556 Shares 4012 views

L'essenza della teoria delle relazioni umane

Le relazioni umane – una delle principali teorie di gestione. E 'stato qui che è stata presa in considerazione in primo luogo il fattore umano, che è un elemento chiave dell'organizzazione. La teoria è importante, non solo nella scienza della gestione, ma anche in psicologia. Ha un materiale enorme accumulato metodi empirici, che è molto rilevante. Per un sistema di gestione ben organizzata in ogni area di attività necessari obiettivi generali di sviluppo, dove il soggetto principale è un uomo pieno di sentimento con una particolare attenzione per la conservazione, l'aumento delle tradizioni e dei valori della sua gente.


teoria prerequisiti

Attualmente, v'è un crescente interesse per la scienza gestione. L'elenco delle discipline in questo settore negli ultimi anni si è ampliato in modo significativo. Al fine di possedere le più recenti conoscenze, che dà la teoria delle relazioni umane in materia di gestione, è necessario avere un'idea della scuola classica, comprenderne le origini filosofiche di fondo, di capire i processi che si verificano e influenzare lo sviluppo di una particolare società.

Durante lo sviluppo della società si verificano cambiamenti radicali di umanità habitat, fino alla completa trasformazione di tutti gli elementi del sistema. Queste modifiche riguardano gli interessi anche nazionali.

Anche in tempi antichi le attività del team con uno scopo specifico, che hanno bisogno di un buon governo, nella creazione di insegnamento, come ad esempio la teoria delle relazioni umane e la loro organizzazione.

Questo ha portato alla creazione di una gestione e di organizzazione opportuno affrontare emergenti verso la porta, una varietà di compiti. Anche nella società primitiva valutati i cosiddetti tratti imprenditoriali – la responsabilità, iniziativa, capacità di assumersi dei rischi. sviluppo Speciale tali attività sono stati sotto il sistema slave.

A quel tempo, c'era recintare da agricoltura e l'artigianato sono stati i commercianti con i commercianti. Naturalmente, tutto ciò che aveva bisogno di un'organizzazione chiara, inventario delle risorse, controllo di qualità e la capacità di influenzare le persone. Questo è ciò che la gestione.

Gli insegnamenti del vecchio tempo

Gli antichi egizi lasciato una lettera, che vengono trattati come una teoria delle relazioni umane, in cui molto è stato detto circa la gestione.

Questi dati sono rilevanti oggi. "Instruction Ptahhotep" (4000. Anni fa) stabilisce l'idea che il capo del l'importanza di essere tranquillo, ascoltando le parole del richiedente, di non fermarsi prima che favorisce e facilità l'anima, come l'uomo disgrazia interessata vuole più di versare dolente che per raggiungere decisione favorevole.

Gli antichi greci, inoltre, non è rimasto in disparte dai problemi di gestione. Platone ha parlato della necessità per la divisione del lavoro e la specializzazione del lavoro. Socrate individuato regola come un'importante area di lavoro e ha sottolineato il posto speciale del governo, il lavoro, il commercio, le truppe sul campo. E gli antichi romani origine l'idea di una rigida gerarchia, che è anche interpretata come una teoria di gestione delle relazioni umane.

Una volta, nelle condizioni del feudalesimo, il principale produttore di beni diventerà un artigiano indipendente e il contadino. E poi sviluppato il capitalismo, dove i principi di libertà di funzionamento: la creazione di prezzi, salari, del lavoro in questione, la concorrenza.

rappresentanti in circolazione di teoria delle relazioni umane, il concetto di

contributo significativo allo sviluppo della gestione delle risorse umane ha fatto i socialisti utopisti. Owen R. particolare attenzione al fattore umano. Di scienziati, professionisti metodi sociologici per lo sviluppo della gestione in azienda, era Endryu Yur. Ha particolarmente concentrata sulla automazione del lavoro.

Il fondatore della gestione sociale è considerato un eccellente filosofo tedesco e storico M. Weber, a sua volta, lo psicologo austriaco Freud Z. divenne il fondatore della scuola psicoanalitica della sociologia.

Tutti concetti che promuove la teoria delle relazioni umane nella gestione, e le relative modalità sono diverse varianti di tre modi principali:

· Lo sviluppo dello scambio di beni e servizi, in termini di rapporti di proprietà;

· Creazione di un'organizzazione;

· Sviluppo di un sistema di valori.

In altre parole – questo è lo sviluppo delle relazioni di mercato libero basato sulla parità del produttore e consumatore, la dispensa dell'organizzazione sul principio di gerarchia e la formazione di certa cultura amministrativa con gli standard etici, legali.

