857 Shares 7713 views

Minareto – che cos'è? L'origine, la storia e le caratteristiche di forme architettoniche

Minareto nel senso letterale della parola è l'epitome di tutta l'architettura islamica. La torre – l'accattivante elemento più della costruzione, la cosa principale che mette in chiaro per il viaggiatore inesperto che è una moschea di fronte a lui. Tuttavia, decorativo, elemento architettonico – non è importante il minareto, è importante la sua funzionalità.


Che cosa è un minareto? teoria di base della sua origine

La parola "minareto" deriva dal termine arabo "Manar", che tradotto significa "faro". Il nome, come possiamo osservare un minareto simbolica, come un faro, al fine di informare. Quando i primi minareti in città costiere sulle loro cime accesi fuochi sulle navi al fine di specificare il percorso, alle calette.

Circa 100 anni fa, un egittologo Butler ha suggerito che la forma standard dei minareti del Cairo Mamluk era, che è una torre di diversi piramidi set uno sull'altro, è una retrospettiva del faro di Alessandria – una meraviglia architettonica riconosciuta del mondo antico. Purtroppo, contemporaneo raggiungibile solo descrizione Pharos Alessandria. Tuttavia, è noto che il faro era intatto al momento in cui gli arabi venuti in Egitto, in modo che l'ipotesi di prendere in prestito le sue forme architettoniche sono plausibili.

Alcuni ricercatori ritengono che i minareti – eredi architettoniche ziggurat della Mesopotamia. Ad esempio, chiunque abbia familiarità con la forma di ziggurat, può tracciare la sua somiglianza con il minareto di 50 metri di Al-malva a Samarra.

Anche una delle teorie della forma origine dei minareti sta prendendo a prestito le loro impostazioni architettoniche da campanili. Questa versione si applica a minareti quadrati e forma cilindrica trasversale.

nomina di minareti

Si sentì la chiamata alla preghiera dal minareto ogni giorno. Quando la moschea ci sono persone appositamente formati – il muezzin, per i funzionari le cui responsabilità comprendono la notifica di cinque volte al giorno dell'inizio della preghiera.

Per salire fino alla cima del minareto, cioè Sharaf (balcone), il muezzin salendo la scala elicoidale all'interno del minareto. Diversi minareti hanno un numero diverso Sharafov (uno o due, o 3-4): l'altezza del minareto è un parametro che determina il numero totale.

Dal momento che alcuni minareti ambienti molto stretti in questa scala a chiocciola potrebbero essere innumerevoli, in modo che l'aumento di una scala è diventata tutta prova e talvolta richiede ore (soprattutto se il muezzin era vecchio).

Al momento attuale la funzione muezzin più semplificata. Egli non è più necessario salire il minareto. Che cosa è per accadere, si può chiedere, che cosa è cambiato da quando la regola islamica? La risposta è semplice – il progresso tecnico. Con lo sviluppo delle tecnologie di notifica di massa tutto il lavoro per il muezzin ha cominciato a eseguire un altoparlante montato sul minareto Sharaf 5 volte al giorno su di esso viene riprodotto automaticamente record di adhan – la chiamata alla preghiera.

La storia della costruzione di minareti

La prima moschea con torri, che assomiglia minareti, è stato costruito a Damasco nel 8 ° secolo. Questa moschea è stato di 4 a bassa torre quadrata, quasi indistinguibile da l'altezza complessiva delle strutture architettoniche. Ogni torre individuale della moschea che ricorda vagamente il minareto. Che cosa è Designiamo queste torri restanti dal recinto del tempio romano di Giove, che stava in piedi sul sito della ex moschea, non è noto con certezza.

Alcuni storici ritengono che la torre romana non sono stati rimossi perché sono stati usati come una moschea: muezzin chiamati su di loro per i musulmani alla preghiera. Un po 'più tardi di un paio di cime piramidali sono state costruite più di queste torri si erano stabiliti, dopo di che hanno cominciato a somigliare i minareti di epoca mamelucca come quelli a Samarra.

Poi c'è una tradizione, secondo la quale un pennacchio potrebbe costruire una moschea più di un minareto. Strutture che sono state costruite su ordine dei governanti, sono stati il culmine dell'arte architettonica dei musulmani. Per consolidare la propria posizione dei sultani sentenza non ha stint sulle finiture e materiali, ingaggiato i migliori architetti e moschea con tanti minareti (6 e addirittura 7), che a volte non hanno avuto la capacità fisica di finire un'altra minareto ricostruito. Che cosa è potrebbe significare una scala simile, lo splendore, gli eccessi nella costruzione di moschee e minareti, si può dimostrare la seguente storia.

Quando costruita la Moschea di Solimano, ci fu una lunga pausa a causa di motivi sconosciuti. A queste parole, l'intento safavide Shah Tahmasib mi prendere in giro e Sultan lo ha mandato una scatola di gioielli e ornamenti, in modo che per loro era in grado di continuare la costruzione. Sultan, infuriato per il ridicolo, ordinò al suo architetto di dividere tutti i gioielli, li impastare nel materiale da costruzione e costruire dal minareto. Secondo alcuni documenti indiretti che il minareto della moschea di Suleymaniye per lungo tempo sono iridescenti al sole.

La costruzione di minareti

Il minareto della moschea come un unico elemento crea con la sua inseparabile complesso architettonico. Ci sono diversi elementi fondamentali che formano un minareto. Ciò che è sono questi elementi visivamente, può essere visto in quasi ogni complesso della moschea.

minareto torre montato su una solida base di materiali ghiaia e di bloccaggio.

Lungo il perimetro della torre ha un balcone cerniera Sharaf, il quale, a sua volta, si basa su mukarny – cornicioni decorativi che fungono da supporto per il balcone.

Nella parte superiore del minareto è torre cilindrica Petek, che issato la guglia con una mezzaluna.

Fondamentalmente minareti sono in pietra tagliata, perché è il materiale più stabile e durevole. La struttura interna della resistenza fornita dal vano scala fortificato.