360 Shares 1752 views

Buddismo in Russia. I popoli della Russia, che professano il buddismo

spazio religioso della Federazione russa è abbastanza varia. Situato in una zona molto grande e unire sotto la sua giurisdizione politica di un grande molte nazioni e gruppi etnici, il paese è una zona dove ci sono differenti tradizioni e religioni di est e ovest, da nord a sud. Cristianesimo e Islam – le due religioni del mondo, comuni nel nostro stato. Insieme a loro, e il terzo è rappresentato, che viene professata da molti popoli della Russia – il buddismo. A proposito di dove questa religione è prevalente nel nostro paese, e ne parleremo in seguito.


Buddismo in Russia

Buddismo – una religione unica, non diverso da qualsiasi altro. All'interno delle varie scuole e correnti buddiste anche variare notevolmente. La sua origine è obbligato a genio religioso dell'India, nella sua nativa Buddismo perso il suo peso. Oggi, i paesi tradizionali professano il buddismo, sono la Corea, il Giappone, la Cina, il Nepal, e altri, tra cui spicca il Tibet. Fino ad oggi, il buddismo in Russia è rappresentata in quasi tutte le principali confessioni buddiste. Tra questi, ci sono diverse scuole di Mahayana, Vajrayana, Theravada, Zen, Chan e molti altri tradizionali e non molto di associazione. Tuttavia, la maggior parte di persone che praticano il buddismo in Russia, sono seguaci della tradizione religiosa tibetana.

Buddista etnografia russa

Offriamo di rispondere alla domanda: che cosa nazioni buddisti russi oggi?

Causa di eventi politici e contatti interculturale, Buddismo prima ha messo radici tra i Kalmyks e Tuva. E 'successo nel XVI secolo, quando il territorio di queste repubbliche insieme con i popoli che vi abitavano erano membri dello stato mongolo Altan Khan. Un secolo più tardi, il buddismo fu introdotto in Buriazia, dove ha gareggiato con successo con la religione tradizionale dei nomadi siberiani – sciamanesimo, o in altro modo tengrizmom.

Buddismo in Buriazia

Buriazia – repubblica della Russia i cui confini a partire dalle rive orientali del lago Baikal. Essere attaccato al impero russo, era resistente alla russificazione e cristianizzazione evitato. D'altra parte, gli stretti legami culturali, politici e commerciali con la Mongolia, e attraverso di essa con il Tibet, ha reso popolare tra gli insegnamenti buddisti Buriati. I primi datsans pietra qui sono stati costruiti nel XVIII secolo.

Anche se tra i popoli buddisti buriati – questi ultimi, che hanno preso la religione, oggi rappresentano la maggioranza buddista e rappresentano il buddismo in Russia. Buriazia è il centro amministrativo del russo Buddismo – Buddista Tradizionale Sangha della Russia, così come i principali santuari e luoghi di culto. Primo tra questi è Ivilginski tempio – la residenza del Bandido Hambo Lama – leader spirituale di una grande parte di russi buddisti.

Insieme con il buddismo, tra i Buriati abbastanza comune è la sciamanesimo tradizionale, o il cosiddetto Chernaya Vera.

Buddismo in Tuva

Tuva, una repubblica, che è stata adottata in Russia nei primi anni del XX secolo ed è stato nel 1911. Tuva oggi professano la stessa forma la dottrina che i buriati – la tradizione Mahayana del buddismo tibetano. Tuttavia, non è sempre stato: i primi centri di insegnamento buddista, principalmente sotto forma di Hinayana, sul territorio di Tuva, apparso nel II secolo aC, durante il khanato turco. tribù Tuva successivi furono uiguri presentazione terreno bonificato di Tuva Turki. Uiguri professi la religione manichea, tuttavia, sperimentato l'influenza del Buddismo. Sviluppare scritta, studiosi uiguri hanno cominciato a tradurre i testi buddisti attivamente da lingue cinese e Sogdian. Nel corso del tempo, gli interpreti concentrati sui trattati tibetani, che hanno determinato l'ulteriore predominio della tradizione tibetana. Questa tendenza è stata rafforzata nel secolo XIII, l'influenza di maestri della Mongolia che hanno adottato la tradizione buddista di lama tibetani.

I primi monasteri sono stati costruiti in Tuva rispettivamente 1772 e il 1773,. Anche se la comunità buddista di Tuva aderisce gran parte la linea del Gelug, assumendo il clero monastico, tradizioni locali autorizzano lama sposate Institute, che è la sua caratteristica unica. Come in Buriazia, Tuva per motivi religiosi sono divisi in due campi – sciamanisti e buddisti.

