384 Shares 8443 views

Volgograd Sarepta: storia, foto

Questo incredibile complesso storico e architettonico sarà in grado di vedere tutti coloro che vengono a Volgograd. Sarepta si trova nella periferia meridionale della città. E miracolosamente sopravvissuto gli insediamenti costruiti luterani – coloni, che è stata fondata ed è una comunità religiosa Herrnhuters.


Storia di Sarepta (Volgograd)

Oggi, la più grande area della città, sia in termini di territorio e in termini di popolazione, è Krasnoarmeysk. Ma 230 anni fa, questa terra era una piccola città, che è stata fondata immigrati dalla Germania. E 'stato nominato Sarepta.

Nel XVIII secolo russo imperatrice Caterina II ha invitato i suoi connazionali a partecipare allo sviluppo delle regioni vacanti confine meridionale della Russia. Sulla sua prima chiamata a rispondere Herrnhuters che vivono in Sassonia. Erano cristiani, ei discendenti della Moravia fratelli, che sono stati costretti a lasciare la loro patria dopo la soppressione della rivoluzione hussita. Nel giro di pochi decenni prima di trasferirsi in Russia, fratelli cechi hanno ricevuto riparo nell'insediamento Sassonia Gerngut. Durante questo tempo, la loro società è aumentato significativamente. Sono stati raggiunti da nuovi aderenti.

Herrnhuters accettati per il reinsediamento a condizione che sia data loro l'opportunità di impegnarsi in attività missionaria. Volevano portare la Parola di Dio a tutti i sofferenti, per la cura per i malati, i poveri e gli storpi. Il luogo di insediamento di loro scelta tra le tante offerte. Quando è il momento una volta chiamato l'insediamento, i fratelli rivolti alla Bibbia. Leggono le parole del Signore, che si è rivolto al profeta Elia, il mandato a Sarepta di Sidone. Dio ha fatto in modo che in casa di una vedova, che si è fermato il profeta non ha diminuito la farina idromassaggio e burro dal vaso non diminuiva. Questo consente di risparmiare una donna e suo figlio a morte.

Probabilmente, si tratta di una meravigliosa coincidenza, ma il nostro Sarepta (Volgograd), famosa per la produzione di olio vegetale e farina. Ancora oggi si possono vedere sugli scaffali dei prodotti con il nome di "Sarepta".

sviluppo degli insediamenti

Col passare degli anni, la colonia prosperò. Ha diverse piante sono state piantate in frutteti, vigneti, le piantagioni. Sarepta era considerato uno dei migliori resort della Russia, è famosa per i suoi bagni di fango e sorgenti minerali. Sembrava che il Signore stesso residenti dell'insediamento di epidemie e disastri naturali protette. Questo è solo l'attività missionaria decreto imperiale è stato vietato pochi decenni più tardi. Ciò si spiega con il fatto che la diffusione del Vangelo è un ostacolo agli scambi e lo sviluppo economico.

Da questo momento in cui la vita ha cominciato a svanire in Sarepta. La maggior parte dei coloni Herrnhuters lasciato il villaggio, e quelli che sono rimasti aderito alla comunità luterana. I loro discendenti sono stati distrutti o esiliati in Kazakhstan e in Siberia durante la repressione del XX secolo.

La creazione del museo e dei suoi obiettivi

Nel settembre 1990, il Consiglio dei Ministri della Federazione russa ha deciso di istituire nella zona un enorme museo a cielo aperto. Ha tenuto al momento di cinque ettari. Gli obiettivi principali della sua creazione è stato quello di preservare il campione storico unico di urbanistica secoli XVIII-XIX. Inoltre, la ripresa prevista delle tecnologie e delle industrie tradizionali, le tradizioni nazionali dei popoli che hanno a lungo abitato questa terra. Oggi, "Sarepta" (Volgograd) – il museo, che in linea con gli istituti di ricerca leader nel paese. Promuove il patrimonio culturale e storico della Russia.

Il museo "Sarepta" centri (Volgograd) di lavoro del tedesco, russo, ucraino, Tatar, bielorusso, e le calmucchi. Qui vengono creati e le condizioni per la conservazione del multiculturalismo etnica della regione, lo sviluppo di inter-etnici tradizioni comunicazione e folk costantemente aggiornato.

Con la partecipazione attiva della popolazione locale in un periodo relativamente breve di tempo, il museo è diventato il proprietario della più belle collezioni di etnografia, archeologia e numismatica. L'orgoglio del museo è un fondo foto d'archivio. Nella sua esposizione contiene materiali che evidenziano l'unicità di coloni tedeschi della vita e della cultura, Kalmyks e contadini russi.

