188 Shares 1695 views

Corona di un albero. Formazione della corona dell'albero

La parte superiore dell'evoluzione delle piante è quella familiare, ma da questo non meno sorprendente e incredibilmente diversificata forma di alberi. In molte religioni, l'albero è un simbolo della vita, della fertilità o della conoscenza, e nelle opere folcloristiche, è lungi dall'essere l'ultimo posto. Chi non ricorda l'albero di mele che salva i bambini dai cigni di oche, o il salice epico che lamenta i soldati russi morti? ma
Oggi dimenticare i personaggi fiabeschi e parlare delle caratteristiche di questa forma di vita unica, la formazione di corone, le loro forme e la densità.


Tipi di corona

I dendrologi hanno introdotto una scala per distinguere le dimensioni degli alberi. Distinguono gli alberi che compongono il livello superiore – fino a 20 metri. Il valore del secondo livello è da 10 a 20 metri, il terzo – 5-10 metri.

I progettisti del paesaggio nella progettazione dei siti necessariamente tengono conto non solo della grandezza, ma anche della forma del tronco e delle viste della corona. La corona di un albero è completamente indipendente dalla sua altezza, ma determina la sua forma. La stessa forma può essere trovata in un gigante albero di 30 metri e in una pianta che non raggiunge un metro in altezza.

Le seguenti forme di corone d'albero sono convenzionalmente distinte:

• piramidale (pioppo);

• allungato (ginepro);

• Colonna (a forma di colonna);

• ombrello (pino italiano) ;

• globulare, ovale (mela siberiana, olmo, castagno, larice);

• pianto (pianto pianto, betulla);

• linea lunga (pino);

• strisciante (cedro, specie strisciante di alberi di melo).

Densità della corona

Un fattore importante nella progettazione di parchi e giardini è la densità della corona. Il più denso è quello i cui vuoti ammontano al 25%. 25-50% dei lumen creano una corona media denso. Se occupano più della metà, la corona dell'albero è leggera e aperta. Gli alberi possono essere interamente compatti o con una forma separata compatta, dove ci sono spazi tra i livelli.

Forma allungata

Questa forma della corona è caratterizzata da una forma a mandrino. Al centro è più voluminosa, piuttosto stretta alla base e allungata verso l'alto. Il pioppo e il cipresso provenzale sono rappresentanti luminosi di questa forma. Questa è un'opzione win-win per la creazione di piccoli giardini. Formando linee verticali rigorose, la loro corona preferisce nuovamente l'irregolarità del sollievo e aumenta il senso dell'altezza.

Gli alberi di questa forma apprezzeranno in modo eccellente e marcano il lungo termine. Le file di pioppi piramidali piantati sul fondo delle burroni creano uno spettacolo unico: le strette sagome di alberi sottolineano pendii ripidi, contrastando con loro. Inoltre, la piantagione ordinata di questi alberi crea una magnifica tenda antivento.

Forma della colonna

Questa forma è vicina all'allungamento, ma i suoi rappresentanti non hanno un ispessimento in mezzo alla corona e c'è una base abbastanza larga che coincide con la dimensione della parte superiore dell'albero, che in genere dà l'impressione di una colonna. Parchi molto interessanti con piantagioni di alberi di forma simile, dando loro un sapore leggero meridionale. Alberi scolpiti, alberi a forma di colonna, creano una protezione efficace contro il vento.

Corona piramidale

La corona più interessante dell'albero è quella piramidale. Di recente, è consuetudine chiamare tutti gli alberi con una corona sotto forma di cono con un volume denso e pronunciato, creando una chiara silhouette geometrica. Tali corone possono differire drammaticamente l'una dall'altra. Questa differenza è determinata dalla crescita di rami: i rami crescenti creano un volume scheletrico, allungato e denso, la monumentalità orizzontale-luce, che scorre, danno all'impianto un aspetto magnifico e romantico.

Corona longitudinale

Una tale corona dà l'impressione che l'albero sia costituito Da un certo numero di strati – strati orizzontali, praticamente identici in volume. Questa corona originale si trova nei cedri libanesi, alcuni arbusti: corniole e conifere pigmee. I progettisti moderni utilizzano corone longline in paesaggi interessanti con linee geometriche chiare.

Corona piangente

Sfilando a terra i rami sottili flessibili, l'aspetto delicato e ben curato. La corona piangente, certamente, è il più toccante e romantico. Questa corona d'albero, foto
Quale è presentato nell'articolo, per tutto il suo intrattenimento richiede costante cura e cura di qualità. Tali piante sono particolarmente efficaci nelle vicinanze dell'acqua o su una differenza di livello delineata. Ad esempio, sulle irregolarità delle colline e delle valli.

Corona a forma di palla, ovale

Le corone a forma di pallone o ovale possono essere rotonde, oblate, cilindriche, allargando, ecc. I rappresentanti più vivi di questa forma sono beeches, querce, elm.

corona strisciante

Questa forma è spesso utilizzata nella progettazione di giardini moderni. Le specie migratrici, di regola, sono di origine orientale. Sono esotici e pittoreschi:
L'impianto si diffonde a terra, come in condizioni naturali in riva al mare o in zone alta montagna.

Corona dell'ombrello

La corona più esotica dell'albero è indubbiamente ombrello. Il tronco perfettamente liscio termina con un magnifico ombrello. Tutti gli alberi di questo tipo, dal pino classico dell'ombrello alla squisita magnolia – l'ombrello vergine, hanno un aspetto monumentale. La corona di questa forma può essere ottenuta artificialmente, con dispositivi speciali che impediscono che i rami di alcune specie pianti cadano, ad esempio Sophora. La forma degli ombrelli può essere molto diversa: cupolata, più o meno indicata. Può avere un profilo piuttosto sfocato.

Formazione di corone d'albero

Praticamente tutti i tipi di corone di alberi che crescono nei parchi urbani o nelle aree del giardino richiedono una corretta formazione. Ciò è ottenuto dalla potatura. Dei diversi sistemi esistenti di formazione della corona, il modo più universale è scarsamente livellato. Il metodo di tale potatura è applicabile a tutti gli alberi da frutto e le culture del parco.

L'essenza di questo metodo è di tagliare correttamente l'albero, lasciando 10-12 rami laterali sul tronco, strappandosi dal tronco a diversi livelli con un intervallo di 15-20 cm. Le piantine di un anno o due anni dal vivaio sono già vendute con il primo livello formato da Diversi rami laterali. Inoltre, la formazione della corona viene eseguita come la pianta cresce. Considerando che la crescita nel primo anno dell'albero è piccola, la potatura delle corone d'albero è fatta solo in primavera per il terzo anno. Il tronco dovrebbe essere tagliato circa
Altezza del misuratore dall'inizio del primo livello, senza dimenticare di lasciare su di esso circa 10 reni, da cui in estate ci saranno nuove ramificazioni laterali e fuga di continuazione.

Nella primavera del quarto anno del germoglio nuovi rami lasciano alcuni dei più forti, situati lungo la circonferenza, rimuovendo il resto. Questo sarà il secondo livello della corona. Nei prossimi due anni anche il terzo livello di 1-2 filiali. Ad un'altezza di 4-4,5 m, la crescita dell'albero viene interrotta, troncando il tronco sopra la base del forte ramo superiore. La formazione della corona di alberi in questa fase è considerata completa. La corretta potatura permette di ottenere un magnifico albero, una foto e una specie che offre un piacere veramente estetico.