566 Shares 9131 views

7 fatti interessanti circa la Cappella Sistina

Il primo di novembre 1512 magnifici murales che adornano il soffitto della Cappella Sistina a Palazzo Pontificio del Vaticano, sono stati prima aperta al pubblico. Scritto da Michelangelo, uno dei tre geni del Rinascimento italiano, rimangono le più grandi opere della pittura occidentale, che canta la storia del mondo dell'arte. Ogni anno, 5 milioni di turisti tendono al Vaticano per vedere la grande creazione di Michelangelo, ma non tutti sanno questi 7 fatti interessanti circa il luogo più popolare del Vaticano.


Michelangelo aveva intenzione di rinunciare al lavoro sul soffitto della Cappella Sistina

Ancora giovane, ma già chiesto Michelangelo si considerava soprattutto uno scultore. Quando il papa Giulio II ha chiesto a Michelangelo di fare dipingere il soffitto della Cappella Sistina, l'artista ha lavorato l'ambizioso progetto di una lapide di marmo, che voleva finire. Inoltre, Michelangelo non aveva alcuna esperienza con la pittura monumentale. Tuttavia, le suppliche urgenti della giovane scultore e un buon cartucce tassa lo convinsero ad accettare l'ordine.

L'artista ha dipinto il soffitto di una standing gigante

Michelangelo v'è una percezione tra i fan che ha scritto i suoi famosi affreschi che adornano il soffitto della Cappella Sistina, sdraiato sulla foresta. Questo parere è stato risolto grazie ad un lungometraggio sulla vita dell'artista "La sofferenza e la gioia." Infatti, sia il maestro ei suoi allievi hanno lavorato sui dipinti in piedi. Michelangelo foreste e piattaforme stesso progettati, che gli ha permesso di stare sotto il soffitto.

Michelangelo ha scritto una poesia sulla complessità dei lavori della cappella

L'artista categoricamente non come è stato dipinto a soffitto, la sua dimensione imponente e la pressione delle cartucce solo ha aumentato il dispiacere del maestro. Nella poesia, indirizzata a un amico, Michelangelo ha descritto la gravità di lavoro fisico e mentale insoddisfazione. Secondo lui, il lavoro non costa denaro, e pluripremiato artista ha cominciato a dolore e la malattia. Michelangelo si lamentava di appartamento, cattiva postura e affaticamento generale.

creazione dell'artista ha dimostrato di essere estremamente stabile

Dal 1512 è stato esattamente cinque secoli, e gli affreschi dipinti da Michelangelo, quasi ceduto alla perniciosa influenza del tempo. Sul soffitto non è solo un piccolo elemento di "Diluvio Universale" della composizione, che è caduto dal soffitto durante l'esplosione di magazzino di polvere da sparo nel 1797. Nonostante la resistenza del soffitto, e murales dipinti su di esso, esperti e restauratori preoccupati che il costante flusso di turisti fornisce continuo delle vibrazioni e una cattiva influenza su l'opera d'arte.

Alla fine degli affreschi della Cappella Sistina XX secolo sopravvissuti al lungo periodo di restauro

Dal 1980 al 1999, i esperti coinvolti nel restauro e la "pulizia" di affreschi eletti, tra i quali è entrato nel soffitto e un altro affresco di Michelangelo – "Il Giudizio Universale", il lavoro su cui l'artista ha iniziato nel 1537. Restauratori rimossi i dipinti dagli anni di polvere di rivestimento, di fuliggine e grasso, causando i colori sono molto più luminoso. Nel processo di esperti di restauro è sbarazzato di foglie di fico che Papa Pio IV ordinò di coprire tutti nudi nel 1560.

Su l'affresco più popolare della Cappella Sistina di Michelangelo dipinto i contorni del cervello umano

Il più popolare affrescare la cappella, così come uno dei più popolari nel mondo delle immagini è la "Creazione di Adamo" – una foto in cui Dio e Adam sono mostrati reclinabile, tenendosi per mano, quasi a toccare le dita indice. Alcuni esperti teorizzano che la figura di Dio e dei suoi angeli che circondano ricordano la forma del cervello. Secondo loro, la seguente immagine di Michelangelo ha elogiato il talento primo uomo della ragione.

Elezione del luogo del Papa nella Cappella Sistina

La Cappella Sistina è stato costruito nel 1470 da Papa Sisto IV sarà, in onore del quale e ottenuto il suo nome. Anche prima che la cappella è stata decorata con i famosi affreschi, ha cominciato a tenere riunioni segrete di cardinali, tra cui conclavi per segnare l'elezione di un nuovo papa. Camino cappella è direttamente collegato a un tubo che permette al mondo di conoscere i risultati delle elezioni. Se il conclave è venuto al consenso del fumo bianco Tubo, e se nessuno dei candidati ha ricevuto più di due terzi dei voti, il pubblico vede l'esterno di fumo nero.