678 Shares 2539 views

Yuri Ovchinnikov – skater della galassia dei grandi atleti sovietici

Il famoso skater sovietico Yuri Ovchinnikov diverso approccio creativo alla fissazione dei tassi sul ghiaccio. Il suo discorso di fuoco ha portato la fama e l'amore di milioni di appassionati di pattinaggio di figura.

biografia

Yuriy Lvovich Ovchinnikov è nato a Leningrado, 3 giugno 1950. I genitori, Leo K. e Evdokia Petrovna, ha deciso di dare a suo figlio di pattinaggio di figura. Questa scelta è stata dettata dal fatto che Yuri è costantemente malato come un bambino. Il ragazzo si è più attratto al teatro e al cinema e lo sport era indifferente. Ma la decisione dei genitori di determinare la vita futura di Yuri.

alti e bassi di ghiaccio

La malattia fino a scomparire senza lasciare traccia, Yuri rafforzato e ghiaccio indurito. Carattere, volitivo per natura, ed è diventato ancora più solida.

All'età di 19 anni Yuri Ovchinnikov – skater della squadra nazionale. In quegli anni, il mondo Tornei atleti stanno preparando come un programmi arbitrari e obbligatori. Ultimo Ovchinnikov sembrava noioso e inutile. E 'per questo motivo che lui non è diventato un campione del mondo. Ma nel lungo programma non aveva eguali.

spettacoli di danza Ovchinnikov ha colpito la sua artistica, un sacco di elementi tecnici e di energia, che carica gli spettatori positivi.

Nel 1975, il pattinatore Sovietica finito terzo al Campionato Europeo. Gli ho obbedito, e il campionato nazionale.

Yuri successo ha contribuito ai suoi allenatori. Prima era un noto Igor Moskvin, e poi – una leggenda della figura Sovietica pattinare Alexei Mishin.

Ovchinnikov fama era così enorme che le sue performance in Unione Sovietica è venuto il celebre Canadian Toller Cranston.

Yuri è stato uno dei primi pattinatori che hanno cercato di includere nel suo programma una serie di quattro salti tripli. Il suo segno distintivo è la durata più di 6 metri su un doppio Axel.

Dopo una serie di spettacoli di successo seguito da un infortunio alla gamba. Pochi credevano che Ovchinnikov essere in grado di tornare al ghiaccio. Ma l'amore di pattinaggio e ostinato in concomitanza con la formazione ha portato al fatto che dopo un po 'il pattinatore è tornato allo sport ed è tornato in trionfo – il pubblico ha salutato l'atleta in piedi con un applauso.

Con il tempo la Federazione Pattinaggio Unione Sovietica ha annullato il programma obbligatorio, in un certo senso, è stata una vittoria per Ovchinnikov. Ora pattinatori possono esercitare pienamente la loro creatività.

la vita va avanti

Dopo la fine di un pattinatore carriera Yuri Ovchinnikov commutata ad allenare attività. Nel 1980, è diventato un mentore futura star – Igor Bobrin che un anno sotto la sua guida ha vinto il campionato europeo. Al di là di George non lasciare il paese perché era un amico di Mikhail Baryshnikov, che non ha restituito a casa da un altro tour. Sergey Volkov ha aiutato Bobrinev nelle competizioni all'estero.

Nel 1983, Yuri Ovchinnikov – skater del primo progetto del teatro di ghiaccio Tatiana Tarasova. Allo stesso tempo, è anche il direttore del teatro.

Questo è seguito dalla partecipazione a un mondo di classe spettacoli sul ghiaccio. Insieme a Tarasova e pattinatori Torvill e Dean Ovchinnikov eseguite a molte piste di ghiaccio in tutto il mondo.

Yuri poi è andato all'estero e ha vissuto lì per 20 anni a San Diego. Sono impegnati in allenare un team di interpreti nel pattinaggio di figura.

Dopo il 2010, tornò in Russia ed è attivamente coinvolto nello sviluppo del pattinaggio artistico del paese.

famiglia

Vita personale Yuri Ovchinnikov si è evoluta molto bene. È stato sposato due volte. Dal suo primo matrimonio con una figlia. Seconda moglie (una donna inglese) gli ha dato due figli.

Skater Yuri Ovchinnikov ha ottenuto buoni risultati, non solo nella carriera atletica, ma anche in altre aree della loro vita. Nonostante la sua età, ha Yuri dice che preferisce una vita frenetica, così come vivere "solo perché" non era interessato.