496 Shares 6210 views

Bondarenko Igor: biografia, attività letterarie e sociali

I prototipi degli eroi dei suoi libri erano ben noti in tutto il mondo e le persone famose. Ha incontrato la leggendaria spia Sandor Rado. Ruth Werner, che ha lavorato nel periodo prebellico, insieme a Rihardom Zorge, lo portò nel suo appartamento di Berlino. Michael Vodop'yanov, uno dei primi eroi dell'Unione Sovietica, è stato un consulente per una delle opere. I piloti, agenti di sicurezza, ufficiali dei servizi segreti e popolo sovietico ordinarie hanno fatto una galleria di ritratti dei personaggi dei libri che sono stati scritti da Igor Bondarenko.


Bondarenko Igor: biografia, attività letterarie e sociali

Alla fine di gennaio 2014 Taganrog coperto di neve. Si fermò il traffico, chiuso le scuole, bloccato sulle autocisterne e macchine alimentari. L'intera città stava pulendo la neve. Non si schiarì c'era solo un sentiero che conduce ad una piccola casa nel settore privato. In inverno i vicini vortice non ha subito attirato l'attenzione sul fatto che un paio di giorni non hanno visto un vecchio che ha vissuto lì. La porta incrinato, ma un aiuto è arrivato troppo tardi. giorno di neve 30 gennaio 2014 a Taganrog, è morto Bondarenko Igor Mihaylovich – prigionieri minorenni dei campi di concentramento di Hitler, soldato e scrittore.

Figlio di un nemico

22 ottobre 1927 nella famiglia del segretario della commissione distrettuale del Komsomol Mikhail Bondarenko è nato un figlio, che è stato dato il nome di Harry. Giovane padre ed è stato in questo momento a soli 22 anni, dedicato la sua vita alla rivoluzione e il lavoro di partito. Gli anni successivi, ha guidato l'organizzazioni di partito a diverse imprese di Taganrog. Nel 1935, è diventato il secondo segretario del comitato cittadino del partito – è stato responsabile per l'industria della città. Purtroppo, la carriera di una persona giovane ed energico naturalmente nel corso del tempo. Nel dicembre 1937 fu arrestato e giustiziato dopo una breve indagine. Nell'estate del 1938 è stato arrestato la madre, Xenia Tikhonovna Bondarenko. Igor (Harry) era solo.

E 'stato destinato a un solo modo per il figlio di un nemico del popolo – per l'orfanotrofio. Ma questo fortunato ragazzo – lo portò a vivere con un cugino Anya. Lei aveva 18 anni, e lei non aveva paura di rifugio nella sua casa ragazzo orfano. Mamma pubblicato tre mesi più tardi, verso la fine del 1938, ma un paio di anni è rimasto sotto sorveglianza aperte autorità "competenti".

Minorenni prigioniero numero 47704

Circa l'inizio della guerra Taganrog, insieme con l'intero paese ha imparato dal discorso di V. M. Molotova. Gli uomini hanno preso d'assalto l'ufficio arruolamento di massa e ha chiesto mandati al fronte. I loro posti di lavoro in imprese che hanno adottato la modalità della guerra, detenuti da donne. I ragazzi hanno aiutato gli adulti e sono stati in attesa di una vittoria rapida sui nazisti. Ma il fronte si stava avvicinando, e la metà di ottobre 1941 alle strade della città hanno marciato in avanti unità della Wehrmacht.

Belligerent Germania aveva bisogno di manodopera. Le persone sono stati portati via per lavorare in aziende tedesche con le loro famiglie. Tra di loro c'era e quattordici Bondarenko. Igor, la cui famiglia era composta di una madre, è stato rubato insieme con lei per la Germania nel 1942. Più di 600 persone erano in treno. Più tardi, lo scrittore ha ricordato che la famiglia è costantemente cercando di separarsi. Poche settimane è andato a battere il popolo disubbidiente. Ma più tardi, le guardie messi – parte della caserma del campo ha dato per la "famiglia".

Al "Heinkel"

Campo di concentramento, che era un adolescente, era nella antica città tedesca di Rostock. In effetti, il campo stesso non è ancora costruito. I prigionieri situati nel palazzetto dello sport, dove c'erano 2000 posti letto a castello. Il fetore, l'afa e la congestione vi regnava. La camera anche senza finestre. Sei mesi dopo, i prigionieri sono stati trasferiti in caserma.

Alle 4 del mattino – aumento and roll. Nella colonna 6 ore conclusi estendono oltre il filo spinato. Fino a Rostock a piedi camminato due ore – 7 chilometri. Ha ospitato le grandi imprese industriali. Uno di loro, una fabbrica di aerei "Marien", che apparteneva alla società "Heinkel" lavorato Bondarenko. Igor era la brigata di caricatori. E dopo il lavoro estenuante – di nuovo 2:00 la strada per loro caserme. Intorno era una guardia armata, Pastore il male, la fame, la malattia. E tubo crematorio visto dalle finestre capanna. Davanti sono stati gli anni di lavoro forzato pesante.

