303 Shares 6549 views

La regola d'oro di moralità è facile sentire il cuore

Molti articoli di Internet mostrano un particolare argomento sui temi di etica, morale e decenza. Dichiarazioni di cui dagli autori, sono trattati abbastanza a suo agio. E ho lasciato il pubblico a immaginare un altro parere personale, non pretende di precisione assoluta, ciò che determina la regola d'oro.


Il parere unanime degli antichi saggi (e capiscono qualcosa nella vita)

regole moralità e di etica si sono formati nella società, anche se è diventato solo pubblica, vale a dire, non appena la gente ha cominciato a vivere, diventando vicini vengono a capire come comportarsi al fine di evitare conflitti e rendere la convivenza il più comodo e conveniente. Questi sono i principi di come la comprensione dei bisogni degli altri, compongono la regola d'oro: non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te.

"Mahabharata" – l'antico poema epico indiano, la cui età non è nota con precisione, presumibilmente alla fine del IV millennio aC. Questo è il libro su cui l'India voto di dire la verità in tribunale, perché è l'unico paese che non ha una costituzione. In questo lavoro, un sacco di linee, che forniscono una chiara comprensione di quello che dovrebbe essere la regola d'oro della moralità. Deeds, non è auspicabile in relazione al proprio, non dovrebbero essere fatte in relazione agli altri.

Confucio, Iisus Hristos, il monumento più antico della storia – antica racconto babilonese Akihare, Buddha, e altri saggi di tutti i tempi e le persone dicono all'unisono che non è necessario fare del male al suo vicino – e poi vivrà una vita felice. Perché è così difficile è il modo di intendere una sola persona sull'essenza della verità semplici ed eterne? Perché è così difficile da tradurre in pratica la verità e rispettare le regole della morale? La risposta è probabilmente nella natura dell'uomo, come evidenziato da un'altra parabola biblica degli auguri per se stesso: "Signore, mi privare gli occhi!"

La moralità, la moralità e la decenza

Capire le azioni motivi di persone e seguire alcune regole di moralità – una questione filosofica. E i filosofi non hanno mai per se stessi e la società hanno trovato nulla, basta guardare la varietà di definizioni di moralità nei dizionari, le scuole, le tendenze, discussioni e opinioni. Si può essere d'accordo o litigare fino a quando furono rauca, ma la questione della giustezza o di carattere morale dello stato dell'uomo e della società in un determinato periodo di tempo rimane aperta. Bastava frasi per dire qualche migliaio di anni fa. Ma dei tempi e dei costumi degli antichi saggi gridò, torcendosi le mani tragicamente, e ora un coro di scettici ripete anche questa affermazione, ricordando le regole della morale e la morale dei giovani.

La decenza, la morale e l'etica – sono concetti diversi. Un uomo può essere abbastanza decente (non pulire le mani sulla tovaglia e sputare dal balcone), ma profondamente immorale, per esempio, gettando i loro figli e non si preoccupano loro educazione. La morale dell'uomo è improbabile che possa essere manipolato un bambino, cercando di punire il coniuge e divertente fare un passo su un punto dolente, contento che faceva male, anche se può violare alcune regole della decenza qualsiasi segmento della popolazione (e ogni gruppo sociale la sua). persona morale ed etico profondo non può essere onesto, era sempre fedele ai suoi principi, sa regola d'oro e tenerlo.

La verità è che ognuno ha la propria, ma la verità è lo stesso per tutti

Non è necessario sedersi per ore sui libri o lo schermo del monitor, leggere le varie opinioni sulla moralità, per capire una semplice verità: l'uomo è diviso solo dal fatto che egli ha. Se per un lungo o breve periodo della sua vita, a causa di un torto (o di destra) di istruzione, è stato in grado di salvare qualcosa nell'anima, ma ora con generosità lo distribuisce a tutti coloro che sono vicino a lui. E quando una persona un'anima web, sotto forma di accumulato rabbia, l'invidia e la rabbia e l'odio, si distribuisce con generosità la sua ricchezza intorno all'anima.

Nessuna meraviglia che l'anima è chiamata bello o brutto. Prima che qualcuno condannato per un atto sbagliato o per speculare come e dove applicare la regola d'oro della morale, guarda nella tua anima, onestamente e in modo imparziale, come giudichi gli altri. Spazzare la polvere e la sporcizia fuori della vostra anima, allora è pulita e moderna, si inizierà a brillare, in primo luogo, portando pace e tranquillità, e poi la felicità e l'amore. L'amore con la morale non vive nella mia testa e nel mio cuore. Solo uno di noi può sentire? Amiamo noi percepiamo come relazioni di genere, ma è più profondo e più ampio questa percezione.

Leggi l'intera definizione di amore nel messaggio di Paolo, che parla di amore come perenne verità: "L'amore è paziente, è benigna, l'amore non invidia, l'amore non si parata per sé, non si gonfia, non si comporta sgarbatamente, non cerca il proprio, non è facilmente provocato, non pensa il male, gioire ingiustizia … "

L'amore, e tutto nella vostra vita sarà mentalmente e moralmente

La nostra società è in colpa, la formazione di nuovi concetti di moralità e l'immoralità, l'onestà e le norme di condotta. E va bene. Noi non la moralità non è sufficiente, questo è tutto a posto, è determinato dal popolo, in linea di principio, tutti sanno quello che vuole per se stesso, e conosce quindi la regola d'oro. Ma l'amore – la sensazione non è transitorio e divino, mentre sta attraversando momenti molto difficili. Anche l'amore per un'altra persona è spesso un personaggio brutto, che dire dell'amore del prossimo. L'umanità ha fatto un errore, in tutto basandosi su mente e ricordare come dolce cuore si scioglie quando vuoi.

La regola d'oro della moralità di amore a coloro che sono vicini a voi è difficile vedere la testa, ma è facile – cuore.