737 Shares 5337 views

Pinze e pinze: contrasto (foto)

Forse è impossibile immaginare uno strumento manuale più inutile nella vita quotidiana e nell'attività professionale delle pinze e delle pinze. La differenza tra di loro è abbastanza significativa. E sebbene alcune persone confondano questi due tipi di strumenti a causa del loro aspetto, ma la qualità e persino gli standard di produzione in entrambi i casi non sono gli stessi. La differenza tra le pinze e le pinze dovrebbe essere considerata da tutti i maestri a loro scelta. Per ogni tipo di attività è adatto un certo tipo di strumento.


Concetto generale di uno strumento a spugna articolata

Per capire le differenze tra le pinze e le pinze, è necessario capire la loro struttura. Entrambe queste varietà appartengono alla classe degli strumenti a spugna articolata. Un tipo simile di mezzi improvvisati è stato utilizzato dai maestri antichi.

Questa classe di attrezzi comprende diverse pinze, pinze rotonde, pinze, pinze, pinze. Ognuna di queste specie ha il proprio scopo. Pinze e pinze, la differenza (nella foto sotto) tra cui ogni maestro deve capire, hanno la loro sottospecie.

In generale, si differenziano per la dimensione delle spugne, che consente di utilizzare tali mezzi improvvisati per il lavoro di qualsiasi complessità. Ogni tipo di attrezzo a punta articolato è progettato per eseguire un certo tipo di operazione.

Per eseguire lavori di installazione elettrica, è necessario scegliere un tipo di apparecchiatura speciale. Le maniglie sono isolate con un materiale speciale, che più spesso sopporta una tensione di 1 kW. Idraulici e fabbri possono scegliere vari tipi di pinze e pinze.

Caratteristiche delle pinze

La differenza tra le pinze e le pinze (la foto viene presentata alla vostra attenzione ulteriormente) è più facile da capire considerando le caratteristiche di ciascuno di questi strumenti improvvisati.

Il loro aspetto e l'uso dei maestri meritano un'attenzione particolare. La lunghezza delle pinze è compresa tra 12,5 e 20 cm.

Le pinze hanno un giunto girevole e maniglie. Le loro spugne, come risulta dal nome, hanno una forma piatta. Su di loro ci sono delle tacche. Una superficie di questo tipo rende facile custodire parti, fili e sporgenze, quasi tutte le forme. Pertanto, un tale strumento viene utilizzato da idraulici e elettricisti.

Le pinze e le pinze, la differenza tra le quali si manifesta in molti aspetti, sono simili nella loro fornitura di convenienza del lavoro. Sono universali. Le pinze aiutano a piegare le vene del cavo o del filo metallico. A volte vengono utilizzati come chiavi.

Tipi di pinze

Considerando tali varietà di attrezzi a cerniera come pinze e pinze, cosa differiscono, sarà facile da capire. Per non confondere questi due strumenti a mano bisogna descrivere la loro sottospecie. Molti tipi di adattamenti si applicano alle pinze. Diverso nella superficie di lavoro.

Se le spugne sono allungate, ciò consentirà di lavorare in luoghi difficili da raggiungere, raggiungendo i fili o le parti necessari. Se non sono solo allungati, ma anche curvi, questo è probabilmente uno strumento per elettricisti. Tali adattamenti vengono utilizzati nel lavoro quando è estremamente difficile arrivare all'oggetto. Il raggio di curvatura può essere di 40 o 60 gradi.

"Platypuses" sono come le pinzette, solo che hanno una grande forza di compressione. Pinze e pinze, la differenza tra cui in qualche modo influisce sul lavoro del maestro, può avere attacchi diversi. Questo vi permetterà di gestire abilmente materiali fragili.

Caratteristiche delle pinze

Le pinze e le pinze sono lo stesso tipo di utensile e possono essere piccole, medie o grandi. La portata della loro applicazione è simile. Sono utilizzati in impianti idraulici, montaggio, elettrici, idraulici e così via.

La superficie delle pinze delle pinze ha una tacca. Ciò consente di tenere parti lisce rotonde. Più spesso la superficie in esse è combinata. C'è un'area piatta, così come tacche di diametri diversi.