Di particolare interesse è la scuola scientifica della teoria di gestione delle relazioni umane. Si tratta di un sistema di Taylor. Ha proposto l'idea di separare il processo di fabbricazione in elementi separati e per identificare il metodo migliore per eseguire ciascuna. L'uso di questo sistema ha portato all'organizzazione di una responsabilità fresco e nuovo di governatori. Il punto principale è la pianificazione.

nuovi approcci

Tra coloro che, grazie al quale la teoria delle relazioni umane nella gestione si è evoluta in modo significativo, v'è una persona straordinaria, un pensatore – M. Follett Lei era interessato alla politica e sociologia della gestione. Anche nei suoi anni più giovane Follett ha lavorato nella sua nativa Boston, dove ha ricevuto una ricchezza di esperienza.

Inizialmente, l'essenza della teoria delle relazioni umane è stato quello di disposizioni:

· La motivazione principale per le persone – i bisogni sociali, la loro personalità si sentono quando un rapporto con gli altri;

· A seguito della razionalizzazione e rivoluzione nel settore – l'opera stessa è diventata poco attraente, quindi, un uomo in cerca di soddisfazione nei rapporti con gli altri;

· La maggior parte delle persone sensibili alla influenza sociale della società pari a loro che spingendo di gestione con funzioni di controllo;

• Se il lavoratore vede la testa come un mezzo per soddisfare le loro esigenze, è pronto a rispondere alla sua motivazione.

Aumentare l'efficienza

teoria sviluppata di relazioni umane e scienze comportamentali differiscono in modo significativo dalla scuola delle relazioni umane. L'idea di un nuovo approccio – per mostrare le proprie capacità del dipendente, utilizzando il concetto di scienze comportamentali per costruire e gestire le associazioni. In generale, lo scopo di questa scuola – aumentare il livello di efficienza dell'organizzazione, con l'aiuto di sollevare l'efficienza delle risorse umane.

Tale approccio nei 60 anni è diventato molto popolare. Come altri, la scuola delle relazioni umane in teoria di gestione, utilizzando questo approccio, dice che l'unico modo corretto per risolvere i problemi di gestione. I suoi postulati ha sottolineato che l'autentica applicazione della teoria del comportamento sarà sempre visibile per l'efficacia del singolo lavoratore e l'organizzazione nel suo complesso.

Tuttavia, questi metodi funzionano solo in determinate situazioni.

autori americani della teoria delle relazioni umane con il componente motivazionale

Popolarità guadagnato teoria della motivazione delle relazioni umane gestione delle risorse umane, che è diviso in due gruppi:

· Sostanziale – in base alla identificazione dei bisogni;

· Procedurale – più alto, in base al comportamento delle persone per quanto riguarda la loro percezione e la cognizione.

psicologo e economista americano, è l'autore della teoria motivazionale (1954), A. Maslow (1908-1970) era solito dire che in sé non è guidato da un uomo, ma la necessità di esso e il grado di soddisfazione. A sua volta, la necessità di gerarchia subordinato dominava insoddisfatta soddisfatti. Si va dal più basso al materiale spirituale superiore.

Maslow ha sviluppato l'idea di uno psicologo ed economista americano, il professor F. Herzberg ha sviluppato nel 1950, a due fattori di motivazione-igiene modello:

· La motivazione si riferisce a: il contenuto del lavoro, la realizzazione, il riconoscimento, opportunità di migliorare le competenze e lo sviluppo della carriera;

· Igiene comprende: le condizioni di lavoro, pagano, il rapporto di amministrazione, le relazioni nella squadra.

Solo la soddisfazione di queste cose porterà ad un aumento dell'efficienza del dipendente.

fattore umano

La teoria delle relazioni umane è umanistica, la sociologia antropocentrica e l'organizzazione gestione e forte abbastanza mentalizzazione.

Come parte di questo è la teoria della scuola delle relazioni umane, principi principale della piena applicazione e sviluppo di dipendenti capacità di risolvere i loro problemi nel soddisfare le esigenze multidimensionali, l'uso di meccanismo di auto-organizzazione, il controllo interno, l'umanizzazione del lavoro, stimolando i processi delle dinamiche di gruppo e di governance democratica.

In psicologia, il "fattore umano" si riferisce a una persona, gruppo, comunità e società, è considerato incluso nel sistema di controllo e determinare la competitività, efficienza dell'organizzazione. Questo mondo interiore dell'uomo, i suoi bisogni, attitudini, interessi, esperienze, e così via. N. Attraverso questo approccio, i costi dei lavoratori non sono considerati come un costo ma come un bene che deve essere usato correttamente.

