792 Shares 7757 views

Can (verbo): l'uso di regole

Si dice che la famiglia di qualcun altro – il buio. Ma la stessa espressione può essere applicata alle lingue straniere. Sono veramente buio. In tutti loro c'è tanto complicato e incomprensibile che a volte imparare una lingua straniera è quasi impossibile. Ma a causa della integrazione europea, così come il desiderio di visitare l'America, molte persone imparano l'inglese. Che questo discorso è insegnato nelle scuole e asili, università e accademie. Si tratta di una lingua internazionale che non conosce oggi è molto, molto non è redditizio. Ha molti vincoli diversi e le cose oscure che non sono in russo. Ad esempio, può – un verbo si riferisce ad un gruppo di modale e che indica la capacità fisica dell'uomo.


Scopo di verbi modali

In grammatica inglese può – un verbo che appartiene a un particolare gruppo di verbi modali. In queste parole non c'è tutte le principali forme di che caratterizzano altri verbi, e quindi a volte indicato come verbi inadeguati o difettosi. verbi modali in nessun caso essere utilizzati da soli, ma solo in combinazione con un infinito di qualsiasi altro verbo.

Il verbo modale può in inglese, così come altre parole di questo gruppo senza l'infinito di un altro verbo è usato solo in quei casi in cui il chiaro dal contesto. Per esempio, ho voluto aprire la porta, ma non ho potuto. (Ho voluto aprire la porta, ma non poteva).

Il verbo può e la sua applicazione in diverse forme

Can – un verbo che viene più spesso utilizzato in lingua inglese. Spesso, viene utilizzato quando è necessario individuare la possibilità fisica di produrre qualche azione, per esempio, si può sentire, posso farlo, è possibile, e così via. L'ultima volta che la parola passa al poteva.

Il verbo potrebbe, come altri verbi modali utilizzati in conformità con le regole generali. Così, le forme positive e negative non comportano l'uso di particelle tra verbo modale e la parola di dati. Così, la struttura Egli può leggere (Sa leggere) non è corretta. Correttamente pronuncia così: Egli può leggere.

Per mezzo di un ausiliare non sarà permesso di formare la forma del tempo futuro del verbo modale. Vale a dire che sarà in grado di scrivere domani (posso scrivere a domani) è vietata.

Il verbo non può cambiare nella terza persona singolare. Se considerato Nuota disegno, Lei legge o Canta, è un verbo modale in questione, queste espressioni saranno i seguenti: Lui può fare il bagno o lei può leggere.

Può variare e può essere applicato in due modi per esprimere la negazione: non può (non poteva) o meno (non poteva). forma troncata è il più appropriato e frequentemente utilizzato nella lingua parlata. Nelle versioni inglesi e americani della forma non può pronunciare molti modi. In inglese britannico suona come [kɑːnt], e negli Stati Uniti – [kænt].

Nella costruzione del verbo modale domanda è messo in primo luogo, come ad esempio: si può ballare? – Si può ballare?

Casi di utilizzo del verbo modale can

Verbo modale può, potrebbe utilizzare le regole di cui si dirà qui di seguito, viene utilizzato con un infinito all'infinito, senza all'elemento. Analogamente valore, ma in forma passata e possiede poteva. Quindi, la parola è usata per determinare:

  • Capacità (possibilità) di natura fisica per fare qualcosa di mentale o. Ad esempio, si potrebbe nuotare quando era più giovane?
  • Richieste. Entrambe le forme del verbo modale utilizzato in forma interrogativa. La richiesta potrebbe con una forma di realizzazione più preferita, e il suo uso in tali proposte, che si affacciano l'altra faccia. Esempio: Potresti dirmi dove il cinema è? (Non mi ha voluto dire dove è il cinema?).

  • Ban. Il modulo non può spesso utilizzato, se qualcuno non voglia necessario qualcosa: non si può o non si può. Non si può mangiare questo. Hai un'allergia. (Non è possibile averlo. Si dispone di un'allergia).

Un altro caso d'uso

Il verbo modale può, potrebbe anche utilizzare la lingua inglese per esprimere la sfiducia, sospetto e stordito. Qui su gran parte influenzato dal contesto, ma perché ci sono un sacco di sfumature. Oscillazione con una nota di dubbio spesso gestita in natura negativa della proposta con il verbo in forma infinita. Oleg non sa nuotare attraverso il lago Svitjaz. – Sì, Oleg non può attraversare a nuoto il lago Svityaz. (Confuso, la sfiducia).

Può e di essere in grado di

Può – un verbo che ha analogico sostanzialmente equivalente di esso – poter. Può sostituire questa frase può solo se il verbo modale è usato nel significato di essere in grado di fare qualcosa.

Spesso loro volta sinonimo di essere in grado di scrivere o parlare quando è necessario dire che qualcosa è necessario fare al futuro, perché non v'è alcuna opzione per il tempo futuro del verbo modale può. Tuttavia, qui è importante prendere in considerazione alcune delle sfumature: un verbo modale è di per sé in grado di appartenere a un tempo futuro.

Espressione essere in grado di al futuro rilevante in quei casi in cui si tratta della probabilità, possibilità o le competenze che non hanno al momento, ma si porrà in futuro. Il verbo può quindi essere utilizzato per indicare la capacità o abilità che si verifica solo in futuro, è vietato.

L'uso della frase per poter in tempo reale suona molto strano. Tali proposte considerate più appropriato verbo modale può.

Potrebbe avere e participio passato

Il verbo può (regole di utilizzo verbo stiamo considerando in questo materiale) è raramente usato in questa forma di realizzazione, come potrebbe avere più participio passato (terza forma del verbo, participio in passato). Questo modo di dire potrebbe indicare un'azione che potrebbe fare qualsiasi persona, ma a causa di questo e non l'ha fatto. Ad esempio, avrebbe potuto sposata ma lui non voleva. – Avrebbe potuto sposarla, ma non voleva.

Inoltre, utilizzando questo disegno, è possibile esprimere una supposizione o assunzione di qualcosa che è successo in passato. Ad esempio, Linda avrebbe potuto dirgli la verità. – Forse, Linda gli disse la verità. Attraverso discorso sua volta potrebbe avere un plus participio passato esprime un'ipotesi che non è successo nella realtà.