764 Shares 8739 views

Correnti sotterranee CMV durante la gravidanza

Tra le donne in gravidanza, circa il 72% sono nel corpo anticorpi per citomegalovirus (CMV), di cui 2% si osserva nello sviluppo della malattia durante la gravidanza. Attualmente, questa infezione si sviluppa come risultato di scelte di vita povera e l'impatto dei fattori ambientali avversi. La prima infezione colpisce il corpo con una risposta immunitaria ridotta, donne in modo incinte sono più suscettibili alla sua influenza.


Si prega di essere consapevole del fatto che il citomegalovirus durante la gravidanza è di grande pericolo sia per la madre e il feto, in quanto il bambino viene trasmessa dalla madre attraverso la placenta, come conseguenza, mancano gli anticorpi alla malattia. Inoltre, le conseguenze sono sempre gravi per il feto, perché il virus si diffonde attraverso il sangue intorno al corpo.

Così, oggi la malattia è al primo posto tra le cause di infezione del feto nel grembo di una donna. La contaminazione più pericolosa è quello di una persona avente forma acuta di infezione da CMV. Tuttavia, quando le donne infettate prima del periodo concepimento, il corpo produce anticorpi che possono indebolire un'infezione sviluppa durante la gravidanza, così un effetto negativo sul feto è alquanto ridotta.

citomegalovirus può essere presente nel corpo umano una grande quantità di tempo in alcun modo manifestato. La malattia è accompagnata da sintomi quali febbre, debolezza, ingrossamento dei linfonodi, quindi i medici spesso fanno una diagnosi sbagliata. Con l'ulteriore sviluppo della malattia può verificarsi polmonite, epatite o addirittura infarto. Il virus si trasmette attraverso il sangue, saliva, urina e altri fluidi trovato nel corpo umano, e anche in contatto con il paziente e goccioline di bordo.

Considerando CMV durante la gravidanza, si può notare che il virus può arrivare al bambino attraverso liquido amniotico, così come durante il parto o attraverso il latte materno, in quest'ultimo caso non è così pericoloso e ha un effetto minore. Come il bambino futuro può essere stupito al momento del concepimento, in quanto il virus può essere contenuta nello sperma maschile. Così, il vettore di CMV durante la gravidanza la donna è pericolosa non solo per lei, ma per i suoi figli futuri. Nei neonati dopo la nascita possono verificarsi ritardi di sviluppo, sordità, paralisi cerebrale, epilessia e molte altre malattie.

Nei casi frequenti di CMV durante la gravidanza può scatenare parto pretermine o di aborto spontaneo, distacco di placenta e lo sviluppo fetale di ipossia. Ci sono anche situazioni in cui l'infezione del bambino non si manifesta, ma col tempo si possono osservare i danni al sistema nervoso, la prima fase di paralisi cerebrale, fermare lo sviluppo del cervello, perdita dell'udito o visione, ritardo mentale e altri cambiamenti nel corpo.

Possiamo dire che tsitamegalovirus colpisce circa il 2% dei bambini, di cui solo il 0,1% ha significative manifestazioni cliniche. Di solito questo include i bambini che hanno contratto l'infezione nel grembo materno durante le dodici settimane di gravidanza. Altri possono svilupparsi senza sperimentare gli effetti di infezione nel corpo.

A causa del fatto che la CMV durante la gravidanza può causare tali terribili conseguenze per lo sviluppo del bambino, la questione è se continuare la gravidanza. La decisione ostetriche ricevuta è basato sulle osservazioni della donna in stato di gravidanza, il test del feto per la presenza di anticorpi a questo virus, lo studio della placenta e del liquido amniotico, e anche sulla base dei risultati degli Stati Uniti per la presenza di malformazioni fetali. E 'qui anche tenere a mente i seguenti manifestazioni dell'infezione nei bambini.

Identificare tsitamegalovirus nel corpo può essere dovuto al sangue, urine, tamponi, in presenza di infezione acuta prescrivere farmaci che aumentano il sistema immunitario e sono antivirali.

Così, CMV durante la gravidanza è di grande pericolo per il feto in caso di infezione intrauterina. Ostetrico in questi casi sollevano la questione dell'aborto.