Le pinze e le pinze, la differenza tra quelle non solo in forma della superficie delle spugne, sono anche diverse. Ciò aumenta l'intervallo di operazioni eseguite dal master.

Le pinze combinate permettono di regolare la forza di compressione e la distanza tra le superfici delle ganasce. Pertanto questo strumento è adatto per parti di diametri diversi.

Opzioni aggiuntive per le pinze

Le pinze e le pinze, la differenza tra le quali è funzionalità, devono essere selezionate in base al tipo di attività del master. L'elettricista e l'idraulico devono scegliere il tipo appropriato di utensile a mano.

Sulla base delle esigenze di uno specialista che utilizza pinze, quest'ultimo può avere diverse capacità aggiuntive. Molti produttori forniscono i loro prodotti con taglierine laterali. Questo dispositivo consente di rimuovere l'isolamento dal cavo, tagliare il filo.

A volte sulla faccia delle pinze c'è un bordo speciale, che consente di tagliare un filo molto forte.

In altri casi, l'area di lavoro delle pinze si estende oltre il giunto girevole. Sulle maniglie di tali modelli ci sono serifs, che consentono di mantenere il pezzo non solo con le spugne. Non tutti i maestri sono comodi, ma dipende dalle preferenze personali.

Differenze caratteristiche

Molte caratteristiche simili hanno pinze e pinze. Qual è la differenza tra questi due strumenti analoghi dovrebbero essere considerati in modo più dettagliato.

La prima cosa che si può notare mentre studia questi prodotti è la differenza nella forma delle spugne. La superficie interna delle pinze ha incavi per trattenere i dettagli della forma rotonda. Le pinze hanno anche una superficie piana con tacche per una migliore adesione alla superficie della parte.

Le pinze hanno la stessa larghezza delle ganasce lungo tutta la lunghezza. Le pinze possono avere lunghezze e larghezze diverse. La scelta dipende dalla finalità dello strumento.

Principali differenze

Le pinze e le pinze piccole, medie o grandi hanno tre differenze principali.

  1. La forma di superficie delle spugne. Le pinze sono lisce e le pinze – con una tacca. Nel secondo caso, l'utensile è progettato per forti tipi di acciai quando si lavora.
  2. Possibilità di regolazione. Selezionare la distanza desiderata della superficie di lavoro e la forza di compressione è possibile solo nel caso di pinze. Pertanto, è necessario tener conto di questa caratteristica quando si sceglie mezzi improvvisati.
  3. La versatilità e le funzioni aggiuntive (fresa laterale, bordi speciali) sono inerenti solo alle pinze combinate. Tuttavia, nel caso di semplici lavori per facilitare il controllo, è necessario scegliere le pinze usuali.

Come scegliere uno strumento

Le pinze e le pinze, la cui differenza tra loro determina la portata della loro applicazione, è meglio scegliere un professionista. Questi sono i prodotti più durevoli che durano da molti anni. I modelli economici a volte perdono la loro funzionalità rapidamente o addirittura falliscono. Pertanto, quando si sceglie uno strumento, è meglio non salvare.

Un prodotto di qualità può essere determinato osservando la sezione delle cerniere. Non dovrebbe esservi alcuna traccia, e le maniglie devono ruotare senza intoppi. Quando le ganasce si uniscono, non ci dovrebbero essere vuoti e distorsioni. In uno strumento di qualità, essi sono uniti in modo uniforme.

È estremamente importante, specialmente per la conduzione di opere elettriche, in modo che le penne si trovino strettamente sul terreno, non si affannano. Questo vi permetterà di lavorare in modo sicuro con mezzi improvvisati, senza timore di scosse elettriche.

Dopo aver familiarizzato con le caratteristiche distintive di tali prodotti quali pinze e pinze, ogni padrone capirà la loro differenza tra loro. In base al tipo di lavoro richiesto, viene selezionato anche un utensile manuale. Differisce in dimensioni, forma, funzionalità e funzionalità aggiuntive. Ogni specialista dovrebbe prendere in considerazione le caratteristiche dello strumento manuale e acquisire campioni di alta qualità. Ciò garantirà la lunga durata delle pinze e delle pinze di qualsiasi configurazione.