334 Shares 3654 views

antibiotici consentiti in gravidanza (2 termine): il bisogno di accettazione, l'impatto di

Oggi, una varietà di antibiotici è semplicemente incredibile, ci sono i preparativi profilo stretto e largo che aiuta i medici salvare vite umane. Ma questo è un lato della medaglia. Non si può negare il fatto che molte farmacie vendono questi farmaci senza prescrizione medica. In questo caso, le persone sono il risparmio di tempo e denaro per visitare il medico, e sulle istruzioni preso i loro farmaci e iniziare a prenderlo. Naturalmente, in alcuni casi, la condizione è facilitato, tuttavia, questo non significa che la causa viene rimossa. Si può solo offuscato la malattia, e presto sarà di nuovo, e lo stesso farmaco è stato molto probabilmente, non porterà l'effetto desiderato.


Antibiotici per future mamme

Oggi, però, noi non parlare dei benefici e rischi di antimicrobici in generale. Il nostro compito un po 'più lungo e difficile allo stesso tempo. Vogliamo sapere se è possibile prendere antibiotici durante la gravidanza (2 termine). Questo argomento non perderà mai la sua rilevanza come una donna che porta un bambino, molto più esposti al rischio di sviluppo di una malattia, perché il sistema immunitario è gravemente indebolita.

Tra l'enorme lista di antibiotici attualmente esistenti hanno fondi sufficienti possono essere utilizzati, in quanto il loro effetto sul corpo non è pericoloso per il bambino. Tuttavia, ci sono quelli, la ricezione delle quali può portare a conseguenze molto pesanti. Pertanto, senza la consulenza di un medico è impossibile prendere antibiotici durante la gravidanza. 2 trimestre – un momento in cui è già incluso nel lavoro della placenta, che protegge il bambino da un certo numero di virus e batteri, così come i farmaci che non possono superare questa barriera. Inoltre, tutti gli organi vitali sono già formati, e quindi, la probabilità di difetti congeniti è ridotto al minimo.

Gli elementi di scelta?

Prima di tutto è necessario valutare la condizione della madre, il termine per identificare gli agenti patogeni, scegliere i farmaci che possono aiutare in questo caso, e, infine, non dimenticare il rischio per il bambino. Solo dopo aver valutato tutti questi fattori, è possibile scegliere gli antibiotici più sicuri durante la gravidanza. 2 termine in questo senso è più favorevole, in quanto dà maggiori medici portata per selezionare i farmaci. Fino a 12 settimane di quasi tutti i farmaci sono stati vietati, quindi se non v'è alcuna urgenza, i medici stanno cercando di aggrapparsi a questa vita, e quindi essere preso per il trattamento.

Tipicamente ciascuno agisce antibiotico in un particolare gruppo di microbi. Tradizionalmente, i medici li dividono in tre gruppi:

  • Naturale – "penicillina" e dei suoi derivati.
  • Semisintetici ( "Amoxicillina", "Cefazolina").
  • Sintetiche (sulfamidici).

Per scegliere antibiotici efficaci durante la gravidanza (2 termine), è estremamente importante avere una comprensione globale del l'agente causale. Controllo la sua sensibilità ad un particolare farmaco, è possibile offrire il regime di trattamento ottimale. Solo se questo non è possibile o la situazione richiede l'attenzione immediata, nominato un antibiotico ad ampio spettro.

Il dosaggio per la donna incinta

Non deliberatamente deciso di fermarsi a questo punto. Molto spesso l'uso di antibiotici durante la gravidanza spaventa le donne, e, a dispetto del medico curante, riducono la dose in modo da non danneggiare il bambino. In realtà, il dosaggio per la donna incinta non è diverso dal solito. È stato progettato per eliminare più efficacemente la crescita microbica. riduzione della dose può portare al fatto che essi avranno tempo per adattarsi e trattamento non darà l'effetto desiderato. Pertanto, non sperimentare con la vostra salute e agiscono rigorosamente secondo le raccomandazioni degli esperti.

Gli antibiotici per prevenire

Un'altra credenza comune che le droghe antimicrobico ad ampio spettro (o assegnato a qualcuno dei parenti) può essere preso in caso di malattia, per evitare il peggioramento della situazione. In realtà, la questione se a bere antibiotici durante la gravidanza sono molto più complicate. La risposta a questo modo: non tutti e non sempre. Tale nomina deve essere pienamente giustificato e appropriato. Pertanto, i primi test passano, e solo allora sulla base di ciò, il medico decide.

In alcuni casi, la terapia antimicrobica è inefficace

Come abbiamo imparato, questo gruppo di farmaci è nominato per un unico scopo, vale a dire, di distruggere i microbi intrappolati nel corpo e impedire loro di ulteriore moltiplicazione. Anche così anche i giovani professionisti a volte hanno dei dubbi su come rispondere alla domanda se sia possibile bere antibiotici durante la gravidanza. E 'possibile, ma solo se si è sicuri che i sintomi non sono causati da virus.

