518 Shares 9538 views

Trattamento della stagnazione della bile. Dieta in caso di ristagno della bile. Bile stasis: trattamento con rimedi popolari

Come è noto, la bile viene lavorata dal fegato a tempo indeterminato, e poi si accumula nella vescica cistifellea. Nel caso in cui il suo deflusso è difficile, c'è la colestasi – la stagnazione della bile. Le ragioni di questo stato possono essere diverse. Spesso, le violazioni sono causate da pietre nei condotti biliari, patologie del pancreas. La colestasi può svilupparsi a causa degli effetti tossici di farmaci, epatite o abuso di alcol. Se c'è una stasi di bile in un bambino, la causa più probabile è un'infezione parassitaria. Solo dopo aver eseguito l'esame e rivelando la vera natura della sindrome colestatica, viene prescritta la terapia.


Stasi di bile: sintomi, trattamento

La colestasi si manifesta con un leggero ingiallimento della pelle, prurito della pelle, chiarificazione dello sgabello e scurimento delle urine, aumento del fegato (lievemente pronunciato). Inoltre, una persona può sperimentare dolore sordo e sordo nell'ipocondrio corretto, spesso gusto amaro nella bocca, nausea, vomito.

La terapia viene svolta sotto la stretta supervisione dei medici. Il trattamento della stagnazione della bile dovrebbe essere complesso. Spesso include misure per eliminare prurito, dieta e terapia di sviluppo dell'osteopenia.

Eliminazione del prurito

A tal fine possono essere prescritti antistaminici, colestiramina, fenobarbital, nalossone. Ma nella maggior parte dei casi, utilizzare acido urodesodecoscholico (abbreviato – UDCA). Come risultato del suo uso dalla circolazione enterohepatica, gli acidi biliari tossici iniziano a essere spostati , il che impedisce danni alle membrane. A causa dello shunt colevettivo, l'acido ursodeossicolico presenta un'azione cholerica. La dose ottimale di UDCA al giorno è da dieci a quindici milligrammi al chilogrammo di peso corporeo. Prendilo dovrebbe essere per lungo tempo.

dietoterapia

Deve essere rigorosamente osservata la dieta con la stagnazione della bile. Forse, questo è il punto chiave, contribuendo alla rapida ripresa del paziente. Aderire ad esso è estremamente importante. Quindi, bisogna mangiare una frazione – cinque o sette volte al giorno in piccole porzioni. Di notte, mangiare categoricamente vietato.

Il cinquanta al sessanta per cento dell'intera dieta dovrebbe essere cibo caldo, mentre gli alimenti e le bevande freddi vanno generalmente esclusi. È inoltre vietato mangiare cibi fritti, brodi grassi e zuppe. La parte principale dei piatti deve essere cotta, la carne può essere bollita o cotta (carne di vitello, carne di manzo, pollo, tacchino sono ammessi).

La dieta con la stagnazione della bile implicava l'inclusione obbligatoria nella dieta del latte fermentato e dei prodotti lattiero-caseari: sono utili, perché contengono grassi animali. In generale, la quantità di grasso per se non è limitata, ma la preferenza deve essere data agli oli vegetali (due o tre cucchiai da consumare ogni giorno). Se la costipazione disturba, la quantità del prodotto citato nella dieta quotidiana dovrebbe essere aumentata.

È severamente vietato mangiare cioccolato, cacao, alimenti in scatola, alcool. Sono esclusi anche tutti i legumi, i funghi, il ravanello e il ravanello, le cipolle, gli spinaci, il sorriso, l'aglio, il tuorlo d'uovo. In forma di frittata, è permesso di mangiare il bianco d'uovo. Dalle anatre di carne, l'oca, il montone, il maiale devono essere scartati. Molto buono sono grano saraceno e farina d'avena. Per una modifica, è possibile aggiungere pasta ai cereali e ai casseruola, ma non abusarne.