Concetti di Alfred e McClelland

In teoria, scienze del comportamento, oltre al concetto di Maslow A., due più popolare: Alfred K. (l'esistenza della domanda, la crescita e la comunicazione) e D. McClelland (potere, il successo, il coinvolgimento).

Le differenze Alfred concetto della teoria di Maslow:

· Movimento nella gerarchia può essere basso, e viceversa, se non soddisfa le esigenze di massimo livello;

· La presenza di due linee fornisce ulteriori opportunità per la motivazione.

Olic concetto McClelland da Maslow: esigenze non sono subordinati alla gerarchia, anche influenzarsi a vicenda.

postulati MacGregor

Importante per lo sviluppo della dottrina della teoria delle relazioni umane a sinistra MacGregor «X / Y». Postula «X»:

· Una persona deve essere costretto a lavorare fino a quando le sanzioni;

· Le persone non vogliono essere responsabili, in modo che preferiscono essere sotto la guida;

· Una persona un po 'di vanità e la più grande della sua necessità per il futuro di certezza del giorno.

Postulati della "U":

· Una persona connessi con il lavoro matura con l'esperienza;

· Se la persona è pronta a sviluppare e assumersi la responsabilità per la realizzazione del l'obiettivo – si forma un autocontrollo e non necessita di un monitoraggio continuo, ma per questo è necessario creare le condizioni.

Sulla base della «X / Y», questi punti di vista opposti, creato due metodi di gestione delle risorse umane – stile autocratico e democratica della leadership.

La teoria della «X» ha diversi vantaggi. Kurt Levin, esaminando l'impatto psicologico maniera di condurre alle materie di risultato, le conclusioni sviluppato: governo autoritario è più efficace di uno stato democratico.

Ma mentre v'è una componente più piccola della creatività, l'originalità, la cordialità di una piccola, scarsa cooperazione, pensiero di gruppo non sviluppata. Inoltre, v'è una manifestazione di aggressione contro sia la gestione e ai membri del gruppo, v'è l'ansia, la depressione insieme con comportamento remissivo.

Il componente motivazionale e l'essenza della teoria delle relazioni umane "Y" ha lo scopo di incoraggiare i membri del team di auto-realizzazione, che ha un terreno materiale razionale. tale politica di gestione non è un infuso di un impiegato in un sistema rigido, ed integrato nel gruppo di lavoro.

Ciò suggerisce che le pratiche di gestione hanno bisogno di motivare ogni membro del team per raggiungere i loro obiettivi personali, a condizione che sarebbe stato il più riuscito lavoro dell'organizzazione.

Teoria e modernità

Nell'ultimo periodo di sviluppare la teoria della «Z» (autore – l'Università della California professor Ouchi V.).

Western School of Management (Risorse Umane) ha da tempo preso forma. Esso comprende opere di Douglas J., Klein S., D. Hunt e altri scienziati. risorse umane concept – una riflessione teorica della situazione in cui il fattore determinante per la capacità di competere nella maggior parte dei settori con un alto grado di apparecchiature tecnologiche è personale qualificato, i livelli motivazionali, forme organizzative, e di alcuni altri fattori, ciò che determina l'efficienza dei lavoratori.

Un'autorità sulle risorse umane, Shane E., rivela le seguenti funzioni di gestione del sistema in questa area:

· Analisi dei problemi di lavoro della sua organizzazione, valutazione delle capacità del personale, il reclutamento e la creazione di un team di funzionamento;

· Gestione diretta: il marchio ha fatto gli ordini, gli incentivi finanziari, che si muovono nella carriera, pianificazione della carriera, lo sviluppo delle competenze;

· Migliorare la struttura organizzativa, la gestione dei processi di lavoro, sviluppo e realizzazione alternative con l'adeguato compenso;

· Modifiche previsione, riqualificazione del personale, l'attuazione di cambiamenti qualitativi nella gestione del lavoro.

L'essenza del concetto moderno di gestione delle risorse umane è quello di investire nel reclutamento, per il mantenimento della capacità di lavoro, lo sviluppo professionale e la formazione, le condizioni per la manifestazione dei depositi sono stati economicamente sostenibile.

La premessa fondamentale è: revisione di operaio salariato come una risorsa fondamentale per la produzione, il rifiuto di idee che la forza lavoro – è la ricchezza gratuito che non richiede un investimento monetario, e sottolinea sull'organizzazione del datore di lavoro. Le risorse umane in grado di creare un profitto per il proprietario, il cui valore dipende dalle prestazioni, la durata e l'efficienza della gente.