elementi decorativi. I materiali in questione sono richiesti in diverse imprese, ma non sono adatti per l'installazione in cui è richiesto un maggiore fattore di affidabilità.

Ciclo tecnologico completo

La linea di produzione dei tubi per questa tecnologia si basa sull'uso di lamiere speciali in rotoli (nastri). Viene fornito direttamente dalle piante metallurgiche. Lo spessore degli spazi può essere diverso, che consente di realizzare strutture di necessaria affidabilità per vari scopi speciali.

Poiché nella prima fase la striscia è più grande della larghezza richiesta, viene tagliata in pezzi di dimensioni corrette. Il materiale viene lavorato su una macchina di taglio speciale. L'uscita produce nastri con una larghezza di 50 millimetri, saldati in un unico elemento continuo.

Il bianco risultante è avvolto su un tamburo, che assicura la continuità del processo. Il nastro viene alimentato ad un laminatoio dotato di diversi serbatoi in cui viene creata una parte circolare senza fine. In questa fase, l'acciaio freddo non riscaldato viene utilizzato prevalentemente.

Le fasi principali della fabbricazione di un tubo profilato

Le suddette manipolazioni portano alla formazione di un vuoto con una cucitura aperta. Il tubo è passato attraverso l'unità di saldatura, in cui la saldatura viene eseguita usando correnti ad alta frequenza. Durante il processo, i bordi del prodotto sono compressi da rulli, la fusione viene spremuta dalle parti interne ed esterne. La griglia risultante viene immediatamente rimossa con un scalpello.

L'ulteriore produzione di tubi secondo questa tecnologia consente di raffreddare la billetta per esposizione ad una speciale soluzione di emulsione. La profili della parte comprende i seguenti passaggi:

  1. La lavorazione del tubo sui rulli, che consente di ottenere la stessa sezione trasversale lungo tutta la lunghezza della struttura.
  2. Inoltre il tubo da quattro posizioni viene lavorato da altri rulli, dopodiché viene ottenuta la produzione del profilo finito con sezione quadrata o rotonda.
  3. Per ottenere un disegno ovale, non è necessaria una finitura aggiuntiva sul secondo rullo.

Alla fase di finitura, i profili del profilo vengono tagliati alle dimensioni specificate con il profilo richiesto.

Controllo di qualità

Prodotti finiti sottoposti alla procedura finale di controllo. Esistono due parametri principali per l'analisi:

  1. L'ispezione visiva viene eseguita da uno specialista che consente di individuare i difetti causati dall'usura dei rulli o dal loro guasto.
  2. Controllare dal rilevatore di difetti. Consente di identificare eventuali problemi nel prodotto finito, non visibili all'occhio.

Per livellare le sollecitazioni interne che appaiono nell'acciaio dopo la deformazione, i tubi finiti devono essere riscaldati in tutte le fasi della produzione e poi in modo naturale fresco nell'aria.

Fabbricazione di tubi in plastica

I prodotti di questo materiale vengono utilizzati nel settore industriale e nel settore privato. Nella produzione di elementi in polietilene vengono utilizzate macchine speciali – estrusori. Sono divisi in dischi, vite e modelli combinati. Molto spesso nella produzione di tubi vengono utilizzati dispositivi a vite di varie tipologie. In un tale estrusore, la parte principale è una coclea. Il principio della macchina può essere paragonato alla funzionalità di una macinatrice meccanica. Le unità possono essere equipaggiate con uno o più elementi di lavoro.

Gli analoghi del disco sono divisi in moduli singoli o multi-disco. L'estrusore funziona spostando la materia prima con elementi speciali che garantiscono l'adesione. Il vantaggio principale di questa macchina è la buona miscelazione di pellets polimerici. I minus includono una piccola pressione nell'area di lavoro, che non dà la possibilità di ottenere prodotti con parametri di alta affidabilità e la corretta forma geometrica.