Qualsiasi pane fresco nella dieta è vietato, è possibile utilizzare solo segala (secca) di segale o grano. È consentita la pasticceria di quaresimale, purché nessun burro sia aggiunto alla pasta. Il caffè e il tè non sono raccomandati, ma se lo desiderate, potete bere con panna o latte. Naturalmente, la bevanda non dovrebbe essere troppo forte. Anche dalla dieta è necessario rimuovere tutti i frutti acidi (freschi e sotto forma di succhi) e verdure contenenti un sacco di amido. I prodotti confetteria dolce sono strettamente proibiti.

Terapia farmacologica

Una parte importante della complessa terapia è l'uso di farmaci che presentano effetti cholerici, epatoprotettivi e ipocolesterolemici. Il trattamento della stagnazione della bile spesso comporta l'uso di farmaci come "Heptral", "Silimar", "Hofitol", "Epatastico". Parliamoci di più in dettaglio.

1. Il farmaco "Geptral"

Questo farmaco è coinvolto nella trans-sulfidazione e nella trasmilitazione delle cellule (questi sono due importanti processi biochimici). Di conseguenza, la permeabilità delle membrane cellulari è normalizzata e il potenziale energetico è aumentato. La dose giornaliera del farmaco è di 1600 mg, in alcuni casi può essere raddoppiata.

2. Il medicinale "Silimar"

Il trattamento della stagnazione della bile con questo farmaco dà anche buoni risultati. Il medicinale comprende, come principio attivo, l'estratto di frutta del cardo maccherato maccherato. Questa pianta, come è noto, contiene flavolignans come silidanina, silibina e altri. L'assunzione di farmaci consente di aumentare l'attività dei citocromi, per ripristinare la permeabilità delle membrane. Prendete il farmaco tre volte al giorno per 100 milligrammi alla volta per 4 settimane. Se l'effetto non è sufficiente, è possibile estendere il corso della terapia a due o tre mesi.

3. Significa "Hofitol"

La medicina è fatta di succo di carciofi lascia e ha una vasta gamma di proprietà cliniche: cholerici, ipolipidemici, colecinetici, citoprotettivi. Il farmaco "Hofitol" come componente comprende flavonoidi, sequiterpelakton, cinnarina, acido caffeolic, vitamine, microelementi. Questi componenti producono effetti epatoprotettivi e cholerici, aumentano la secrezione dei sali biliari, migliorano la capacità di filtrazione dei reni, permettendo di eliminare la stagnazione della bile. Anche il trattamento nei bambini va bene: quando si assumono farmaci, i processi metabolici vengono ottimizzati, viene eliminata la sindrome del dolore, la flatulenza, il disagio, la normalizzazione dello sgabello viene eliminata.

4. Il medicinale "epatostico"

Si tratta di una preparazione domestica, ottenuta da cellule epatiche di un suino a causa di essiccazione a congelamento. Le cellule, entrate nel corpo umano, vengono a vivere e cominciano a lavorare a livello dell'intestino come epatociti. Poi la medicina inizia ad agire già al livello delle cellule epatiche. Il più efficace sarà questo strumento per coloro che hanno la colestasi causata da una malattia del fegato come la cirrosi.

Bile stasis: trattamento con rimedi popolari

Ecco alcune ricette ben sperimentate per i guaritori tradizionali.

1. Sbucciate e tagliate in piccoli pezzi di barbabietole e cuocete finché la consistenza del brodo diventa spessa come sciroppo. Prendi la droga ogni quattro ore su un cucchiaio da tavola.

2. Versare l'acqua bollente un cucchiaio di legno di erbe e lasciare infondere per un'ora. Dopo questo, sorseggiare e bere un mezzo bicchiere di mattina e di sera.

3. Aggiungere un bicchiere di acqua bollita un cucchiaio di mosto di S. Giovanni e farla bollire a fuoco lento, poi strain. Bere il brodo di guarigione prima di mangiare (all'ora) mezza tazza in piccoli sorsi.

Il trattamento della stagnazione della bile può essere effettuato anche prendendo estratto secco di immortelle, tè da tansy, soluzione mummia, tintura da frutti di mirtillo. Inoltre, è necessario svolgere regolarmente ginnastica speciale, per fare passeggiate in aria fresca. Questo arricchirà il sangue con ossigeno, attiva la funzione epatica e la secrezione biliare. Essere sani!