195 Shares 1197 views

Quando l'abolizione della servitù della gleba in Russia

Un tempo in cui l'abolizione della servitù della gleba, è ampiamente considerato come un punto di svolta nella storia russa. Nonostante le riforme graduali intraprese, sono diventati un impulso significativo allo sviluppo dello Stato. Questa data non è vana è dato un valore. Chiunque si considera uomo colto e letterato, dovrebbe ricordare che anno l'abolizione della servitù della gleba in Russia. Dopo tutto, se non un manifesto firmato da 19 febbraio 1861 Mr e esenti agricoltori, saremmo oggi vivere in uno stato completamente diverso.


La servitù della gleba in Russia era una forma peculiare di schiavitù, si applica solo agli abitanti del villaggio. Questo sistema feudale rimase fermo nel paese, sta cercando di diventare un capitalista, e considerevolmente rallentato il suo sviluppo. E 'diventato particolarmente evidente dopo il 1856 è stato perso la guerra di Crimea. Secondo molti storici, la sconfitta delle conseguenze non erano disastrose. Ma hanno chiaramente dimostrato l'arretratezza tecnica, fallimento economico dell'impero e la portata della crisi politica che rischia di trasformarsi in una rivoluzione dei contadini.

Chi ha abolito la servitù della gleba? Naturalmente, il Manifesto è stato firmato lo zar Alessandro II di, che ha regolato in quel momento. Ma la fretta con cui è stata presa la decisione, dice internamente queste misure. Alessandro stesso ha ammesso che la procrastinazione minaccia che "i contadini si sarebbero liberati."

Va notato che la questione della necessità di riforme nel settore agricolo è stata sollevata più volte agli inizi del 1800. Soprattutto persistentemente abbiamo parlato di questo strato mentalità liberale della nobiltà. Tuttavia, la risposta a questi appelli è stata solo una piacevole "lo studio della questione contadina", che copre una certa riluttanza a parte con le basi abituali zarista. Ma la diffusa maggiore sfruttamento portato al malcontento dei contadini ei numerosi casi di defezione dai proprietari. In questo settore in via di sviluppo richiesta dei lavoratori nelle città. Era necessario e un mercato per i manufatti, e la diffusa l'agricoltura di sussistenza ostacolato la sua espansione. Il rafforzamento del sentimento pubblico radicale ha contribuito alle idee democratiche rivoluzionarie NG Chernyshevsky e NA attività Dobrolyubova delle società segrete.

Il re ei suoi consiglieri, quando l'abolizione della servitù della gleba, per dimostrare lungimiranza politica, riuscendo a trovare una soluzione di compromesso. Da un lato, i contadini hanno ricevuto la libertà personale e dei diritti civili, anche se violato. La minaccia di rivoluzione ritardato per un periodo di tempo significativo. La Russia ha ancora una volta ricevuto il riconoscimento internazionale come un paese progressista con una regola ragionevole. D'altra parte, Alessandro II riuscì a delle riforme, in primo luogo prendere in considerazione gli interessi dei padroni di casa e li rendono redditizio per lo Stato.

Contrariamente all'opinione di nobiltà colta, ha analizzato l'esperienza europea nel confronto con la realtà russa e presenta numerosi progetti di future riforme, i contadini hanno ricevuto libertà personale senza terra. Terreni che sono state date a loro in uso, rimangono di proprietà dei proprietari terrieri fino al loro completo rimborso. Durante questo periodo, l'agricoltore è "temporaneamente obbligato" ed è stato costretto a svolgere tutti i servizi precedenti. Di conseguenza, la libertà diventa una bella parola, e la posizione di "abitanti rurali" era ancora estremamente difficile. Infatti, quando l'abolizione della servitù, una forma di dipendenza dal proprietario sostituito l'altro, in alcuni casi anche più onerosi.

Presto, lo Stato ha cominciato a pagare per i nuovi "proprietari" di costo del terreno acquisiti, infatti, fornire credito al 6% l'anno per 49 anni. A causa di questo "azioni virtuose" per la terra, il cui valore reale è stato di circa 500 milioni. Rubli, Tesoro ha ricevuto circa 3 miliardi.

Condizioni di riforma non era soddisfatto, e gli agricoltori più intraprendenti. Dopo la proprietà delle trame non sono passati ad ogni agricoltore, in particolare, e per la comunità, che ha contribuito a risolvere molti problemi finanziari, ma per l'intraprendente diventa un ostacolo. Ad esempio, imposte e pagamenti di rimborso contadini effettuate il mondo. Di conseguenza, ho dovuto pagare per quei membri della comunità, che si non poteva fare per vari motivi.

Questi e molti altri dettagli hanno portato al fatto che in tutta la Russia, dal marzo 1861, quando l'abolizione della servitù della gleba, ha cominciato a eruttare rivolte contadine. Il numero delle province è stato stimato in migliaia, ma il più significativo era di circa 160. Tuttavia, i timori di chi si aspettava il "nuovo Pugachev" non si è concretizzato, e entro l'autunno dello stesso anno, l'emozione placata.

Prendere la decisione sull'abolizione della servitù della gleba ha giocato un ruolo enorme nello sviluppo del capitalismo e dell'industria in Russia. Per questa riforma è stato seguito da altri, tra cui la magistratura, in larga misura, che ha sparato l'acutezza delle contraddizioni. Tuttavia, eccessive modifiche compromesso della natura e una chiara sottovalutazione della influenza delle idee di libertà del popolo ha causato una bomba che ha ucciso 1 marzo 1881 Alessandro II, che e rivoluzioni che ha cambiato il paese agli inizi del XX secolo.