749 Shares 6136 views

scuola di Mileto della filosofia e dei suoi principali rappresentanti

Formazione di filosofia greca antica si è verificato nel VI e V secolo prima di Cristo. Durante questo periodo ci sono "uomini saggi" che stanno cercando di razionalizzare ciò che è stato detto agli antichi miti. Si ritiene che lo sviluppo di questo processo a causa del fatto che il segmento commerciale e industriale della popolazione, che è diventata una lotta per il potere con l'aristocrazia terriera e passare a una sorta democratica di governo, di sviluppare la propria visione del mondo. Alla radice di questo "ingenuo e spontaneo" pensare era la cosiddetta scuola di Mileto della filosofia.


Tradizionalmente, il fondatore di questa direzione è considerata Thales. Ha vissuto alla fine del VII e la prima metà del VI secolo aC. Talete credeva che tutte le cose hanno un inizio comune. Li chiamò acqua. Questo non è solo un liquido o sostanza. Da un lato, l'acqua per il filosofo – un ambiente in cui "tiene" il nostro mondo, che è, la Terra. D'altra parte – è ragionevole, "Dio". Tutto il mondo in termini di direzione del fondatore, che in seguito divenne noto come la scuola di Mileto della filosofia, pieno di anime. Durare praticamente uguale agli dei, e spostare nel corpo per rendere la fonte del loro sviluppo intellettuale. L'acqua Thales svolge anche un ruolo enorme in epistemologia. Perché tutto può essere ridotto ad un unico piano, è il fondamento di ogni conoscenza. E contribuisce a questa ricerca per la scelta saggia e corretta.

Che altro sono stati i rappresentanti della scuola di Mileto di filosofia? Sappiamo Anassimandro, che ha studiato con Thales. Sappiamo che il nome del suo lavoro, che si chiama "Sulla Natura". Ecco perché i pensatori dell'antica Grecia camminare al suo seguito, sono venuti a definire i filosofi naturali. Anassimandro era il primo che è giunto alla conclusione che la base di tutte le cose, non può essere una qualsiasi sostanza specifica, ma qualcosa di onnicomprensivo, infinito, eterno movimento. Ha chiamato questa categoria "Apeiron". scuola di Mileto della filosofia di fronte alla Anassimandro, anche ha avanzato l'idea che un uomo potesse apparire sulla terra come un risultato dell'evoluzione. Tuttavia, egli dice che è molto ingenuo. Il filosofo ritiene che il primo uomo è nato nel ventre del grande pesce, dove è cresciuto. E poi uscì e iniziò ad esistere da solo, per continuare la loro famiglia.

scuola di Mileto di filosofia era più interessato a l'origine e la base dell'esistenza e della vita, che è l'ontologia. Il discepolo del creatore "Apeiron" Anassimene tornato alla specifica di un unico principio di tutto. Egli ha ritenuto che questa aria. Dopo tutto, egli – l'indefinito e informe da tutti e quattro gli elementi noti. In una certa misura, questo pensatore ha seguito il suo maestro, come determinato dal l'aria come "apeyros" – beskochechny. E sulle sue proprietà ed è che Anassimandro ha visto, cioè l'eternità, costante movimento ed effetto pervasivo. Così, "Apeiron" – è la qualità dell'aria, piuttosto che una singola sostanza. Facendo eco a Talete, Anassimene ha visto nella sua prima fonte di elementi non solo materia, ma anche la doccia. Questi ultimi hanno anche più qualità "aria" – non sono così terrosa come il corpo, e quindi in grado di creare e costruire un nuovo e grande. Quindi, questa è la scuola di Mileto della filosofia. Illustrato brevemente la base delle sue disposizioni. Tuttavia, non si esaurisce con questi tre rappresentanti della sua storia della scuola. I suoi principali, disposizioni fondamentali del filosofo si è evoluta da un'altra città in Asia Minore, Efeso. Questo è il famoso Eraclito. Ha riassunto tutte le idee di origine e le Milesi introdotto nel discorso scientifico il termine che usiamo ancora oggi. Questa "logo". Egli è il più profondo fondamento della vita e il fine di tutta la conoscenza. Così Eraclito ritiene che, sebbene tutte le persone sono ragionevoli, una maggiore comprensione del "Logos" non è dato a tutti. Questo principio è supportato in essere, ma è la realizzazione materiale del fuoco. Poi scoppia, poi svanisce, perché tutto ciò che nel mondo è transitoria. Non è mai lo stesso, ma sempre variabile. Tutto è fatto di contraddizioni che non solo combattere, ma anche per sostenere l'un l'altro. L'anima dell'uomo è venuto anche da un incendio speciale, e il suo logo è unico – è in grado di auto-svilupparsi. Logos sono anche una fonte di diritto, che è creato da persone, che cerca di mantenere l'ordine in tutto il mondo.