607 Shares 8622 views

Emolisi patologica del sangue: cause, sintomi e metodi di trattamento

L'emolisi del sangue è un processo accompagnato dalla distruzione di globuli rossi (globuli rossi) e dal rilascio dell'emoglobina. Indubbiamente, questo fenomeno è piuttosto naturale, in quanto in media i globuli rossi vivono circa 110-130 giorni. Tuttavia, in alcuni casi la distruzione prematura dei globuli rossi può portare a varie complicazioni, e talvolta alla morte.


Emolisi del sangue e delle sue varianti

Ad oggi, è comune distinguere due forme principali di emolisi patologica:

  • Il decadimento intravascolare degli eritrociti avviene direttamente nella cavità del vaso e viene accompagnato dal rilascio nel sangue della emoglobina libera. Tale violazione può essere il risultato di alcune malattie autoimmuni, la penetrazione di veleni nel sangue e un certo numero di tossine.
  • L'emolisi intracellulare del sangue è accompagnata dalla distruzione di eritrociti nei tessuti di alcuni organi, in particolare il fegato, la milza e il midollo osseo. Nella maggior parte dei casi, questo è un meccanismo naturale per il riciclaggio di vecchie cellule. I livelli elevati di disintegrazione possono indicare la presenza di alcune malattie gravi.

Emolisi del sangue: cause

Infatti, la disintegrazione delle cellule rosse può essere il risultato di fattori completamente diversi, sia ambientali interni che esterni.

  • Molto spesso la causa è alcune tossine, così come i medicinali.
  • C'è anche l'emolisi biologica, che è causata dal veleno di insetti e da alcuni altri animali.
  • Come già accennato, la patologia può verificarsi su uno sfondo di alcune gravi malattie del corpo, incluse le malattie autoimmuni, in cui il sistema immunitario attacca le proprie cellule del sangue.
  • La trasfusione di sangue non idoneo può anche causare distruzione di globuli rossi.
  • I fattori di rischio includono fluttuazioni di temperatura, effetti a ultrasuoni.

In ogni caso, la ragione è estremamente importante, in quanto è la scelta del metodo di trattamento che dipende da esso.

Emolisi del sangue e dei suoi sintomi

Infatti, l'emolisi patologica è una condizione estremamente pericolosa. I suoi sintomi dipendono direttamente dalla velocità e dal grado di distruzione dei globuli rossi. E non dimenticare che sono i globuli rossi responsabili dello scambio di gas tra i tessuti – con una diminuzione del loro numero, si verifica la fame di ossigeno.

Spesso, sullo sfondo dell'emolisi, si sviluppa una speciale forma di anemia in rapida evoluzione. Con una malattia simile, i pazienti si lamentano di diminuzione delle prestazioni, persistenti debolezza, vertigini, sonnolenza, diminuzione dell'appetito. Se la distruzione degli eritrociti si verifica all'interno degli organi, la malattia è accompagnata da un aumento del fegato e della milza, dolore periodico nell'ipocondrio destro. Nei casi più gravi è possibile osservare lo sviluppo di ittero – la pelle e la sclera degli occhi acquisiscono una caratteristica colorazione giallognola.

Emolisi del sangue: trattamento

Come già detto, la terapia dipende direttamente dalla forma e dalle cause dell'emolisi. Ad esempio, quando l'avvelenamento è necessario per rimuovere dal corpo della tossina. La sconfitta del veleno dell'animale richiede l'introduzione di un antidoto. In alcuni casi, la trasfusione di sangue viene eseguita, ma solo dal donatore più idoneo. Naturalmente, al paziente viene assegnato un riposo a letto e una dieta risparmio. A volte viene eseguita un'operazione per rimuovere la milza.