511 Shares 4015 views

Arcidiocesi Tula. Tula diocesi

Chiesa ortodossa russa si differenzia da altre chiese ortodosse tra altri dispositivi del loro sistema diocesi – unità amministrative della chiesa, simili alle aree nella legge secolare. Questo stato di cose è dovuto alle particolari condizioni storiche e politiche della Russia, ha detto sulla diffusione e lo sviluppo del cristianesimo in esso.


Lo stato della arcidiocesi e la metropolita della Chiesa ortodossa russa

Ad esempio, se nella giurisdizione della tradizione greca del titolo Metropolitan è un vescovo ordinario, che è a capo di una diocesi autonoma, nella pratica della Chiesa Russa, lo stato Metropolitan è dato sia come ricompensa o il manager di default appartiene al vescovo particolarmente grande e importante associazione chiesa regionale. Tali Metropolia spesso comprendono un certo numero di diocesi più piccole en vescovi. Sopra il Metropolitan Patriarca si trova solo nella gerarchia della Chiesa Russa, mentre nella Chiesa greca, Arcivescovo intere disciplina la competenza (a volte anche in stato di metropolitana). Il ROC è un sacco di arcivescovi, e rappresentano solo il collegamento centrale dell'episcopato.

In questo articolo, siamo interessati a Tula arcidiocesi. Pertanto, tutto questo è stato detto per chiarire lo stato attuale del soggetto del Patriarcato di Mosca.

regione di Tula in Russia

Quando Tula Arcidiocesi, e più precisamente la città di Tula, a far parte dello stato russo – non è noto. La prima menzione della città si trova nella Nikon Chronicle e si riferisce al 1147, di scrivere sul viaggio del principe Svyatoslav a Ryazan. Pertanto, si ritiene che in origine faceva parte della regione di Tula, Ryazan. Sulla base dello stesso documento, in assenza di altri, in precedenza informazioni, la fondazione di Tula ufficialmente riconosciuta nel 1147.

Sul territorio di questa regione fin dai tempi antichi vivevano tribù ugro-finniche, che furono poi spodestato e in parte assimilabili dagli Slavi-vjatiči, spin-off, le tribù Polyanskih e si depositano vicine foreste.

Diocesi di Tula e cristianizzazione vjatiči

Molto probabilmente, durante il percorso Svyatoslav a Ryazan Tula era già stato cristianizzato, e forse ha originariamente fondata dai cristiani. Secondo la maggior parte dei ricercatori, una full sistematica Ortodossia predicazione tra vjatiči iniziata nel XII secolo. Prima di allora, naturalmente, abbiamo vjatiči incontrato il cristianesimo di fronte a principi russi. Tuttavia, hanno mantenuto la loro indipendenza politica da loro, preferendo pagare un tributo. Di conseguenza, vjatiči mantenuta relativamente lungo e la loro identità pagana. Attivo predicare il cristianesimo tra le persone vyatichskogo iniziata dopo la loro conquista dei principi di Chernigov, alla fine del secolo XI. Non sempre era tranquillo. Ad esempio, nel Mtsensk vicina (ora appartenente alla regione Oryol) pagani vyatichskie resistito evangelizzazione fino al XV secolo, fino a quando finalmente erano truppe rotti del principe Vasily Dmitrievich, oggetti speciali in una campagna con finalità "missionari".

Lo sviluppo della regione di Tula

Come un centro urbano Tula sviluppato molto lentamente. Colpa di questo è stata la posizione geografica, che, da un lato, insediamento localizzato nel deserto delle foreste, d'altra parte, era pericoloso in caso di ostilità. Così si è scoperto che i primi colpi dei tartari e altri nemici della Russia ad est Tula ha assunto, in vista del quale aveva il potenziale per il pieno sviluppo e la crescita della popolazione. Solo a partire dal XVII secolo, la città è entrata nell'era dell'esistenza relativamente pacifico e ha cominciato ad aumentare di peso. Questo ha portato al fatto che il primo Tula è stato attribuito come una città di provincia alla provincia di Mosca, e poi è diventato la città di Tula testa governatorato. Entro la fine del XVIII secolo, il governatorato attribuito lo status di una provincia indipendente. Ed è diventato il centro amministrativo della città di Tula.

Arcidiocesi Tula: tappe di sviluppo

Per quanto riguarda gli affari della Chiesa, dopo la cristianizzazione vjatiči Chernigov stati subordinato ai vescovi, che portava il titolo di Chernigov e Ryazan. E 'dipendente dal Dipartimento del Ryazan e Tula è stato consegnato. Dal XIII secolo, alcune città della regione era governato dalla diocesi anche Sarai (poi trasferito a Mosca e rinominato Krutitskaya). Nella successiva storia di questa zona della sua città più volte superato dalla subordinazione di uno agli altri reparti. Auto Tula diocesi è stato concepito solo alla fine del XVII secolo dal Patriarch Joachim. Tuttavia, a causa della ribellione di Archer e la morte dello zar Fedor Alekseevich non era destinato ad accadere.

Nel 1788 con decreto di Caterina II Tula ho dovuto salire al rango della seconda parte del dipartimento a Kolomna diocesi. Ma la realizzazione operativa di questo ordine impedito azione militare. Solo nel regno dell'imperatore Paolo, nel 1799, Tula, infine, ha ottenuto lo status di una città nella diocesi di recente formazione di Tula. In futuro, non perde la sua indipendenza, ma i suoi confini e cambiato.

Come una riorganizzazione risultato, governo della chiesa nel 2011, secondo l'ordine del Santo Sinodo, dalla diocesi di Tula in un'episcopale particolare assegnato Arsenyevsky decanato. Poi i due diocesi erano uniti sotto un'unica area metropolitana. Così è formata dell'arcidiocesi Tula.

Ortodossia in Tula oggi

Al momento, il campo della vita della Chiesa guidata da Vysokopreosvyaschennyy Aleksy (Kutepov). Formalmente, suona come lo status di "Metropolitan Tula e Efremov." La sua giurisdizione è Seminario e della Facoltà di Teologia alla base della State University locale.

Tula Arcidiocesi comprende cinque monasteri funzionanti – due maschi e tre femmine. Il ruolo della Chiesa Cattedrale di Tutti i Santi eseguire. Oltre a lui, nella regione ci sono una trentina di parrocchie che sono uniti sotto un dell'arcidiocesi Tula. Tempio di San Vladimiro su Tulamashzavod – un primo esempio di uno di loro.

Il clero della diocesi ha insegnato in aula presso gli uffici del Registro di sistema per gli sposi. Ortodossi metropoli del sito di Tula (http://tulaeparhia.ru/) diocesi copre sviluppi nello spazio Internet. E nei locali della chiesa con l'assistenza di medici e dipendenti del Dipartimento di registri di stato civile agisce scuola di genitore. L'interazione con le organizzazioni civili pubbliche e varie attraverso tredici dipartimenti diocesani che include Tula Metropolis. Notizie, per esempio, sono gestiti dal dipartimento informazioni. Tra le altre cose, rappresenta anche gli interessi degli scrittori Club ortodossi di "Primavera", che operano a San Sergiev tempio Tula diocesi.