Museo "Sarepta" (Volgograd)

Oggi, il Museo-riserva è diventata una grande turistico, culturale, centro di ricerca e metodologica di Volgograd. Ora si estende su una superficie di oltre 7 ettari. Sul suo territorio 26 edifici sono sopravvissuti. 23 di loro sono monumenti dei secoli XVIII-XIX di rilevanza federale. Museo "Sarepta" (Volgograd), una foto che potete vedere in questo articolo, ha personale qualificato ed elevato potenziale scientifico, che consente di salvare, studiare e promuovere il patrimonio dei popoli della regione del Volga.

Kirch

Uno dei principali siti architettonici Sarepta è una chiesa luterana. Si trova nella zona centro-nord del paese e separa il villaggio dal cimitero, simboleggiando così la sottile linea che separa la vita e la morte.

La prima sala, progettata per le preghiere, fu consacrato vescovo Nichmanom nel 1766. Tuttavia, un anno dopo la chiesa è stato spostato in un altro edificio, che in precedenza previsto per il montaggio a casa. In seguito, è stato attaccato all'ala con alloggi per il capo della colonia e il pastore.

Costruzione di una nuova chiesa luterana è stato avviato nel 1771 a scapito di quella colonia ricevuto un dono da Caterina II. Inoltre, donazioni fratelli utilizzati. Il nuovo edificio fu consacrato un anno dopo (1772).

Un modello per la chiesa in Sarepta fungeva da sala parrocchiale in Lichtenburg. L'edificio ha uno stile architettonico estremamente austera. E 'coerente con i canoni "gerngutskogo barocche". Kirch è un edificio rettangolare a due piani con un tetto a due falde e praticamente priva di decorazione architettonica. A lui con una mano si era attaccato all'ala. C'erano appartamenti Presidente della colonia e il clero.

Dopo la Rivoluzione d'Ottobre del 1917 il servizio nella chiesa continuò per quasi 20 anni. Ancora, nel 1930 è stato emesso un decreto sulla chiusura. In realtà, questo è accaduto nel 1937. Dopo la seconda guerra mondiale l'edificio è stato organizzato cinema "Kultarmeets". Nel ridisegnare la torre è stata demolita, corpo smontato, rimosso la campana, di cui alcune delle aperture delle finestre. Sul lato nord vi era un prolungamento, che ospitava il foyer del cinema. Nel 1967, il teatro era chiuso, e la chiesa si trova nel magazzino stanza.

Oggi, per molti turisti che vengono a Volgograd Sarepta incluso nella lista obbligatoria di visite turistiche. Essi possono vedere un cambiamento significativo nella costruzione della chiesa, che era una parte del museo nel 1991. Quattro anni più tardi (1995) si è passato il primo in molti anni, la solenne liturgia.

organo

Molti monumenti storici unici famoso Volgograd. Sarepta ha un posto degno tra di loro. Una delle principali attrazioni è considerato come un corpo che è installato nella chiesa.

E 'stato presentato alla comunità della città Vehtersbaha (Germania). I suoi pedali permettono di modificare i registri durante il gioco. La chiesa luterana è costantemente tenuto concerti strumentali e d'organo. Oggi è l'unica entità regionale con il suono dal vivo, senza effetti elettronici.

scultura equilibr

Al museo si può vedere una scultura simbolica di armonia ed equilibrio – Equilibre. Questo dono alla città-eroe di sua sorella Colonia. E 'istituito nel 2004 durante la celebrazione delle Giornate della cultura tedesca.

Il lavoro è svolto in pietra, l'autore Rolf Schaffner – un famoso scultore dalla Germania. Questa parte della grande composizione formata da cinque elementi. Sono situati in cinque città europee – Colonia (Germania), Cork (Irlanda), Santo (Spagna) Kronheyme (Norvegia). Ora, la composizione esiste in Volgograd.

attività didattica

Per tutti i turisti che arrivano a Volgograd Sarepta fa una grande impressione. E non solo la conservazione dei monumenti storici. Museo-riserva regolarmente interregionali seminari scientifici, "tavole rotonde", conferenze, pubblica il proprio annuario scientifico e quotidiano "Notizie di Sarepta."
Il museo è il migliore della regione, sperimentale lavoro in biblioteca Tedesco Russo, tedesco e centri di cultura Kalmyk.