796 Shares 2471 views

Quanto importante è stata l'invenzione del microscopio? La storia dell'invenzione del microscopio

Microscopio chiamato un dispositivo unico progettato per aumentare le microimages e misurare le dimensioni degli oggetti o formazioni strutturali come visto attraverso la lente. Questo sviluppo è incredibile, e l'invenzione del microscopio è estremamente grande importanza, perché senza di essa non ci sarebbero alcune aree della scienza moderna. E qui in modo più dettagliato.


Dispositivo telescopio correlate che viene utilizzato per scopi completamente diversi – microscopio. Con essa è possibile considerare la struttura degli oggetti che sono invisibili ad occhio nudo. Esso consente di definire i parametri morfologici microformations, nonché per valutare la loro posizione di volume. Perché è difficile immaginare come importante è stata l'invenzione del microscopio, e come esso influenzato l'aspetto dello sviluppo della scienza.

La storia del microscopio e l'ottica

Oggi difficile dire chi ha inventato il primo microscopio. Probabilmente, questo problema sarà anche ampiamente discusso, così come la creazione di una balestra. Tuttavia, in contrasto con le armi, l'invenzione del microscopio è realmente accaduto in Europa. E chi è esattamente ancora sconosciuta. La probabilità che il dispositivo è diventato un pioniere Hans Jansen, un maestro olandese per la produzione di occhiali, è abbastanza alto. Suo figlio, Zahariem Yansenom, una dichiarazione è stata fatta nel 1590, che lui e suo padre ha costruito un microscopio.

Ma già nel 1609 c'era anche un altro meccanismo che ha creato il Galileo Galilei. Lo chiamò occhiolino e presentato al pubblico dell'Accademia dei Lincei. La prova che al momento potrebbe essere utilizzato microscopio è un segno sulla stampa di Papa Urbano III. Si ritiene che è una modifica di un'immagine ottenuta mediante esame microscopico. microscopio ottico (composito) Galileo Galilei consisteva di una convessa e una lente concava.

Miglioramento e attuazione pratica

Già dopo 10 anni Galileo Cornelis Drebbel invenzione crea un microscopio composito avente due lenti convesse. E più tardi, vale a dire entro la fine del 1600, Christian Huygens ha sviluppato un sistema oculare a due lenti. Sono prodotti e ora, anche se non hanno l'ampiezza della revisione. Ma, ancora più importante, con l'aiuto del microscopio nel 1665 da Robert Hooke studio fetta di quercia da sughero si è tenuta, in cui lo scienziato ha visto la cella cosiddetta. Il risultato dell'esperimento è stata l'introduzione del concetto di "cella".

Un altro microscopio padre – Antoni Van Levenguk – appena ri-inventata, ma è riuscita ad attirare l'attenzione dei biologi al dispositivo. E poi è diventato chiaro il significato della invenzione del microscopio per la scienza, perché è possibile sviluppare microbiologia. Probabilmente, detto dispositivo significativamente accelerato lo sviluppo e la scienza, finché la gente non ha visto i microbi, credeva che le malattie derivano dalla scorrettezza. E nella scienza regnava il concetto di alchimia e la teoria vitalistica dell'esistenza dei vivi e la generazione spontanea della vita.

microscopio Leeuwenhoek

L'invenzione del microscopio è un evento unico nella scienza Medioevo, perché grazie ad un dispositivo in grado di trovare un sacco di nuovi elementi per la discussione scientifica. Inoltre, molte teorie crollati a causa del microscopio. E in questo grande risultato da Antoni van Leeuwenhoek. Egli è stato in grado di migliorare il microscopio in modo che ti permette di vedere le cellule in dettaglio. E se a prendere in considerazione, in questo contesto, che è davvero il padre di Leeuwenhoek microscopio di questo tipo.

struttura del dispositivo

Il microscopio molto leggero Leeuwenhoek era una piastra con una lente che può ingrandire oggetti visti ripetutamente. Questa piastra con la lente aveva un treppiede. Attraverso di lui, è stato montato su una tavola orizzontale. Dirigere la lente alla luce e situato tra esso e il materiale di prova candela fiamma, è stato possibile visualizzare le cellule batteriche. In cui il primo materiale che Antoni Van Levenguk indagato era placca. In esso lo scienziato ha visto molte creature che chiamano fino a che non poteva.

L'unicità dei colpi microscopio Leeuwenhoek. Disponibile quando il modello a componenti non dà immagini di alta qualità. Inoltre, la presenza di due lenti aumentato solo difetti. Perché ci sono voluti più di 150 anni, fino a quando i microscopi composti, originariamente sviluppato da Galileo e Drebbel, ha cominciato a dare la stessa qualità di immagine come Leeuwenhoek dispositivo. Stesso Antoni Van Levenguk non è ancora considerato il padre del microscopio, ma sulla destra è un maestro riconosciuto della microscopia dei materiali e delle cellule native.

L'invenzione e il miglioramento della lente

Il concetto stesso di lenti esisteva già nell'antica Roma e in Grecia. Ad esempio, in Grecia, per mezzo di lenti convesse riusciti ad accendere un fuoco. E a Roma, abbiamo da tempo notato le proprietà di recipienti di vetro riempiti con acqua. Essi consentono di aumentare l'immagine, anche se non molte volte. Ulteriore sviluppo della lente non è nota, anche se è evidente che il progresso a terra non poteva sopportare.

