517 Shares 7192 views

Il principio di falsificazione


La parola "falsificazione" deriva dalle parole latine "Facio", che significa "fare" e "falsus" – "false". Il concetto è utilizzato in vari campi della vita umana. Ad esempio, v'è il termine "falsificazione dei beni". Questa azione ha lo scopo di frode e contraffazione dei consumatori è un prodotto per guadagno personale.

Il principio è una falsificazione dalla teoria falsità utilizzando l'analisi teorica o esperimento. Questo termine nella rivoluzione scientifica è stata introdotta da Popper.

Il principio di falsificazione presuppone che la scienza può essere considerato solo quelle teorie che possono essere confutate in linea di principio. In altre parole, l'ipotesi scientifica è in grado di dimostrare la sua falsità. La verifica e la falsificazione sono procedure formalmente simmetrici. Quest'ultima è associata con la rottura di deduzione e induzione.

principio di falsificazione si applica solo ai isolate presupposti empirici. Possono rifiutare la presenza di risultati sperimentali specifici sia a causa di incompatibilità con teorie fondamentali. Tuttavia, combinando una pluralità di una teoria di trovare un rifiuto di ipotesi è abbastanza difficile, come consentito alcuni adattamenti alcuni dei frammenti nel test della teoria, sulla base dei risultati sperimentali. Allo stesso tempo, v'è la necessità di mantenere le idee scartate per creare un più efficace ipotesi – più alternative in grado di garantire un reale progresso nella conoscenza del mondo.

Il principio di falsificazione ha agli stessi svantaggi. Uno un'importante scoperta una posizione che riguarda il rapporto di relativa e assoluta verità. In questo caso, la vera conoscenza è relativa, tuttavia, che falsità può acquisire un carattere assoluto.

Così come non suscettibili veridicità del principio di verifica e non può essere falsificazione falsificazione. In altre parole, questi sistemi non possono essere provate o confutate utilizzando propria evidenza.

principio Falsifikatsionny è un'installazione logica conclusione neopositivista effettuare un'analisi critica del tutto, compresa la conoscenza filosofica.

L'idea principale è l'attuale filosofia del principio della verifica nota del sapere filosofico all'analisi logica del linguaggio scientifico, l'interpretazione della matematica e della logica come un formale cambiamenti scientifici sono stati fatti dai partecipanti del Circolo di Vienna della matematica e della logica. Queste idee sono diventati molto popolari negli anni Trenta e Quaranta.

Il principio della verifica, in particolare, è stato giustificato Schlick (capo del cerchio) e ha chiesto che ogni affermazione scientifica, che è sensibile, essere ridotto a una serie di frasi di protocollo, che dovrebbe essere testato empiricamente. Le proposte che non si prestano a questa procedura, che non è soggetta a riduzione di fatti empirici, le teorie sono considerati privi di qualsiasi significato.

Al posto della metodologia del positivismo logico è venuto postpositivism. Questo complesso concetti metodologici non è un particolare sistema filosofico, la scuola o corso. Postpositivism è una fase di filosofia scientifica. Il suo attacco è associato con il rilascio del lavoro metodologico del libro di Popper e Kuhn.

Una caratteristica distintiva di questa fase – una notevole diversità di concetti metodologici, così come la loro critica reciproca. Postpositivism ha ammesso che nella storia scientifica dei cambiamenti rivoluzionari e significativi sono inevitabili. Essi portano ad una revisione della precedente conoscenza del suono e riconosciuto. Popper è giunto alla conclusione che non esiste una logica induttiva. A questo proposito, un tentativo di trasmettere la verità empirica a livello teorico senza speranza. Così, Popper indica la presenza all'interno del distruttiva deduzione logica deduttiva, che è il principio di frode.