224 Shares 2446 views

John Brennan, direttore della CIA: la biografia

Dzhon Ouen Brennan, nato a Jersey City, 22 settembre 1955, – un alto funzionario del governo degli Stati Uniti dal marzo 2013 si trova a capo dell'ufficio della CIA. In precedenza, ha lavorato come capo della National Anti-Terrorist Center e 2009-2013 ha lavorato nel team di Baraka Obamy come consulente in materia di lotta contro il terrorismo.


la sua giovinezza

John Brennan, la cui biografia ha iniziato nella città di North Bergen, New Jersey, è cresciuto in una famiglia di immigrati irlandesi dalla contea di Roscommon. Ha studiato alla Fordham University di New York e nel 1977 ha ricevuto una laurea in scienze politiche. anno di formazione all'estero, si è tenuto presso l'Università americana del Cairo, capitale egiziana, e ha conseguito un master in amministrazione pubblica con particolare attenzione alla regione del Medio Oriente è stato difeso nel 1980 presso l'Università del Texas a Austin. Parla correntemente l'arabo, è questa capacità gli ha permesso di costruire una carriera nei servizi segreti.

Nome Moglie Dzhona Brennana è Kathy Pokluda Brennan, hanno tre figli: un figlio e due figlie.

La fase iniziale di attività professionale

Brennan aveva lavorato per la CIA, tra gli altri posti sono stati l'analista posti per la regione del Medio Oriente e l'Asia del Sud, così come un consulente in Arabia Saudita. Alcuni Information Resources ha riferito che in questo momento si è convertito all'Islam e un pellegrinaggio alla Mecca, accompagnata da rappresentanti della famiglia regnante saudita. Nel 1999, ha lavorato come capo dello staff di George Tenet, che all'epoca era il direttore della CIA. Nel 2001, Dzhona Brennana è stato nominato vice direttore della CIA. Dal 2004 al 2005 ha ricoperto la carica di capo del Centro nazionale di anti-terrorismo. Nel 2005, Brennan ha lasciato il servizio pubblico temporaneamente spostato in posizioni di rilievo nei think tank privati. 20 ° gennaio 2009 è riuscito Kenneta Vaynshteyna come consulente in materia di sicurezza interna. Il nome ufficiale del suo ufficio suonava come "consigliere per la Sicurezza Nazionale e antiterrorismo e assistente del presidente."

A causa del fatto che il noto giornalista Glenn Greenwald si oppose alla nomina di John Brennan a posizioni di rilievo nei servizi segreti, quest'ultimo ha dovuto dimettersi. Brennan è stato accusato di aver sostenuto i metodi di interrogatorio dure che sono stati utilizzati nella prigione di Abu Ghraib sotto l'amministrazione di George W. Bush. Nei primi mesi del 2013, Barak Obama ha suggerito che egli tornare lo stesso posto.

La nuova strategia

Nel giugno del 2011, una nuova strategia anti-terrorismo è stato presentato. Nel suo discorso al centro del Woodrow Wilson il 30 aprile 2012, Brennan ha chiamato per l'uccisione mirata di singoli terroristi di Al-Qaeda. Non si trattava di una rappresaglia, e l'uccisione dei partecipanti al piano degli attacchi. Al termine del suo discorso, ha detto:

"Decidiamo di adottare tali misure solo se non c'è altra scelta, se non essere in grado di catturare il colpevole, se il governo locale non adottare misure, se non siamo in grado di fare qualcosa che prevenire l'attacco. E solo nel caso l'unica possibilità a disposizione è l'eliminazione della persona in questione dal campo di battaglia, e abbiamo intenzione di farlo, per fornire garanzie circa l'assenza di danni collaterali ".

La sua affermazione che gli attacchi "droni-killer" le vittime non possono essere tra i civili, è stata smentita dai rappresentanti dell'ufficio di presidenza inchiesta giornalistica.

16 settembre 2011 presso la scuola di Harvard, ha dato un discorso circa l'equilibrio tra gli interessi della sicurezza nazionale e le forze dell'ordine. La relazione afferma che la priorità principale rimane la protezione della popolazione americana. In futuro, tutte le azioni, anche le più segrete, non devono contraddire accettati negli Stati Uniti norme pubbliche e legali. Come punto controverso ha chiamato la definizione geografica del conflitto. Britannico Yurist Deniel Betlemme Per riassumere come segue: "Gli Stati Uniti ritengono che la guerra contro Al-Qaeda non ha confini geografici, anche se ci sono limiti di restrizioni di autodifesa è stata passata, tuttavia, i principali alleati vedere questo problema in modo diverso: .. come un conflitto, geograficamente limitata alcuni "punti caldi".

direttore della CIA

7 Gennaio 2013 con il deposito del presidente Baraka Obamy John Brennan era sul posto di direttore della CIA. Due mesi più tardi, l'8 marzo dello stesso anno, il vicepresidente degli Stati Uniti Dzho Bayden preso il suo giuramento in camera Roosevelt alla Casa Bianca.

Nel marzo 2014, il senatore Dayenn Faynstayn accusato la Cia di aver rubato i documenti da un computer, progettato per indagare sui casi di tortura, che è stato impegnato nella commissione del Senato degli Stati Uniti di intelligence. John Brennan ha negato le accuse di pirateria informatica.

conflitto ucraino

Nel mese di aprile 2014, i media russi, citando alti funzionari del servizio di sicurezza ucraino, ha riferito che il 12 e 13 aprile Dzhon Brennan era a Kiev, dove ha incontrato e parlato con il primo ministro Arseniy Yatsenyuk e il suo vice Vitaly Yaromoy. Il fatto di tenere a Kiev, in consultazione con l'intelligenza degli Stati Uniti in seguito confermata Dzhey Karni, portavoce della Casa Bianca. media russi dicono che c'è una connessione tra la visita e Brennan iniziata poco dopo l'operazione speciale delle forze di sicurezza ucraine utilizzando elicotteri militari e carri armati contro gli abitanti ribelli della parte orientale dell'Ucraina, con particolare attenzione alla città di Slavyansk. La CIA nega l'esistenza di questo rapporto. 4 maggio media tedeschi ha riferito che le agenzie di intelligence degli Stati Uniti della CIA e dell'FBI controllare le azioni del governo di transizione ucraina nella guerra contro i ribelli nella parte orientale dell'Ucraina.

Perché John Brennan visitato Mosca

Questo fatto ha sorpreso molti. Nella primavera del 2016, il direttore della CIA John Brennan ha fatto un viaggio a Mosca per discutere con la leadership russa la situazione in Siria. Brennan ha confermato che gli Stati Uniti appoggiano pienamente la soluzione politica del conflitto siriano, ma ritiene necessarie le dimissioni di Bashar al-Assad come presidente. Più tardi Dmitriy Peskov ha detto che il Cremlino non incontri al direttore della CIA non era.

John Brennan era nella capitale russa ai primi di marzo. A metà del mese Vladimir Putin ha ordinato di ritirarsi dalla Siria, la parte principale del militare russa, come i loro compiti sono state soddisfatte.