Gli antibiotici non aiuta le donne in gravidanza, nei seguenti casi:

  • Per l'influenza e le infezioni respiratorie virali acute. Essi sono causati da virus contro cui impotente a anche gli antibiotici più moderni. Tuttavia, è talvolta difficile determinare la causa dei sintomi quali naso che cola e tosse. Pertanto, non v'è importante l'esperienza pratica del medico.
  • A antimicrobici temperature elevate non avrà alcun effetto antipiretico e analgesico. Pertanto, essi devono essere combinati con altri farmaci.
  • Nei processi infiammatori, dal momento che nessun antibiotico ha effetto anti-infiammatorio.
  • Molto spesso quando si tossisce non ha senso a prescrivere farmaci in questo gruppo. Solo in rari casi quando è causata da microrganismi, può aiutare antimicrobici.
  • C'è un altro gruppo di malattie in cui gli antibiotici sono inefficaci in gravidanza (2 termine). Se l'avvelenamento come l'unico sintomo è un disturbo dell'intestino, non è necessario l'utilizzo di tali preparati gravi. Abbastanza per bere molta acqua (con "rehydron"), a rispettare risparmiando la dieta e, eventualmente, seguire un corso di probiotici.

Il popolare "Metronidazolo"

Questo farmaco è ora molte persone hanno nell'armadietto dei medicinali, nonché un relativamente a buon mercato e ha un ampio spettro d'azione, vale a dire l'aiuto in molte malattie. Tuttavia, per la madre dovrebbe essere solo due punti di riferimento – un potenziale beneficio per sé e danni ai bambini. Solo confrontando questi due indicatori, si può dire esattamente se il farmaco è giusto per te.

Vediamo ora spendere qualche parola su di te "Metronidazolo". Istruzioni per l'uso (il prezzo delle recensioni di droga sono molto attraenti) sottolinea che, nel primo trimestre del farmaco è severamente proibito. Se una donna prende da soli, può essere raccomandato l'interruzione della gravidanza. Nonostante il fatto che il farmaco è molto efficace contro i batteri, attraversa la placenta al feto, che può portare allo sviluppo di malattie.

Nel secondo trimestre di l'appuntamento è possibile, ma con grande cautela. E solo un medico dovrebbe ancora una volta stabilire che si può prendere "Metronidazolo". Istruzioni per l'uso (recensioni prezzo, naturalmente, stimolano il desiderio di fare uso di questo farmaco e per ripristinare la salute, che costa solo 25 rubli.) Ci dice che una singola dose può aiutare a far fronte a una varietà di malattie, ma l'alta concentrazione di principio attivo nel sangue può portare per farlo nel frutto, che può avere un impatto sullo sviluppo. E a dosi usuali per 7 giorni ha aumentato il rischio di parto pretermine.

Trattamento della pielonefrite

L'anomalia più comune durante la gravidanza. E più spesso prima della 12 ° settimana di uno stato del sistema genito-urinario relativamente normale, ma come la crescita del bambino aumenta il carico sui reni. Se i risultati dei test delle urine mostrano che la situazione sta sfuggendo di mano, è necessario adottare misure urgenti. Il trattamento delle infezioni durante la gravidanza va spesso in due direzioni. Nefrologo dice ad una donna di bere regime (a volte questo limite, ma nella maggior parte dei casi lo fanno senza di esso), raccomanda di bere succo di mirtillo e mirtilli rossi, così come intrugli di erbe.

Tuttavia, questo è solo un aiuto che non impedirà il deterioramento della situazione in futuro. Nel frattempo, è indispensabile per condurre una terapia antimicrobica. antibiotici consentiti in gravidanza (2 termine) – è "Ampicillina", "Meticillina", droghe "kanamicina" gruppo cefalosporine.

Problema № 2 – cistite

E 'anche una malattia popolare tra le donne in gravidanza. Ed è anche molto pericoloso. Infiammazione all'interno della vescica e anche pericoloso in quanto il processo è facilmente in grado di muoversi in utero. Questo complica notevolmente il corso della gravidanza e può anche danneggiare il feto. Come regola generale, la scelta dei medici in questo caso è piuttosto stretto. Nominato "amoxiclav" o "Monural". Molto spesso la scelta cade sulla seconda grazie alla ampio spettro di azione e l'efficacia di questo strumento.

mal di gola

Estremamente grave complicanza che è auspicabile evitare. Il comune raffreddore sullo sfondo dell'immunità ridotta provoca esacerbazione delle malattie respiratorie croniche. Quale donna? Al primi segni di malattia dovrebbero consultare immediatamente un medico. Se ci sono forieri di angina, il trattamento deve essere iniziato immediatamente e sempre sotto la supervisione di un medico. Le conseguenze di negligenza in questo caso può essere il più grave. Intossicazione e calore possono causare ipossia fetale o aborto spontaneo.