Nelle file della Resistenza

Con la vita dietro il filo spinato messo impossibile. Ma la vita va avanti anche in cattività. Igor Bondarenko ha lavorato in una squadra con i cechi, i polacchi, i francesi. Hanno insegnato Man tedesco. A causa di questo nel 1943 è stata trasferita dal caricatore per lavorare su elektrokran. Qui si è incontrato con due prigionieri di guerra francesi, che ha già avuto luogo nelle file del movimento di resistenza. Le voci circa la sconfitta del raggruppamento nazista a Stalingrado trapelato attraverso le pareti del campo. I prigionieri provati da tutti i mezzi per accelerare la vittoria sul fascismo. Due nuovi compagno Igor erano queste persone.

Con l'aiuto di una ragazza russa che lavorava in ufficio di progettazione dell'impianto, sono stati in grado di apprendere che la pianta produce componenti per missili FAA. I francesi sono stati in grado di trasmettere queste informazioni a volontà. Una serie di bombardamenti dagli aerei Allied piante completamente distrutto in Rostock. Durante uno di loro, il futuro scrittore fu quasi ucciso. Attese nel bombardamento dell'edificio della stazione. L'esplosione ha portato giù la sovrapposizione shell velivolo – quasi tutti nella stanza era stato ucciso. Il nostro eroe è sopravvissuto, ma è stato murato nelle rovine delle mura di mattoni. La salvezza ha portato un'altra bomba. Rompere il muro accanto al superstite, ha fatto un grosso buco. Attraverso questa apertura, e ottenuto la gente.

Da prigioniero Rossa

Dopo che le fabbriche di aerei sono stati distrutti, la vita prigionieri cambiato. Hanno cominciato a trasferire ad altri campi. Questo ha influenzato anche la Bondarenko. Igor, insieme ad un piccolo gruppo di prigionieri russi era stato messo in un nuovo campo di concentramento. I nazisti trasformato in un edificio caserma magazzino vuoto sul vecchio, fabbrica di mattoni rotti. Le guardie non sono troppo diligentemente svolto i loro compiti – la sconfitta della Germania nella guerra era già evidente. Nei primi mesi del 1945, Igor sfugge. Ha fatto il suo cammino verso l'Oriente durante la notte e durante il giorno si nasconde nelle foreste o edifici abbandonati. Ho mangiato nulla, scaldandosi al fuoco, ma ostinatamente andato al suo. Una notte fu svegliato da una cannonata. E al mattino sul bordo della foresta, vide carri armati sovietici.

Senza controllo, naturalmente, non ha fatto. Presto, nell'intelligenza del reggimento di una delle unità attaccanti 2 bielorusso anteriore apparso rookie. Nelle battaglie sul fiume Oder, in una rovina scout piroga fascisti trovato la macchina fotografica. Nessuno poteva scattare foto, ma con entusiasmo "cliccato" con l'altro. C'era un quadro del genere e Bondarenko. Igor foto conservati con cura – la memoria congelata di un fronte visibile. La guerra si concluse sul fiume Elba nella posizione del conducente della batteria malta. La vittoria è arrivata, ma il servizio nell'esercito continuato. Nelle foreste catturati "vervolfovtsev" – i membri dei partigiani nazisti, creati dalle vecchie uomini e ragazzi. Distruggere non finito SS. Prima di smobilitazione era ancora lunga 6 anni.

Anche in questo caso per il banco di scuola

Nel 1951, presso la scuola secondaria № 2 Taganrog apparso pupilla si distingue dalla massa degli studenti – Bondarenko. libri Igor e libri di testo hanno studiato il quasi tutto il giorno. Dopo tutto, prima della guerra, è riuscito a completare solo 6 classi. E ritardi nella scuola ieri, l'Armata Rossa non aveva intenzione di – aveva 24 anni. programma scolastico passato il esterna. Immediatamente entrò Rostov State University. Ha studiato avidamente, voracemente come se recuperando gli anni perduti.

5 anni più tardi è laureato con lode presso la Facoltà di Filologia giovane insegnante di distribuzione Bondarenko lascia per il Kirghizistan. Per due anni ha lavorato come insegnante nella città di Balykchy. Nel 1958, la soglia del comitato di redazione della rivista "Don" a Rostov ha attraversato un nuovo collaboratore letterario. I prossimi 30 anni della sua vita, Igor Mikhailovich dedicata questa edizione.

Pero equiparato baionetta

Per iniziare Igor Bondarenko – uno scrittore? Per la prima volta, ha sentito il bisogno di scrivere i suoi pensieri ancora sulla parte anteriore. carta bianca sulla parte anteriore era una rarità. Ma da qualche parte tra le rovine della casa distrutta, ha trovato il libro per bambini tedeschi. Sulle sue pagine ha cominciato a descrivere tutto quello che gli è successo. Diversi goffo e ingenuo – si deve ricordare che ci sono stati incompleti 6 anni di scuola alle spalle.

