425 Shares 1298 views

La produzione industriale di glicole etilenico

Il glicole etilenico – è un po 'viscoso, oleosa, liquido inodore. È altamente solubile in alcoli, acqua, acetone e trementina. Glicole etilenico è la base per antigelo automobilistico per la casa poiché abbassa la soglia per il congelamento di acqua e le soluzioni acquose. Un fatto interessante è che anche il liquido congelato non è guarito, si trasforma in ghiaccio, e appena si allenta. Inoltre, le soluzioni acquose di glicole etilenico non si espandono e quindi non danneggiare i tubi e il radiatore del veicolo.


Questo materiale ha elevata igroscopicità, cioè assorbe acqua dall'ambiente (aria, vari gas). La produzione industriale di etilene stabilito in molti impianti chimici. Va ricordato che la sostanza è tossica, anche se ha un sapore dolce. Quindi, l'interazione con esso è necessario prendere le dovute precauzioni. Coppie di sostanze hanno non troppo alta tossicità e possono costituire un pericolo per la salute solo alla loro lunga inalazione. Glicole etilenico – una connessione combustibile. Elevate concentrazioni di vapori nell'aria sono esplosive, ma in miscela con acqua, glicole etilenico perde queste proprietà.

applicazione

Glicole etilenico viene utilizzato in vari campi e settori: automobilistico, chimico, aerospaziale, tessile, elettrico, petrolio e gas. Una delle più importanti applicazioni di questo materiale è la produzione di refrigeranti e antigelo. A causa della forte domanda per la produzione industriale di etilene è diventato enorme. Questo prodotto può essere utilizzato come solvente per prodotti vernicianti.

Metodi per preparare glicol etilenico

Procedura per la preparazione della sostanza un bel po ', ma per la produzione industriale non si adatta tutti. Uno dei metodi più diffusi è la preparazione di glicole etilenico utilizzando l'ultimo ossidazione dall'ossigeno in presenza di un catalizzatore di argento, seguita da successiva idratazione. Tuttavia, la domanda è ancora un'altra tecnica. Preparazione di glicole etilenico per idrolisi di etilene. In entrambi i casi, la reazione di idratazione di ossido di etilene prodotta in presenza di catalizzatori ea temperatura elevata. Nella letteratura, v'è anche un metodo in cui viene effettuata la preparazione di etilenglicol facendo reagire acqua, formaldeide e monossido di carbonio. acido glicolico ottenuto nel primo stadio viene sottoposto ad esterificazione per dare estere. Poi, viene idrogenato a glicole etilenico. Questa tecnica è utilizzata negli Stati Uniti.

Il prodotto risultante è completamente pulito, perché anche piccole quantità di contaminanti esterni influenzano negativamente le proprietà. Ad esempio, in presenza di glicole etilenico nella composizione di sostanze quali dietilenglicole e poliglicoli, la sua stabilità termica è notevolmente ridotta. Pertanto, collegamenti esterni percentuali prodotto di alta qualità dovrebbero essere ridotti al minimo. Questo è particolarmente vero di composti clorurati e aldeidi. frazione di massa del composto di base dovrebbe essere di almeno il 99,5%.