Buddismo in Kalmykia

Kalmykia è l'unica regione europea con una predominanza della popolazione buddista. Essendo un ereditaria occidentale tribù mongole Kalmyk ascendenza risale al oirati, per unirsi ai misteri della religione buddista nel XIII secolo grazie all'entrata nella impero di Genghis Khan. Tuttavia, in questo momento, il buddismo era l'unica religione dei oirati elite politiche. La divulgazione della dottrina tra la popolazione comune si verifica solo nei secoli XVI-XVII. E, come nel caso di Buriazia e Tuva, Buddismo Kalmyk detiene anche le tradizioni religiose tibetane. Soprattutto questo rapporto tra il Tibet e Kalmykia rafforzato dopo il riconoscimento nei primi anni del XVII secolo Oirat ragazzo degenerazione del terzo Dalai Lama.

La diffusione del buddismo fra oirati facilitato dalla formazione di un Kalmyk etnica separata. La struttura degli ultimi comprende tribù Oirat, abbracciato il Buddismo e si stabilì ad ovest all'interno dello Stato russo. Allo stesso tempo, soggetti alla imperatore russo, Kalmyks formò la propria gestione – Kalmyk Khanate. Quest'ultimo durò fino al 1771, quando il decreto dell'imperatrice Caterina II, è stata abolita. In futuro, il Buddismo Kalmyk sviluppato, ha acquisito tratti nazionali e, come i Buriati e Tuva Sangha condusse una lotta religiosa con lo sciamanesimo.

Buddismo in URSS

Dopo la Rivoluzione d'Ottobre del buddismo in Russia era soggetto alle tendenze spirituali allora alla moda – Rinnovazionismo. Sintesi di dharma e il marxismo aveva lo scopo di riorganizzare la comunità buddista. Come parte di questo movimento a Mosca il 20-zioni. Anche tenuto il Consiglio buddista All-russo. Ma poi la politica del partito è cambiato e in relazione alle organizzazioni religiose ha iniziato la repressione di massa. Monasteri sono stati chiusi, distrussero templi e il clero perseguitati. Fino alla dopoguerra "disgelo" i popoli della Russia, che professano il buddismo, abbiamo perso più di 150 monasteri. In Buriazia da 15.000 lama al 1948 almeno 600 persone sono rimaste. Per quanto riguarda la Tuva e Kalmykia, poi entrambe le regioni, c'erano solo poche decine di sopravvissuti del clero dal 8000.

I popoli della Russia che praticano il Buddismo oggi

Prima di Perestroika corpo buddista coordinamento delle attività delle organizzazioni buddiste, CBB era l'Unione Sovietica (Amministrazione centrale spirituale dei buddisti dell'URSS). Nei primi anni '90 è stato ribattezzato la Russia CBB. Ora, questo corpo è chiamato buddista tradizionale Sangha della Russia e include nella sua appartenenza alla comunità buddista di Buriazia. associazioni religiose Tuva e Kalmykia rimangono indipendenti. Tuttavia, l'autorità BTSR in Buriazia e all'estero riconoscono non tutti. Come risultato di differenze politiche e ideologiche Buddhist Society ha subito una serie di scissioni e oltre alle principali associazioni ha diverse associazioni indipendenti e le comunità indipendenti.

In ogni caso, il buddismo in Russia è rappresentata, come prima, le tre principali regioni – Buriazia, Tuva e Kalmykia.

Altre comunità buddista in Russia

Popoli tradizionali della Russia, i buddisti di oggi non sono solo portatori di cultura e tradizioni buddista. Recentemente, una religione molto popolare nei giovani e gli intellettuali. Nelle grandi città continuerà ad aprire vari centri religiosi. Tra questi, oltre alle scuole tradizionali del buddismo tibetano, ci sono uffici del coreano, cinese, e il buddismo zen giapponese, Theravada e Dzogchen. Russia negli ultimi anni, ha visitato molti maestri spirituali. A loro volta, i nostri connazionali sono stati anche i rappresentanti dei monaci buddisti e il clero.

conclusione

Moda del buddismo in Russia non è unico, e in questo senso, il nostro Paese condivide un fascino europeo comune d'Oriente. Spesso, l'acquisto in quantità, buddofiliya domestico perde in qualità, che è irto di superficie diffusione, variante marginale del buddismo in Russia.

Allo stesso tempo, il buddismo – una religione in Russia è come tradizionali come il cristianesimo e l'Islam. Pertanto, il suo status e prospettive future di grande importanza per il successo dello sviluppo della cultura russa.