Le prime pubblicazioni apparse nel giornale nel 1947. E nel libro pubblicato di racconti (1964) studi presso l'Università. Sperimentato durante la guerra si apre su un foglio bianco. La prima grande opera della storia "Chi verrà al" Marino "è stato pubblicato dalla Casa Editrice Rostov (1967). lavoro Fiction strettamente intrecciata con le immagini reali. Dopo tutta la storia d'azione si svolge sulla stessa pianta della società "Heinkel", dove ha lavorato come un prigioniero giovanile Igor. Una continuazione della storia è diventata la storia "Cerchio Giallo" (1973).

È vero, questo libro non poteva vedere la luce. Il manoscritto, scritto nel 1969e ha ricevuto una recensione negativa di un reparto di corpi di sicurezza dello Stato. E 'stato l'uso della spia d'arte servizi speciali occidentali. personale "competente" ha visto questo come l'ascesa di tecnologie straniere. L'autore non è d'accordo con i commenti e riscrivere la storia non ha fatto. Il manoscritto si trovava "sul tavolo". Dopo 3 anni presso una delle riunioni degli Scrittori dell'Unione Bondarenko ha detto su questo caso e ha aggiunto che di più non sarebbe scrivere su questo argomento. La discussione ha visto la partecipazione di uno dei leader di servizi segreti sovietici. Penetrare l'essenza della questione, ha dato "buono" per la pubblicazione del racconto "Cerchio Giallo". Dire addio per l'autore, il generale ha detto: "Il tema è molto importante e ci sono sciocchi ovunque. Ci saranno domande – per favore "!

Due libri sul principale

La prima parte dei romanzi "Such a lunga vita" è apparso sugli scaffali delle librerie nel 1978. Due anni più tardi un secondo libro del romanzo. Questa è la storia del XX secolo, attraverso gli eventi descritti, che hanno accompagnato una vita familiare. In molti modi – è autobiografico. famiglia Putivtsevyh la cui vita viene fatta risalire dagli anni '20 agli anni '80 del secolo scorso, ha vissuto a Taganrog. L'immagine del capo della famiglia caratteristiche ben visibili del padre dello scrittore – Mikhail Markovich Bondarenko. Suo figlio, Vladimir Putivtsev, ha attraversato i campi nazisti, la metropolitana, la parte anteriore – mette in scena la dura vita del suo autore. Forse proprio per la sua affidabilità dilogy resistito numerose ristampe – eventi che in esso descritti, ha accompagnato la vita di molte famiglie sovietici.

Un altro punto di riferimento di lavoro – il romanzo "pianisti Rosso." Secondo gli storici di intelligence, è la più completa interpretazione artistica del gruppo di scout illegali che Alias "The Red Chapel" è stato dato a servizio di controspionaggio di Hitler. Al fine di studiare degli elementi di fatto, l'autore ha visitato Berlino e Budapest, e si è incontrato con i sopravvissuti di quegli eventi. I primi lettori del manoscritto è diventato leggendario spia sovietica Sandor Rado e esploratore Rut Verner. Hanno elogiato il nuovo romanzo.

Non solo i numeri (conclusione)

La vita di ogni persona creativa può essere espresso in numeri e frase burocratica a secco. Non fa eccezione a questa regola e Bondarenko. Igor ha vissuto una vita lunga e luminosa, il cui successo può essere riassunta, e il valore è molto breve:

  • Ha scritto 34 libri;
  • tiratura complessiva funziona pubblicato in Unione Sovietica è più di 2 milioni di copie .;
  • libri sono stati tradotti in lingue europee e le lingue dell'URSS.

Era inoltre un membro del 'Union (1963) e degli scrittori dei Giornalisti Union (1970). Creato Publishing Cooperative (1989), poi uno dei primi nella storia della nuova Russia di editori indipendenti Maprekon rivista 'e' Contour "(1991). Più di un milione di libri emesse pubblicazione Bondarenko. Come risultato di default e le turbolenze finanziarie nel 1998 la pubblicazione è crollato. Inoltre, Bondarenko istituito sezione regionale dell'Unione di Scrittori russi a Rostov (1991) ed è diventato il primo direttore. Per lungo tempo c'era solo un ramo dei ricavi da attività editoriale "Maprekona".

Nel 1996, ha cambiato il luogo di residenza – da Rostov si trasferisce a Taganrog. Egli è un cittadino onorario della sua città natale nel 2007. Con la terza edizione della "Enciclopedia di Taganrog" (2008). Ma è possibile valutare le copie scrittore e anni?

30 gennaio 2014 è morto l'autore, che non ha finito il suo ultimo lavoro a Taganrog. Kinoroman "Whirlpool" doveva essere una continuazione dei romanzi "Such a lunga vita." Una vita che è stata interrotta durante la tempesta di neve d'inverno …

PS ultime volontà dello scrittore non è stata eseguita. Igor (Harry) M. Bondarenko lasciò in eredità a dissipare le sue ceneri sopra le acque del Golfo di Taganrog. È sepolto nel cimitero Nicholas Taganrog.