175 Shares 9418 views

Voland: cita per tutti i giorni

Scritto nella prima metà del secolo scorso, il romanzo "Il Maestro e Margherita" è impressionante nella sua rilevanza immutata. Sembrerebbe, ci sono voluti quasi cento anni da quando si inizia a lavorare su un libro, ma le persone non sono cambiate. Si dice Woland, cita le sue dichiarazioni sono diventati alato, sono andati alla gente e avere la vita eterna. Perché è così saggio sono state le parole di questo oscuro personaggio, proprio sopra di loro per tanti anni ponderando sempre più nuovi lettori?


Voland o Bulgakov?

E 'interessante il fatto che quasi nessuno attribuisce la paternità di questi saggi detti all'autore del romanzo. Chi ha detto, Bulgakov o ancora mago nero, che ha visitato Mosca un lungo periodo di tempo? Qui va ricordato scrivendo la cucina, non è sempre il punto di vista dell'autore coincide con il punto di vista del suo carattere, anche se si tratta di una figura come Woland. Citazioni dal romanzo è così spettacolare convessa e che l'immagine di Satana, che ha incontrato al patriarca Stagni sfortunato Ivan senzatetto, diventa viva e autentica.

Come ha detto Woland, la gente è sempre piaciuto il denaro, di cui essi possono essere fatti. creazione frivola, non estraneo alle manifestazioni compassionevoli.

"Il problema della casa li ha rovinato solo." È ora Voland citazioni da "Il Maestro e Margherita" può essere chiamato obsoleto? Eppure la dichiarazione contenuta nel presente può essere considerato come un vero tema della tolleranza, che sta diventando quasi il dovere di ogni persona istruita.

Primi tre detti più popolari

Ogni personaggio ha una frase graffiante, che può essere considerato iconico. Essi sono posti nelle epigrafi di altre opere, essi sono indicati come saggezza, vestito con un breve modulo e capiente. Quali parole ricordato Voland? Citazioni parlano da soli.

"I manoscritti non bruciano". Si diceva il maestro, in risposta al riconoscimento che ha bruciato il manoscritto del romanzo. Bella e hlostkaya frase, solo tre parole per sfatare il mito della futilità dello scrittore.

"Non chiedere niente! Non fare nulla, e in particolare quelli che sono più forte di te. Se stessi e offrire se stessi ogni volontà! "Intorno a questa citazione decenni psicologi spade incrociate, costruendo su di essa l'intera teoria è in dotazione base scientifica, indagini e ricerche.

"La freschezza è solo uno – il primo, che è anche l'ultimo." Apparentemente articolo piuttosto mobilia, proskolznuvshego tra le righe. Ma ha trovato le ali ed è diventato il top-end per molte persone.

ragionamento Voland

E 'interessante che nel romanzo Principe delle Tenebre non inizia in lunghi monologhi, ma riesce a toccare tutti i tipi di soggetti. Così interessante Voland. Citazioni in questo caso sono piuttosto lungo, perché ogni parola c'è al sito. "Il fatto è – la cosa più ostinata del mondo" – e questo è indiscutibile, ma non tutto si può dire così breve.

Voland ragionamento su bene e male, vizi umani, la morte improvvisa dell'uomo, che non può disporre di un così stupido – tutto questo crea un ambiente unico del romanzo. Il lettore inconsciamente egli stesso ha riconosciuto che egli stesso pensava così tante volte.

La rilevanza di tutti i tempi

"Chi ama deve condividere il destino di colui che ama." Voland cita da "Il Maestro e Margherita" può sembrare contraddittorio, soprattutto sulla scia della popolarità del postulato che nessuno deve nulla a. Ma l'approvazione popolare perde rapidamente la pertinenza, e oltre la linea di fondo rimane detto molto tempo fa nelle pagine di un romanzo controverso.

Può sembrare che Voland parla alcune verità, soprattutto se si sezionare il libro, considerando il suo discorso da una prospettiva diversa. Ma in ogni momento sembrava persone sospette evitando il solito per la maggior parte l'intrattenimento – Vino, gioco d'azzardo, sorority. misericordia improvvisa davvero rovina tutto trapelato nel scholku stretto al momento sbagliato. Una dichiarazione di inquadratura clownesca Voland scherzi e buffonate del suo seguito rende saggi pensieri più vicino e questo non è l'invecchiamento.