Estrusori combinati (worm-disk) includono modelli dotati di entrambi i nodi. Utilizzato nella lavorazione di polimeri con ridotta elasticità e viscosità.

attrezzatura

La linea di produzione di tubi in plastica comprende i seguenti elementi:

  • Estrusore.
  • Tramoggia di carico automatica per granuli di polietilene.
  • Dryer.
  • Controller automatizzato delle fasi di produzione.
  • Filtri rimovibili.
  • Dispositivo di trazione.
  • Stampatore e calibratore a vuoto.
  • Sistema di raffreddamento automatico con bagno d'acqua.
  • Nastro trasportatore.
  • Dispositivo di taglio con taglierina.
  • Il dispositivo per impilare automaticamente il prodotto finito.

tecnologia

La produzione di tubi HDPE prevede l'utilizzo di tecnologie di estrusione (ejection). Consiste in omogeneizzazione, ammorbidimento controllato e plastificazione del mangime nell'estrusore. Successivamente, il prodotto finito viene formato con un filettatore, seguito da raffreddamento e calibrazione finale.

Ogni impianto per la produzione di tubi di polimero è dotato di un bunker di ricezione di un estrusore. Carica materie prime granulari. Poi il polimero entra in un cilindro di lavoro dotato di elementi riscaldanti. I pellets dalla sezione di caricamento vengono spostati nelle sezioni più calde del serbatoio, le materie prime vengono sciolte, omogeneizzate e alimentando la fusione alla testa di formatura (spinneret).

Fasi finali

La testa di lavoro determina la forma del prodotto finito e le sue caratteristiche di qualità. Una caratteristica tecnologica è che quando si alimenta la fusione, la matrice ha una temperatura fissa.

A seconda del disegno delle teste vengono utilizzati elementi riscaldanti di tipo piatto o cartuccia. Passando la matrice esterna e il mandrino di forma, il tubo acquisisce l'aspetto di un prodotto finito. Durante la calibrazione, la parte entra nel bagno di aspirazione, dove avviene la formazione finale. Questo è fatto da una pressione che preme il pezzo da lavorare contro lo strumento di calibrazione. Quindi i prodotti vengono raffreddati e alimentati ad un convogliatore dotato di serrature pneumatiche. Nella fase finale della produzione di tubi in polipropilene, il taglio standard viene eseguito mediante tagliatori o seghe circolari.

Produzione propria

Dopo aver deciso di istituire una linea privata per la produzione di tubi in plastica, prima di tutto è necessario tener conto di quanto sia il livello di qualità del prodotto. Se i prodotti sono orientati alle aziende di mobili e alle piccole imprese di costruzione, è una macchina compatta che fornisce prodotti per arredi, recinzioni, recinzioni e altre strutture non conformi.

Per l'organizzazione della linea per la fabbricazione di elementi polimerici, viene presentata la serie di dispositivi necessari. Di seguito è riportato un elenco di apparecchiature per la produzione di tubi di profili da analisi rotonde:

  • Installazione per piegare il profilo.
  • Linea per l'ottenimento di spazi provenienti da tubi rotondi.
  • Unità automatica di saldatura.
  • Il dispositivo per il taglio di prodotti finiti.

Recensioni dei clienti

Gli utenti notano la forza e l'affidabilità dei tubi moderni, se sono fatti da un produttore di buona fede. Per i vantaggi della produzione di profilo in acciaio, i consumatori attribuiscono un'elevata resistenza, progettati per particolari condizioni operative, nonché l'affidabilità dei collegamenti. Tra i minus – un sacco di peso, la complessità dell'elaborazione e del trasporto, la suscettibilità alla corrosione.

Gli analoghi in plastica soddisfano gli utenti con un peso ridotto, una flessibilità, un ampio campo di applicazione, un'atmosfera ecologica. Tra gli svantaggi di tali tubi è la suscettibilità a deformazioni dal riscaldamento o da stress meccanico.