308 Shares 940 views

Serbatoi di stoccaggio di petrolio e prodotti petroliferi: classificazione, varietà, Volume

In raffinerie moderne e compagnie petrolifere profilo attivo utilizzando serbatoi speciali per petrolio e prodotti petroliferi. È questi contenitori prevedono la sicurezza quantitativa e qualitativa. Dopo aver letto questo articolo, potrete conoscere le varietà esistenti di questo tipo di conservazione.


Classificazione dei serbatoi di stoccaggio per petrolio e prodotti petroliferi

A seconda della posizione di tutta la capacità attualmente esistente possono essere suddivisi in:

  • subacqueo;
  • sotterranea;
  • terreno.

Inoltre, a seconda del materiale utilizzato per la produzione di contenitori, possono essere classificati in sintetico, cemento e metallo. Il più popolare di tutte le categorie sopra elencate sono considerate essere macinato e serbatoi metallici interrati per petrolio e prodotti petroliferi (foto verrà allegata qui sotto). Questi sono resistenti agli effetti chimici e corrosivi del contenitore deve essere sufficientemente stretto per garantire la sicurezza dei prodotti.

Come costruire tali contenitori?

Tutte tali stoccaggio deve avere un fondo, il corpo e il tetto. Inoltre, ulteriore contenitore dotato di una scala, cova vari scopi, recinzioni, cremagliere e altri elementi elemento di irrigidimento. La maggior parte dei piccoli vasi, il volume di che non superi i 50 metri cubi prodotti in fabbrica. Già in fase di installazione di doukomplektovyvayut necessarie attrezzature operative.

I serbatoi di stoccaggio rimanenti per petrolio e prodotti petroliferi, le cui dimensioni non permettono loro di essere trasportati in forma assemblata, vengono consegnati al sito di installazione in forma di singoli elementi prefabbricati (montato) in rotoli o con montaggio parti mancanti. Questa categoria comprende contenitore di metallo verticale, che ammontano a 100 mila metri cubi.

È impossibile ignorare il tetto di tali depositi. La costruzione di serbatoi di stoccaggio di prodotti petroliferi ed olio installazione galleggiante significa tetto traspirante o fisso. Nel processo di selezione degli elementi principali necessari considerare non solo il volume del contenitore, ma anche le caratteristiche del prodotto in esso immagazzinata, così come le condizioni climatiche della zona in cui è installato.

serbatoi verticali acciaio per lo stoccaggio di olio

GOST 31385-2008 stabilisce i requisiti di base per la progettazione, fabbricazione, installazione e collaudo di tali contenitori. stoccaggio verticale caratterizzata dalla più alta capacità in confronto con altri analoghi. Il volume di tali contenitori varia 400-50 000 metri cubi. Per la formazione delle pareti viene utilizzata una speciale lamiera con una disposizione di foglio o rotolo. Il grado di rigidità della struttura finale richiesto è raggiunto dalla presenza di costole. Analogamente memorizza diverse varietà tetto adeguato con un pontone galleggiante sferico, conico e piatto.

Inoltre, questi serbatoi di stoccaggio per petrolio e prodotti petroliferi sono completati con ulteriori ugelli ricezione erogatore, diverse valvole e portelli ausiliarie. Per ridurre la perdita per evaporazione di prodotti petroliferi, la memorizzazione è fatto da materiali isolanti.

Le caratteristiche principali dei contenitori orizzontali

Tali serbatoi di stoccaggio di prodotti petroliferi e dell'olio sono meno capacità. Possono essere montati a terra o su supporti in calcestruzzo speciali. Inoltre, essi possono scavare nel terreno ad una profondità di non più di 1,2 metri.

Molto spesso, questi contenitori sono utilizzati non solo per la conservazione, ma anche per trasportare olio a lungo raggio. Per il trasporto i contenitori sono montati su una speciale piattaforme ferroviarie. Fabbricati tale magazzinaggio di lamiere unite mediante saldatura cuciture. Questi contenitori hanno una forma cilindrica, conica o fondo piatto. Inoltre, il loro personale gli ugelli per l'erogazione bocchettone, valvole, e finestre di visualizzazione.

Contenitori in plastica: è possibile?

Relativamente di recente, c'erano serbatoi di plastica per petrolio e prodotti petroliferi. Hanno una forma quadrata, facilita notevolmente il processo di trasporto, e sono caratterizzati da una bassa capacità. Ciò è dovuto ad una piccola resistenza delle pareti, che viene utilizzato per la fabbricazione di un particolare tipo di plastica. Il volume di tale magazzinaggio non superiore a cinque metri cubi, quindi non sono adatti per l'utilizzo su scala industriale. Per impartire una maggiore resistenza pareti, rinforzato con i loro lati esterni. Tali contenitori sono dotati di valvole di pressione solo, ugelli per l'erogazione e versando porzione di collo. Non c'è bisogno di avere un controllo delle finestre a causa del fatto che per la produzione di tali repository utilizzato plastica traslucida luce.

Caratteristiche strutturali di serbatoi di stoccaggio sotterranei

serbatoi interrati a doppia parete utilizzati per lo stoccaggio e la distribuzione di carburante. durata e l'affidabilità di tali cisterne massima è fornito dal fatto che lo spazio formato tra le pareti esterna ed interna è riempita con un liquido avente una densità inferiore a quella delle sostanze memorizzati. Per evitare che l'eventuale emergere di una camera di compensazione, i serbatoi di personale ventilati. La parete esterna del contenitore sono coperti con un poliuretano bicomponente vernice isolante anti-corrosione.

Acciaio serbatoi a doppia parete sotterranee sono conformi a tutti gli standard comuni, in modo che siano per molti decenni utilizzati attivamente per la conservazione di liquidi che possono danneggiare le acque sotterranee.

Quali sono i serbatoi di stoccaggio di prodotti petroliferi utilizzati nella stazione di servizio moderno?

Quasi tutti i distributori di benzina dotati di serbatoi in acciaio per lo stoccaggio di combustibili. Gusci si sono collocati sia sopra che sotto terra. Uno dei problemi principali, che hanno riguardato la gestione di tutti i moderni stazione di servizio, è la questione della minimizzazione delle perdite durante la conservazione del carburante. La maggior parte della perdita è dovuta all'evaporazione, è in gran parte dipendente dalle caratteristiche strutturali dei vasi e la temperatura al loro interno. Ecco perché oggi sempre più alla pompa, è possibile vedere i depositi sotterranei per garantire una temperatura più stabile e consentire carburante per ridurre al minimo l'evaporazione. L'uso di tali serbatoi non sono solo migliora le prestazioni finanziarie, ma anche un impatto positivo sulla situazione ambientale nella zona circostante alla stazione di benzina.