Quali sono i raccomandati antibiotici per il mal di gola durante la gravidanza (2 termine)? Nella maggior parte dei casi, questo topici preparazioni che vengono applicati direttamente alla zona di infiammazione. Questa "Grammidin", "Bioparox" e una serie di altri spray che sono autorizzati a 13 ° settimana. Inoltre, si raccomanda una soluzione gargarismi sale "Furacilinum" e soda almeno una volta ogni 60 minuti. E, naturalmente, rispettare il riposo a letto.

Se un paziente è ricoverato in gravi condizioni

Se al momento del trattamento al medico la donna ha la febbre alta e grave mal di gola, poi risciacquo non lo farà. Per un periodo di 13 settimane e l'elenco dei prodotti autorizzati già abbastanza grande, e il medico sarà l'imbarazzo della scelta. Quali antibiotici sono ammessi?

  • Penicillina serie – sulla base dei risultati della ricerca, questi farmaci non influenzano la qualità e lo sviluppo del bambino. Questo gruppo include "ampicillina", "Oxacillin" "Amoxicillina" e così via.
  • Le cefalosporine – questo moderno farmaci, che possono facilmente sconfiggere i germi che sono resistenti alla penicillina. Si attraversa la barriera placentare, ma non hanno un effetto tossico sul bambino. Ciò dovrebbe includere mezzi di "Ceftriaxone", "Supraks", "Cefazolina".
  • Serie macrolide – "Eritromicina" "Sumamed" e altri analoghi. La domanda è ricevibile in base alla discrezione del medico, in alcuni casi.
  • "Gentamicina" – solo nei casi più gravi il medico può scegliere il farmaco. Il dosaggio viene scelto strettamente individuale.

antibiotici vietati in gravidanza

Da un lato, queste informazioni possono sembrare inutile. E così è chiaro che il sé è inaccettabile, e quindi seguire le raccomandazioni dell'esperto, sa che non si può mangiare. Tuttavia, per un orientamento generale diamo un elenco di farmaci che devono essere rimossi dal armadietto dei medicinali, se hanno in casa:

  1. Il primo gruppo – tetracicline. Non solo hanno effetti tossici sul feto, ma possono accumularsi nel sistema scheletrico del bambino.
  2. Serie Sulfanilamide – un "Biseptol" per tutta la sua apparente sicurezza, "Oribakt" e molti altri.
  3. Serie fluorochinoloni – infatti, questi farmaci semplicemente non passano studi, in modo che nessuno può dire con certezza se sono pericolosi per il feto. Questa "Ofloxacin" e "ciprofloxacina".
  4. "Il cloramfenicolo" ed i suoi analoghi potrebbero innescare lo sviluppo di alcune forme di anemia nel bambino.
  5. "Furadonin", "furazolidone" quasi ogni armadietto dei medicinali, ma possono anche causare anemia nel feto.

Effetto di antibiotici gravidanza

Naturalmente, è meglio se la donna incinta non è malata a tutti, allora non dovete scendere a compromessi per il bene delle madri e il rischio per il bambino. Tuttavia, le malattie arrivano quando vengono meno se l'aspetta, quindi potrebbe accadere che avete bisogno di antibiotici durante la gravidanza. Le conseguenze per il feto possono essere minimizzati trattamento tempestivo delle donne e la corretta prescrizione.

Tuttavia, non possiamo dire che gli antibiotici – è buono. Oltre all'effetto terapeutico, e hanno un numero di indesiderabile. Tutti i farmaci influenzano il fegato e la microflora intestinale, il sistema immunitario nel suo complesso. Tutti questi possono influenzare la salute generale della donna.

In generale, l'impatto della terapia antibiotica sul bambino dipende in gran parte del tempo di gestazione. Fino alla 13a settimana si dovrebbe cercare di evitare di prendere tutte le droghe. Naturalmente, se la domanda è sulla vita e la morte, la scelta è ovvia. Più tardi, il frutto è protetto dalla placenta, il che significa che molti farmaci non possono passare questa barriera.

invece di una conclusione

Come si può vedere, se usato correttamente può essere amici antibiotici veloci in gravidanza (2 termine). Conseguenze (risposte più volte sottolineato che il superamento di un ciclo di trattamento, le donne hanno dato alla luce bambini sani nel tempo) può anche essere negativo, ma più spesso accade nei casi di auto-medicazione. Un medico competente sceglierà il mezzo più sicuro e un'adeguata dose e monitorare la condizione della donna incinta. In questo caso, il trattamento porterà solo benefici.