677 Shares 2187 views

A. A. Ahmatova, "Ho imparato a vivere semplicemente con saggezza." l'analisi della poesia

Silver Age – un momento in cui abbiamo vissuto e lavorato Nikolai Gumilyov, Marina Tsvetaeva, Anna Akhmatova. L'ultimo poeta è spesso chiamato uno dei più brillanti rappresentanti della letteratura russa del secolo scorso. Alcune delle sue opere, tra cui "Ho imparato a vivere solo con saggezza" Anny Ahmatovoy, è diventato un esempio di letteratura del periodo.


informazioni biografiche

Il futuro poeta è nato nel 1889 in una famiglia nobile. Dal 1905 ha vissuto a Yalta. La madre è stata portata via qui e la sorella dopo la rottura con il marito. In questa città Achmatova molto amato la sua terra natale. E 'qui che ha vissuto in prima persona l'amore e cercando di mantenere la propria vita. Nel 1910, è diventata la moglie del poeta Nikolai Gumilyov, e ha dato alla luce il figlio Leo dopo due anni. A San Pietroburgo, Achmatova era molto popolare. La gente è attratta dal suo aspetto, comportamento, e opere letterarie. 1912 ha visto l'uscita del primo libro, il poeta che ha portato la fama. Una delle poesie incluse in esso chiama Achmatova "Ho appena imparato a vivere con saggezza" (l'analisi è presentata di seguito).

La guerra e la persecuzione conseguente di chi ha scelto di non emigrare e per rimanere in Russia, Anna Akhmatova incontrati a pieni voti. In verità dignità regale, sopravvisse le riprese del suo primo marito, i ripetuti arresti del figlio, il tragico destino di amici. Poeta è morto a Mosca nel 1966.

Achmatova e Acmeism

Anna Akhmatova, così come alcuni degli altri poeti della Silver Age, apparteneva a acmeisti. Questa nuova tendenza letteraria ha attirato l'attenzione alla parola del poeta e la forma. Tuttavia, il modo di scrivere poesie in acmeisti era semplice e chiara, che li distingue fortemente da parte di altre aree, come simbologia. Uno dei campioni più brillanti acmeisti poesia – una poesia A. A. Ahmatovoy "Ho appena imparato a vivere con saggezza". Ciò dimostra chiaramente i tratti distintivi di questa tendenza: l'armonia, concisione e l'immaginario. Argomenti che vengono sollevate Achmatova nelle sue poesie, erano molto diversi. L'amore, la famiglia, la patria, la guerra, la morte – che tutto quello che ha scritto per tutta la sua grandezza, il coraggio e l'onestà.

Achmatova: "Ho imparato a vivere semplicemente con saggezza." Dati analitici del prodotto con lo stesso nome

Poeta nella sua vita ha realizzato molte opere, alcune delle quali sono molto popolari tra i lettori. Secondo alcuni ammiratori di creatività di scrittori e poeti del tempo, uno dei campioni più brillanti della poesia Silver Age è "Ho appena imparato a vivere con saggezza" (Achmatova). L'analisi consente versatilità talent show poeta russo e la ricchezza di letteratura che periodo nel suo complesso. Il lavoro è stato creato nel 1912, l'anno di nascita di suo figlio Leo.

lettori Akhmatova è lirica eroina – una sola donna che non si preoccupa di problemi di tutti i giorni. Può permettersi di pensiero filosofico. eroina lirica riflette sulla caducità della vita umana e ha preparato tutta la morte e l'ignoto. Nel bel mezzo dei motivi tristi sentito nota chiaramente luminoso e allegro.

Questa immagine non è stato accusato di poetessa, che a quel tempo era giovane e non ancora affrontato un test importante della sua vita. Allo stesso tempo, come descritto nella poesia, la storia è abbastanza fattibile. Ha permesso di rivelare ai lettori di natura femminile. Tuttavia, molti intenditori di Anny Ahmatovoy ancora messo nel personaggio lirica stesso piano e la personalità del poeta.

"Ho appena imparato a vivere con saggezza," Anny Ahmatovoy – una delle opere, che riflette il tema della natura russa. Essa è sorta perché, dopo molti anni di matrimonio Achmatova vissuto nella tenuta di suo marito Nikolay Gumilyov, e la vicinanza della natura non poteva non influenzare l'anima creativa. Descrizione della natura ha permesso all'autore di rivelare il mondo interiore della protagonista e le sue esperienze. Si è intrisa di un senso di amore e affetto per la patria.

Il suo creatore eroina lirica come la fede nel Signore, che ha instillato in lei la speranza e ha dato conforto. La poesia può servire da modello per superare le difficoltà della vita. La solitudine, la natura e la fede in Dio – Questa è una ricetta universale per la resistenza a tutte le prove che il loro sarà un uomo.

Dopo il matrimonio e la nascita di un figlio, Achmatova ha detto: "Ho imparato a vivere semplicemente con saggezza." L'analisi del prodotto omonimo rivela l'anima di una donna che negli anni della persecuzione potrebbe trovare conforto nella natura e la fede in Dio.

risultati

Nessuno si impegnerà a contestare il fatto che il grande talento era Anna Akhmatova. "Ho appena imparato a vivere con saggezza" – l'analisi di questo lavoro dimostra ancora una volta ai lettori la saggezza e il coraggio di questa bella donna che è rimasto fedele alla sua figlia, anche negli anni più difficili per la Russia. Lei non ha abbandonato il suo paese natale ed è stato, insieme con la gente comune, anche quando Patria di fronte il governo sovietico li rinunciò.