480 Shares 2377 views

Dove le impronte digitali di un visto Schengen? Nuove regole per l'ottenimento di un visto Schengen: le impronte digitali

Al 14 settembre 2015 i cittadini della Russia devono essere le impronte digitali di un visto Schengen. L'invio dei dati biometrici è obbligatorio per tutti. procedura di fingerprinting viene effettuata presso i consolati, centri di visto autorizzati d 'Europa Stati.


Azione "Schengen" si estende a 26 paesi dell'accordo di Schengen. L'accordo, firmato 20 anni fa, permette ai cittadini di muoversi liberamente tra gli Stati, e senza ostacoli per passare il controllo passaporti e di frontiera. Inizialmente, la comunità di Schengen consisteva in 7 paesi. Ora è cresciuto fino a 26 membri. Afferma che uno degli ultimi a far parte dell'Unione, sono il Liechtenstein e la Svizzera.

Perché ho bisogno di un visto Schengen?

Il visto Schengen è dato etichette che vengono incollati nel passaporto. politica comune dei visti dei paesi europei contribuiscono allo sviluppo del turismo nella regione. Situato nel paese del contratto può essere un periodo limitato – da tre a sei mesi con l'emissione a breve termine o di un visto a lungo termine. Possono fornire alcuna paese di Schengen accordo. Essi sono validi per l'ingresso e il viaggio sul territorio di tutti i firmatari dell'accordo. Che è quello di rilasciare un visto per recarsi in ogni singolo paese non ha bisogno.

Che non possono essere le impronte digitali di un visto Schengen?

Le impronte digitali, tutti coloro che desiderano diventare proprietari di visto Schengen dovrebbe visitare il centro di applicazione consolato o di visto. Le uniche eccezioni sono cittadini russi, che non hanno raggiunto i 12 anni di età, le persone disabili senza le dita o le mani, così come alcuni funzionari statali che godono di visto per soggiorni d'affari.

Secondo l'Associazione degli operatori turistici della Russia (ATOR), il lancio della campagna del sistema di informazione visti (VIS) ha determinato un cambiamento nell'ordine dei ricorsi dei cittadini ai centri di domanda di visto degli Stati Schengen. Così, a presentare un pacchetto di documenti è possibile solo su appuntamento. centri autorizzati individuali hanno cambiato il loro orario di lavoro dopo aver iniziato ad operare le nuove regole per l'ottenimento di un visto Schengen. Le impronte digitali nel frattempo lo scopo di migliorare la posizione dei turisti russi.

Ora, per rispondere alle domande più comuni che si presentano per i turisti che desiderano viaggiare all'estero. Inoltre scoprire dove le impronte digitali di un visto Schengen.

Dove posso richiedere?

Dove le impronte digitali di un visto Schengen? La rappresentazione ufficiale dell'UE in Russia dicono che dopo il 14 settembre 2015 per fornire dati biometrici al momento della presentazione di un pacchetto di documenti per un visto devono essere privati della presenza dell'uomo. E 'direttamente impronte digitali e fotografie digitali.

Gli esperti consigliano di applicare a scegliere consolato o richiesta di visto centro dello Stato in cui il cittadino sta per passare la maggior parte del suo viaggio all'estero. Può anche essere il consolato del paese, al confine che dovrà attraversare la prima al momento di ingresso nel territorio definito come l'area Schengen. In alcuni casi, l'applicazione deve prima registrare. Va sottolineato che le compagnie di viaggio non hanno il diritto di raccogliere i dati biometrici.

se il visto è valido, eseguito prima?

Rimane valida se rilasciato prima del 15 settembre visto Schengen per i russi? Fingerprints turisti che sono stati autorizzati a viaggiare all'estero prima, non sono tenuti a fornire. Questo dovrebbe essere fatto solo dopo la scadenza del documento.

se il pacchetto di documenti è cambiato?

Il pacchetto di documenti per la registrazione rimane la stessa del visto. solo per aggiungere dati biometrici ad esso. turisti russi sono generalmente tenuti a fornire una dichiarazione della vostra residenza, biglietti aerei, prova di reddito, la prova di assicurazione, una fotocopia del passaporto.

Come arrendersi dati biometrici?

Foto e impronte digitali per un visto Schengen è fatto nello stesso luogo in cui è presentata la domanda. La procedura di scansione richiede pochi minuti. La missione UE ha rilevato che quei cittadini che sono temporaneamente in grado di fornire dati che dovranno sottoporsi alla procedura sulla chiamata successiva al consolato.

Aggiornare i dati biometrici secondo le nuove regole dovranno, una volta ogni cinque anni. Anche essere consapevoli del fatto che i dipendenti sono una frontiera sul bordo esterno del paese può richiedere il viaggiatore a fornire le impronte digitali per un visto Schengen. Questo permette loro di verificare l 'identità confrontando i dati con quelli memorizzati nel database. Se le informazioni non corrispondono, allora, prima di perdere un viaggiatore di là del confine, verificherà ulteriormente.

rilasciato un visto Schengen In quale lasso di tempo?

In conformità con i requisiti del pacchetto di documenti deve essere presentata almeno un paio di settimane prima del viaggio previsto, ma non prima di tre mesi prima della sua partenza dalla Russia. Nella maggior parte dei centri di un permesso di viaggio viene rilasciato entro dieci giorni lavorativi.

Quanto costa la registrazione di "Schengen"?

Secondo la rappresentanza europea, la dimensione della tassa di visto non dipende la durata del "Schengen". La sua dimensione è determinata dalla particolare consolato a circa 35 euro. In alcuni casi, ad esempio se la domanda sia presentata un turista per tre giorni prima del viaggio, la tassa può essere raddoppiata.

La richiesta di un visto Schengen in Russia

I rappresentanti ATOR ha osservato che l'introduzione dei dati biometrici nei consolati dei paesi di Schengen ha coinciso con un drastico calo dei flussi turistici dalla Russia all'Europa. La difficile situazione internazionale impedisce l'apertura di nuovi centri di visto in Russia. Nel frattempo, può facilitare notevolmente l'attuazione di innovazioni. È interessante notare che alcuni paesi europei, al contrario, hanno chiuso i loro centri.

Secondo le statistiche, sullo sfondo di svalutazione della moneta russa ha ridotto significativamente il numero delle domande di registrazione di "Schengen". Tuttavia, nonostante questo, i russi continuano a occupare il primo posto tra gli altri paesi dei cittadini del mondo che chiedono il permesso di viaggiare alla zona Schengen. Ad esempio, 5,8 milioni di euro. I visti sono stati rilasciati alla fine dello scorso anno nella Federazione Russa.

Per evitare di ridurre ulteriormente il flusso di turisti dalla Russia all'Europa, ATOR inviata alla sede di rappresentanza dell'Unione europea nella Federazione russa una lettera. Si propone di aprire nuovi centri del paese, che prenderanno le impronte digitali russi per ottenere un visto Schengen.