809 Shares 5915 views

L'impresa della gente nella Grande Guerra Patriottica. Pionieri eroi della seconda guerra mondiale

L'impresa della gente nella Grande Guerra Patriottica è abbastanza difficile da sovrastare. Un tale massiccio auto-sacrificio, come ha mostrato il popolo sovietico nel famoso mondo della storia, non è più.


Perdite del popolo sovietico

Al momento, la questione di quanto una persona è morta dall'Unione Sovietica nel confronto con la Germania ei suoi numerosi alleati durante la Seconda Guerra Mondiale è stata già studiata in dettaglio. Ora stiamo parlando di circa 26,6 milioni di persone.

Vale la pena notare che non tutte queste persone erano soldati. La maggior parte di essi sono civili, che dovevano essere nel territorio occupato. La stessa figura comprendeva anche quelle perdite che si sono verificate a seguito di una maggiore mortalità nel resto dell'URSS durante la guerra.

Combattimento del popolo sovietico

I successi dell'URSS sono pagati dal sangue dei soldati dell'Armata Rossa. Il numero di servi morti durante la Grande Guerra Patriottica è di circa 7 milioni di persone. Questa cifra include quelle perdite che sono sorte a causa di malattie, così come diversi tipi di incidenti. Ciò ha incluso e ha sparato i soldati (per deserzione e roba).

L'abilità di combattimento delle persone della Grande Guerra Patriottica può anche essere stimata dal numero di persone che hanno ricevuto il titolo di Eroi dell'Unione Sovietica. La maggior parte di essi sono russi e ucraini. In questo caso, ci sono uomini e donne – eroi di guerra. Questa lista consiste di ben 11506 nomi. Molti hanno ricevuto questo titolo postumo, avendo adempiuto il loro dovere. Tra di loro ci sono anche pionieri – eroi della Grande Guerra Patriottica, di cui 4:

  • Leonid Golikov;
  • Marat Kazey;
  • Valentine Kotik;
  • Zinaida Portnova.

Tutti questi pionieri, eroi della Grande Guerra Patriottica, ad eccezione di Leonid Golikov, hanno ricevuto questo rango alto dopo la vittoria, quando è stato possibile riassumere le attività di unità non solo paramilitari ma anche di metropolitana.

Perdite civili

La grande guerra patriottica si differenzia dalla stragrande maggioranza degli altri grandi conflitti dal fatto che la maggior parte delle vittime sono civili. Cioè, i civili sono morti più di soldati. Se il numero delle perdite militari è di circa 7.000.000 e la perdita totale è di 26.600.000, il numero di civili uccisi è di quasi 20 milioni.

L'impresa della popolazione della Grande Guerra Patriottica è anche caratterizzata dal fatto che la popolazione civile ha partecipato direttamente. In tal modo, consisteva in:

  • Attività guerrigliere nel territorio occupato;
  • La fortificazione opera sulla linea frontale che si avvicina durante l'offensiva dell'esercito Wehrmacht;
  • Il lavoro di scossa continuo all'interno del paese.

Significato della vittoria del popolo sovietico

Attualmente, la gente sta cercando di ridurre al minimo l'impegno delle persone della Grande Guerra Patriottica. Tale processo è in gran parte inibito a causa dell'abbondanza di documenti che sono sopravvissuti, confermando la sua grandissima scala. Ora l'impresa della gente della Grande Guerra Patriottica ha un significato sociale, ideologico ed educativo importante.

Per quanto riguarda la sfera sociale, qui tutto è molto semplice. Se non ci fosse una vittoria sul fascismo, allora il mondo per miliardi di persone sarebbe ben diverso. La Wehrmacht aveva grandi piani per distruggere gli indegni, a loro parere, i popoli e l'insediamento del territorio liberato da "veri ariani".

Il significato ideologico della vittoria sta nel fatto che per molti decenni ha radunato i popoli che facevano parte dell'Unione Sovietica, rendendo il Paese forte e capace di realizzare quasi tutti i progetti.

Il momento di educazione è determinato dal fatto che finora la generazione più giovane con interesse percepisce informazioni sulla vittoria nella grande guerra patriottica dei loro nonni e bisnonni. Oggi ogni scolaro apprende dai libri di testo quanto sia significativo l'impresa della gente. I partecipanti alla Grande Guerra Patriottica sono ancora invitati alle istituzioni educative per trasmettere ai rappresentanti della giovane generazione fin dalle prime bocche come esattamente i veri figli e le figlie della Patria dovrebbero venire in situazioni difficili per loro.

Labor feat

Considerate che la vittoria nella guerra più sanguinosa è stata estratta esclusivamente sui fronti di battaglia, sbagliata. Il fatto è che senza l'eroico sforzo di coloro che hanno lavorato per la macchina di guerra dell'Unione Sovietica nel profondo del paese, non si poteva parlare di un trionfo dell'Esercito Rosso. Uomini, donne, anziani e bambini, che lavorano all'usura, alla fine del 1942 sono stati in grado di stabilire la produzione di attrezzature militari in quantità pari a 2 volte quella dell'industria in Germania. E questo nonostante il fatto che abbiamo prodotto 3-4 volte in termini di fusione di acciaio.

Il lavoro del popolo della Grande Guerra Patriottica è paragonato ai successi militari dell'Armata Rossa, anche perché la produzione militare principale è stata inizialmente situata sul territorio occidentale, catturato nei primi mesi del conflitto. Naturalmente, qualcosa potrebbe essere evacuato a est, ma non tutti, e prima di rilasciare apparecchiature che potrebbero resistere alla macchina di guerra tedesca, era necessario adeguatamente allenare i lavoratori.

Contributo della metropolitana partigiana

Soprattutto la natura di massa del movimento partigiano è stata ricevuta nel territorio della moderna Bielorussia, Ucraina e Russia. Alla fine del 1941, il numero di distaccamenti che operavano nella parte posteriore degli invasori era di circa 2.000. Con questa inizialmente la spina dorsale del movimento guerrigliero era i soldati dell'esercito rosso che erano in grado di sfuggire alle numerose "caldaie" formate nei primi mesi del confronto. Più tardi i residenti locali si sono uniti alle fila di partigiani, tra cui donne e bambini.

Il contributo della metropolitana partigiana alla vittoria complessiva è difficile da sovrastimare. Il fatto è che grazie a lui la Wehrmacht ha perso a un milione di soldati (in totale, circa 4,7 milioni di militari sono stati persi dalla Germania). Inoltre, è stato disattivato:

  • Circa 4.000 veicoli blindati;
  • 65.000 automobili;
  • 58 treni blindati;
  • 110000 carri e piattaforme.

Di conseguenza, un'enorme quantità di attrezzature e soldati l'esercito della Wehrmacht semplicemente non ha avuto il tempo di trasferirsi alla parte anteriore. Sono stati distrutti nel territorio occupato.

La natura di massa del movimento partigiano è indirettamente indicata dal fatto che nel 1943 le autorità sovietiche furono equiparate ai soldati dell'Esercito Rosso.