210 Shares 7938 views

Grandi chimici russi: Alexander Butlerov e Dmitry Mendeleev

I grandi chimici russi sono sempre stati famosi per il loro contributo a questa scienza in continua evoluzione. Ma forse alcuni dei più importanti sono i chimici come Alexander Mikhailovich Butlerov e Dmitry Ivanovich Mendeleyev, che sono diventati scienziati leggendari e oggi sono conosciuti non solo in Russia, ma in tutto il mondo. In questo articolo parleremo della biografia e del lavoro scientifico di queste grandi persone.


Alexander Mikhailovich Butlerov: biografia

Alexander Butlerov è nato nella prima metà del XIX secolo a Chistopol. A causa del fatto che è apparso nella famiglia di un padrone di casa ricco, il ragazzo ha ricevuto una buona educazione. Prima ha studiato in una scuola privata di imbarco, poi in una palestra, dopo di che è entrato nell'università. Sin dall'inizio dei suoi studi all'università, era interessato alla zoologia, alla chimica e alla botanica.

L'attività scientifica di Alexander Mikhailovich

Tali grandi chimici russi come Alexander Mikhailovich Butlerov hanno fatto un enorme contributo alla scienza. Dopo la laurea, il giovane decide di dedicarsi alla scienza e dopo pochi anni diventa professore.

Tuttavia, nella sua giovinezza, a causa della sua bias per la chimica, Alexander Mikhailovich ha subito punizioni. Egli è stato appassionato del fatto che ha fatto delle luci del Bengala con i suoi amici , e un giorno, anche per colpa sua, c'è stata un'esplosione nella pensione. Questo è stato il risultato di uno dei suoi esperimenti. Alessandro fu punito. Per diversi giorni si trovava nella sala da pranzo in piena vista, e sul suo collo appendeva un cartello con una scritta profetica – "Il grande chimico".

Alexander Mikhailovich Butlerov, come altri grandi chimici russi, è stato affascinato dallo studio dell'organismo. Tra le sue maggiori scoperte è la creazione della famosa teoria della struttura chimica.

Dmitry Mendeleev: biografia

Dmitry Mendeleev è nato a Tobolsk. Sin dalla sua prima infanzia, sua madre ha cominciato a notare che il suo figlio più giovane (il settanta in fila), Dmitry, è un adolescente incredibilmente dotato. Tuttavia, a scuola la sua chimica non era affatto interessata – lui amava solo la matematica e la fisica.

Nel 1855 Mendeleev Dmitry Ivanovich si è laureato presso l'Istituto Pedagogico principale di San Pietroburgo, seguito immediatamente dai suoi numerosi lavori scientifici, relazioni e dissertazioni.

Attività scientifica di Dmitry Ivanovich

Dmitry Ivanovich Mendeleev è un grande ricercatore nel campo della fisica, della matematica, dell'economia, della meteorologia, ecc. Ma il suo contributo alla chimica è particolarmente importante. Oltre al fatto che il grande scienziato ha fatto molta ricerca e sperimentazioni, ha scritto molte tesi e opere scientifiche, ha studiato gas, soluzioni, ha insegnato giovani, ha scritto il primo libro di testo in Russia – "Fondamenti di chimica", ha anche fatto una scoperta fondamentale in questo campo. Era un sistema periodico di tutti gli elementi chimici, cioè la famosa tavola periodica.

Molti grandi chimici russi sono stati sorpresi da questa scoperta e sono stupiti. Mendeleev è riuscito non solo a fare tutti gli elementi chimici noti nella tavola, ma anche a prevedere l'esistenza di quelli che nessuno ha mai visto. Grazie al tavolo di Mendeleyev, è stato molto più facile per gli scolari e gli studenti di studiare la chimica, e per gli scienziati stessi è più facile fare scoperte e confrontare i dati.

Mendeleev dopo la sua morte ha lasciato la generazione più di 1500 opere scientifiche. In onore di Dmitry Ivanovich chiamato il 101 elemento chimico – Mendelevy.

Alexander Mikhailovich Butlerov e Dmitri Ivanovich Mendeleyev sono due persone molto interessanti che hanno dedicato la loro vita al lavoro scientifico e hanno fatto molte importanti scoperte. Come tutti i grandi chimici russi, sono unici e il loro lavoro è studiato in università russe e straniere.