690 Shares 3637 views

Icona "Ascensione" – un inno alla connessione umana con Dio

Uno dei più famosi al ortodossa icona "Ascensione" è una storia nella sua più importante evento nel Nuovo Testamento. Iisus Hristos, che unisce natura divina con la natura umana, lo fa in faccia l'ascensione e la deificazione della natura umana, in particolare danneggiati dal peccato originale e condannato a morte. Questa icona ha una promessa visiva di tutto lo stand giusto davanti al trono di Dio e la vita eterna.


Comunicazione Nuovo Testamento storia la legge ebraica

L'evento, che è stato scritto in memoria dell'icona "Ascensione" si celebra nel mondo cristiano il quarantesimo giorno dopo Pasqua. Ciò corrisponde alla narrazione biblica, come, secondo la testimonianza degli apostoli, è stato quaranta giorni del Signore era con loro dopo la sua risurrezione, prima di salire al trono di suo padre.

Va notato che il numero di giorni – quaranta, ha dichiarato con disinvoltura. Esso deriva dalla tradizione ebraica. Secondo la Legge di Mosè, ogni bambino alla fine di quaranta giorni dalla nascita mi doveva essere offerto come un tempio al Signore. Dal momento che la resurrezione di Gesù dai morti rappresenta la nascita di una nuova vita, nel pieno rispetto della legge è il quarantesimo giorno arriva nel Tempio Celeste di Suo Padre.

vacanza di valore

Ciò che è particolarmente caro a noi l'icona "Ascension"? Il suo valore in primo luogo nel fatto che essa è dedicata alla vacanza, che può essere completamente essere chiamata "Holiday Heaven". Ma non è materiale, ma il cielo spirituale – il regno di Dio, che era la porta da noi la caduta dei nostri progenitori – Adamo ed Eva. Da allora, il peso del peccato prevalso su tutte le persone, condannandoli alla vita sulla terra, con la sua sofferenza, la fragilità e la morte. Icona "Ascensione" è solo l'apertura del popolo del cielo come un tempo è stato perso e ritrovato casa eterna.

vacanze istituzione antica

Vacanze dedicato a questo importante evento, è stato stabilito come già nel periodo del primo cristianesimo. Questo è noto soprattutto dai decreti apostoliche prescrizione di celebrarla il quarantesimo giorno dopo Pasqua. E 'anche molto importante in questo senso l'evidenza di padri della chiesa in sospeso, come Ioann Zlatoust e Sant'Agostino.

Gli autori delle Scritture ai servizi di chiesa quel giorno erano così venerati in tutte le epoche delle autorità Cristianesimo come Ioann Damaskin e Giuseppe Pesnopevets. E 'impossibile non ricordare i diari ben noti della pellegrina Egeria occidentale, che ha visitato la Terra Santa alla fine del IV secolo e ha lasciato una storia dettagliate circa la celebrazione dell'Ascensione del Signore. L'unica caratteristica distintiva è che in quegli anni è stata celebrata la festa in concomitanza con la festa di Pentecoste.

Il tema dell'Ascensione nell'arte

Il tema di questo festival è ampiamente riflessa nelle arti visive. Va notato che l'immagine iconografia attualmente rappresentato nelle due forme di realizzazione. In primo luogo – l'iconografia cavalletto che si è sviluppato agli albori del cristianesimo ha avuto il suo primo sviluppo nelle opere maestri bizantini, e pittori di icone russe in seguito. La seconda forma di realizzazione è un'arte tempio monumentale. L'ascensione è spesso la trama principale si pittura la cupola. Gli esempi più eclatanti di esso appartengono ai secoli XI-XIV.

Al fine di presentare in modo chiaro come il principio composito soggetto-formata, sulla base del quale è scritto quasi ogni famosa icona "Ascensione", dovrebbe fare riferimento all'immagine prima superstite di noi. Tra di loro, prima di tutto dobbiamo citare le porte di legno intagliato nella composizione della chiesa romana di Santa Sabina.

La prima della ormai famosa immagine dell'Ascensione

La composizione è voznosyaschiesya Salvatore raffigurato in un medaglione circolare circondato dai quattro simboli evangelisti. Quanto segue descrive la volta celeste con luminari, e sotto di esso le figure di due apostoli, tenendo la croce sopra la testa di una donna, in cui i Santissima Madre di Dio indovinato facilmente.

Un'altra immagine precoce della scena presentato su una delle navi VI-VII secoli di tesori nella cattedrale di Monza. figura Cristo al momento di ascensione rappresentato mandrole (ovale verticale), e la composizione stessa completato immagini Angeli dodici apostoli e Dame Oranty (figura preghiera con le braccia alzate). Questa interpretazione è diventata la base per le composizioni successive.

Il Signore nella sua gloria

Su tutte le icone esistenti "resurrezione", il Salvatore è raffigurato in un alone di gloria e di trionfo, ed è l'immagine di Colui Giudice, che secondo la sua promessa venire a rendere omaggio "a ciascuno secondo le sue opere." Questo tipo di immagine iconografica di Gesù Cristo è chiamato Pantekrator, che è l'Onnipotente. Il campione in carica Re del cielo, che porta i fedeli nel suo mondo celeste – Questa è la sensazione principale, che crea un'icona "Ascensione".

Ambra e bronzo, argento e avorio artigiani oggetti trasportati su piastra chiesa con l'immagine della scena. Tra loro ci sono opere d'arte originali. I loro modelli possono essere visti nei principali musei di tutto il mondo. E non è un caso, dal momento che è possibile trovare quasi nell'arte cristiana migliore storia conosciuta e riconoscibile rispetto l'icona "Ascensione". Cromolitografia, dai giorni in cui, sulla base delle sue tecnologie sono replicati popolari stampe popolari, queste immagini ha permesso di entrare nella casa di ogni famiglia ortodossa, a prescindere dalla sua ricchezza, che, senza dubbio, è stata la promozione di una storia ancora più grande.