E 'noto che nel 16 ° secolo, Venezia è diventata una pratica l'uso di occhiali. Prova di questo sono fatti sulla presenza di macchine per la molatura di vetro, che ha consentito di ottenere lenti. Inoltre, c'erano disegni dispositivi ottici costituiscono specchi e lenti. La paternità di queste opere appartiene a Leonardo da Vinci. Ma prima che le persone lavorano con una lente d'ingrandimento: nel 1268 Rodzher Bekon ha avanzato l'idea di creare un telescopio. Più tardi è stato attuato.

E 'ovvio che l'autore della lente non appartiene a nessuno. Ma si osserva fino a quando l'ottica non sono impegnati Karl Fridrih Tseys. Nel 1847 ha intrapreso la produzione di microscopi. Poi, la sua azienda è diventata leader nello sviluppo di vetri ottici. Esiste a questo giorno, rimane l'industria principale. Cooperare con essa tutte le aziende che producono macchine fotografiche e videocamere, cannocchiali da puntamento, telemetri, telescopi e altri dispositivi.

Migliorare la microscopia

La storia della invenzione del microscopio colpisce per il suo studio dettagliato. Ma non meno interessante è la storia di un ulteriore miglioramento al microscopio. Abbiamo iniziato ad apparire nuovi tipi di microscopi e pensiero scientifico, che li genera, andiamo più in profondità. Ora, lo scopo dell'esercizio non è stato solo lo studio dei microbi, ma anche considerazione di componenti più piccoli. Onymi sono molecole e atomi. Già nel 19 ° secolo sono stati in grado di esplorare i mezzi di analisi a raggi X. Ma la scienza ha chiesto di più.

Così, già nel 1863, l'esploratore Henry Clifton Sorby microscopio polarizzatore è stato sviluppato per lo studio dei meteoriti. E nel 1863, Ernst Abbe ha sviluppato la teoria del microscopio. E 'stato preso con successo oltre la produzione di Karla Tseysa. La sua azienda attraverso questa si è sviluppata ad un leader riconosciuto nei dispositivi ottici.

Ma ben presto è venuto nel 1931 – la creazione di un microscopio elettronico. E 'diventato un nuovo tipo di dispositivo, che consente di vedere molto di più di luce. Non si applica fotoni a raggi X e luce polarizzata, e gli elettroni – dove le particelle più piccole di quelle degli ioni più semplici. Era l'invenzione del microscopio elettronico ha permesso di sviluppare istologia. Ora gli scienziati hanno acquisito piena fiducia che il loro giudizio circa la cellula ei suoi organuli propriamente corretto. Tuttavia, solo nel 1986, il creatore del microscopio elettronico Ernst Ruska è stato insignito del premio Nobel. Inoltre, già nel 1938, Dzheyms Hiller costruisce un microscopio elettronico a trasmissione.

Nuovi tipi di microscopi

Scienza, dopo tutto il successo di molti scienziati si sta sviluppando rapidamente. E perché lo scopo dettata dalle nuove realtà, è stata la necessità di sviluppare un microscopio molto sensibile. E già nel 1936, Erwin Müller costituito dispositivo ad emissione di campo. E nel 1951, ha prodotto un altro dispositivo – un microscopio campo di ioni. Le sue estremamente importante, perché è la prima volta ha permesso agli scienziati di vedere gli atomi. E in aggiunta a ciò, nel 1955, Jerzy Nomarski sviluppa le basi teoriche del microscopio a contrasto interferenziale.

Migliorare i nuovi microscopi

L'invenzione del microscopio non è ancora un successo, poiché gli ioni di forza o fotoni passano attraverso un ambiente biologico, e quindi trattare l'immagine risultante, in linea di principio, non è difficile. Qui è solo una questione di migliorare la qualità della microscopia è stato davvero importante. E dopo queste conclusioni gli scienziati hanno creato di volo analizzatore di massa, chiamato microscopio a scansione di ioni.

Questo dispositivo consente di acquisire un atomo presi separatamente e ottenere informazioni sulla struttura tridimensionale della molecola. Insieme con l' analisi a raggi X , questo metodo accelerare notevolmente il processo di identificazione di molte sostanze presenti in natura. E già nel 1981, è stato introdotto dal tunnel microscopio a scansione, e nel 1986 – la forza atomica. 1988 – l'anno dell'invenzione del tunnel microscopio elettrochimico a scansione. E il più recente e più utile è la forza della sonda Kelvin. È stato sviluppato nel 1991.

Stima di importanza globale microscopio invenzione

Partendo dal 1665, quando Leeuwenhoek impegnata nella lavorazione del vetro e nella produzione di microscopi, l'industria si è evoluta e diventare più complicato. E chiedendo circa il significato della invenzione del microscopio, è necessario considerare la microscopia successi principale. Così, questo metodo ha permesso di prendere in considerazione una gabbia, che è stato il successivo impulso biologia dello sviluppo. Il dispositivo viene quindi lasciata a discernere organelli cellulari, rendendo possibile l'ottenimento di un modello di struttura cellulare.

Poi il microscopio ha permesso di vedere la molecola e l'atomo, e più tardi i ricercatori sono stati in grado di eseguire la scansione loro superfici. Inoltre, attraverso un microscopio, si può anche vedere le nuvole elettroniche degli atomi. Quando gli elettroni si muovono ad una velocità di luce intorno al nucleo, quindi prendere in considerazione questa particella è del tutto impossibile. Nonostante questo, è necessario comprendere il significato dell'invenzione del microscopio. Esso ha fornito l'occasione di vedere qualcosa di nuovo che non possiamo vedere l'occhio. E 'un mondo incredibile, il cui studio ha portato l'uomo alle realizzazioni moderne nel campo della fisica, chimica e medicina. E vale la pena tutto il lavoro.