803 Shares 8342 views

La città di Chelyabinsk. Museum of Local Lore

un gran numero di diverse istituzioni, è la città di Chelyabinsk uno dei più grandi centri culturali della Russia, che è concentrata. Locale Museo Lore della provincia è un tesoro unico del patrimonio spirituale. Oggi è una delle istituzioni più antiche della regione impegnate nello stoccaggio e la raccolta di varie opere d'arte, storici e collezioni scientifiche. I fondi detenuti dal Museo Regionale di Chelyabinsk, ci sono più di duecentosettanta mila unità, tra i quali ci sono oggetti di particolare rilevanza nazionale.


La prima fase della storia del museo

La storia dell'istituzione inizia nel 1913, quando un piccolo gruppo di appassionati guidati dal famoso geografo Sovietica e botanico Ippolitom Mihaylovichem Krasheninnikovym ha iniziato a raccogliere raccolta. Il duro lavoro di queste persone ha permesso di cadere nel 1922 per raccogliere un certo numero di molto diversi materiali. Allo stesso tempo, il comitato esecutivo presidenza ha concesso loro la stanza di un condominio sulla strada del lavoro (Chelyabinsk). Local History Museum ha aperto ufficialmente le sue porte ai visitatori e residenti della città nel luglio 1923. Il suo primo direttore fu un geologo ed educatore Ivan Gavrilovic Gorokhov, che in seguito dedicata a questo istituto per più di quaranta anni della sua vita.

seconda tappa

Dal 1929 al 1933, l'anno il Museo regionale di Chelyabinsk ha più volte cambiato indirizzo e si trasferisce a stanze diverse. Più o meno luogo permanente della sua residenza era l'edificio della ex Chiesa della Santissima Trinità. Si trovava al seguente indirizzo: via di Kirov, 60-a (città di Chelyabinsk). Museo di Storia Locale era qui nel periodo 1933-1989-esimo anno. Successivamente, tutto l'esposizione si trovano al primo piano di un edificio situato sul viale principale. Per quanto riguarda le collezioni del museo, che in quel momento erano in camere speciali per strada Kaslinsky. Nel 1941, questa istituzione culturale è stata chiusa, e la sua costruzione è stato dato alla piena responsabilità del NKVD. Quasi fino alla fine della guerra viveva una famiglia di Commissariato del Popolo di dipendenti sono stati evacuati e gli archivi.

Il museo oggi

Nel giugno 2006, l'apertura ufficiale del nuovo edificio al lavoro stradale, Palazzo 100 (Chelyabinsk). Museo di storia locale era le condizioni moderne di esposizione e di stoccaggio, soddisfa i più elevati requisiti dei principali musei russi. La sua attrezzatura tecnica è rappresentato da un sistema di attrezzature multimediali altamente funzionale e soddisfa gli standard più elevati. Per quanto riguarda la guida del museo, poi duemila e quattro anni come il suo direttore è Vladimir Ivanovich Bogdanovsky.

Il museo principale

Allo stato attuale, esposizioni permanenti, aperto a tutti, è "la storia e la vita nazionale", "Natura e Storia Antica" e "Storia del XX secolo". Nella prima sala i visitatori vengono introdotti alla vita della gente che abitano il territorio degli Urali meridionali, dal momento che l'età del ferro. Nel secondo display include una varietà di campioni di minerali e rocce, collezione di fossili gran numero botanica e zoologica di campioni, materiali archeologici in bronzo e il periodo dell'età della pietra. E, infine, nel terzo visitatori Hall sono introdotti alla storia della regione. Qui si parla della costruzione della ferrovia negli Urali meridionali, gli eventi più importanti e interessanti, così come i cambiamenti socio-politici degli anni ottanta-novanta del XX secolo. Inoltre, in questa stanza tutti conoscere la storia della fotografia.