189 Shares 8322 views

Bazaar – un … significato della parola, etimologia. A differenza bazaar mercato

Dolciumi orientali, spezie profumate e frutta matura – tutto questo appare davanti ai vostri occhi, si sente solo la parola "mercato". Cercate di capire la differenza tra il mercato dal mercato. Va notato che tale sostantivo ha diversi significati. li considerano!


Bazaar: indagine etimologica

Etimologia sta studiando l'origine delle parole. Tutte parole prese in prestito acquisiscono una serie di caratteristiche del linguaggio, in cui v'è, per esempio, la pronuncia e la definizione della grammatica. Ma trovare le radici della parola è ancora possibile. La parola "mercato" non fa eccezione. Ci sono diverse opinioni sul fatto che lingua è un sostantivo in lingua russa. La versione più comune – prendendo in prestito dal persiano. Tuttavia, alcuni ricercatori sostengono che questa parola potrebbe apparire nella nostra lingua delle lingue kirghisi, uzbeki e turkmeni. Gli scienziati teorizzano che utilizzano attivamente questa parola nel nostro paese ha avuto inizio nel 1499! Inizialmente il mercato – è lo spazio di vendita al dettaglio, in cui la presenza di molti acquirenti e venditori.

Queste prese si trovano di solito a cielo aperto, e praticamente nulla era stato nominato. Bazar sono anche una sorta di centri di informazione – che affluivano qui tutte le ultime novità. Il significato di "evento di beneficenza" o "vendita per scopi benefici", la parola "mercato" è apparso in lingua russa dal tedesco o francese.

Nella la letterale e figurato: la parola "mercato" nel Dizionario

Guardando al dizionario, vedrete che il sostantivo "Bazar" molti valori. Questo è principalmente un luogo per il commercio, il più delle volte si trova sulla piazza. Bazar chiamato e il commercio al dettaglio proprio in un posto del genere, e il commercio di artigianato, cibo, che di solito è fatto i produttori stessi. Il commercio nel pre-vacanza è anche chiamato, per esempio, bazar di Natale, le vendite di determinati beni o cose rilevanti stagione. E il mercato – è il rumore e le grida caotici, che pubblica un grande raduno di persone.

cenge orizzontali delle scogliere, dove gli uccelli nidificanti sono chiamati allo stesso modo. La ragione è che l'approccio a questi luoghi gli uccelli cominciano a emettere grida frenetiche che assomigliano rumore mercato. La lingua Buryat-mongolo ha anche la parola "mercato". Il senso della sua – "diamante". Ma i giovani incolti con livelli molto bassi di istruzione la parola "mercato" è usato per indicare "parlare" o "promessa, che comporta il mancato rispetto certe responsabilità." Tra l'altro, è chiamato un modo speciale di discorso – un rimprovero o di un accento.

I più famosi mercati del mondo

Nel mondo ci sono un sacco di mercati, familiare a quasi tutti sul pianeta. Solo due luoghi famosi si trovano a Istanbul. Il più grande mercato – è "Gran Bazar", che copre una superficie di 30 mila metri quadrati. 66 strade sono più di quattromila punti vendita! La seconda più grande di Istanbul – egiziano. Qui spaccio dolci, spezie ed erbe aromatiche. Il più popolare in Samarcanda bazaar – questo Siab. Situato nella parte centrale della città, occupa una vasta area – circa sette acri! Oltre alla carne e tortillas è possibile trovare una varietà di dolci. E nel caffè, che operano nel territorio, si può provare Lagman e Shurpa, riso e gnocchi. Tappeti, cappelli, frutta e verdura, prodotti di marmo – tutto questo può essere trovato sul più famoso bazar di Ashgabat. "Altyn Asyr" (questo è il nome di questa area di business) è apparso solo cinque anni fa, ma ha già guadagnato la popolarità tra i turisti e gente del posto. Qui, tra le uscite, anche le passeggiate di trasporto!

Bazar e mercato: le differenze

Ora che si conosce già il significato della parola "mercato", cercare di capire se c'è una differenza tra il bazar e il mercato. Aspetti giuridici sono: il bazar non è una persona giuridica, e ancor di più non è un sistema di scambi organizzati. I venditori non pagano l'affitto per lo spazio. Il mercato prevede anche il pagamento del canone di locazione ed è il sistema ordinato svolgimento delle negoziazioni. Vale la pena notare che nel bazar si può acquistare una varietà di prodotti: ornamenti e prodotti, ceramiche e tappeti, elettrodomestici e spezie. I mercati sono principalmente specializzata. Ad esempio, automobilistico, alimentare. Non ci sono mercati misti.