389 Shares 9052 views

Chi è lui, il dio dei morti testa di sciacallo?


mitologia egiziana eccita ancora l'immaginazione non solo i ricercatori, ma anche la gente comune. Tutte le storie sono come una favola, che non è sempre buono e luminoso. V'è in essa e le terribili storie di maledizioni e il destino dei nemici. Divinità occupano un posto d'onore nella storia dell'Egitto. Non da ultimo, il dio dei morti con la testa di sciacallo.

patrono dei morti

Secondo alcune leggende, l'Anubis – il figlio del dio Osiride e tutte le piante Nefti. Secondo la leggenda, molto tempo Nefti ha nascosto il neonato dal marito Seth. Giovane divinità trovò rifugio nella madre dea Iside – sorella Nefti. Più tardi, Seth ha scoperto il tradimento e rovinato Osiride. Anubis impegnato personalmente sepoltura e avvolto il corpo di tessuto morto con impregnazione speciale.

I manoscritti dell'antica dio egizio della morte con la testa del sciacallo è raffigurato seduto su un trono. Secondo la leggenda, fu il primo mummia. Egli è anche il fondatore del rituale di sepoltura. Anubis è considerato una divinità, che ha partecipato alla corte dei morti, ha spedito i giusti ad Osiride. anime ingiusti cadono nel regno della Ammita. Egli è raffigurato come un uomo con la testa di sciacallo. Secondo una leggenda, lo sciacallo Anubi ha trovato un pretesto per trovare il cadavere di Osiride.

La prima menzione

Secondo la leggenda, Anubi, dio del regno dei morti in Egitto, è diventato il primo patrono della malavita. Per lungo tempo è stato considerato la divinità principale di questo regno. Il suo compito era quello di tradurre i morti dal mondo dei vivi per il mondo dei morti. Tuttavia, dopo la morte di Osiride e la sua elevazione è dato un ruolo secondario. Il famoso Libro dei Morti Anubis è raffigurato nella scena della pesatura del cuore defunto sulla bilancia della giustizia. Egli aiuta sempre sua figlia Kabechet, che prende parte attiva nel processo di mummificazione.

Non esiste ancora una descrizione esatta dell'inizio della divinità della vita. Questa è un'indicazione che Dio è più antica di quanto molti si potrebbe aspettare. La sua origine è avvolta nel mistero. Inoltre, il dio dei morti con la testa del sciacallo ha diversi nomi. Era venerato in tutta l'antico Egitto. Ma i più ardenti sostenitori erano residenti Kinopolisa.

Come garantire le anime di arrivare a Osiris?

Gli antichi Egizi credevano che solo un profondo rispetto per gli dei fornirà un posto nella vita dopo la morte. Il dio protettore dei morti personalmente supervisionato la mummificazione dei corpi. Ecco perché i sacerdoti indossavano una maschera sciacallo durante la mummificazione. Inoltre, ha giudicato l'anima, li pesa sulla bilancia del cuore. Così ha misurato la loro fede negli dèi.

Per l'anima defunta trovato la pace nel mondo sotterraneo, il rituale imbalsamazione deve avvenire nel rigoroso rispetto dei requisiti. Un piccolo errore ha portato alla inquieta anime vaganti nel mondo dei vivi. Per placare Anubis, accanto ai morti dovuto mettere uno stemma del dio. In aggiunta, ci sono altre cose che potrebbero essere necessarie per l'anima.

Dopo imbalsamazione Anubis (dio dei morti testa di sciacallo), accompagnato da l'anima al trono di Osiride. Qui, di fronte la divinità degli inferi sulla bilancia mettere il cuore del defunto. La seconda tazza avrebbe dovuto mettere la piuma della dea della giustizia. Se il peso dei peccati dell'anima superato, ha inviato il demone Ammati. Solo l'anima con un cuore puro e pensieri potrebbe trovare la pace.

immagine di Dio

Purtroppo, fino ad ora non abbiamo raggiunto tutta la statua del dio. La maggior parte delle tombe erano stati saccheggiati. Erano anime coraggiose che non hanno paura di maledizione dei faraoni e sacerdoti. L'unica statua superstite – uno sciacallo, che è stato trovato nella tomba di Tutankhamon. Qui egli è raffigurato a figura intera guardia del tesoro. Anche maschere sono stati trovati, che sono stati utilizzati nel processo di imbalsamazione. Tutti i reperti trovati sono accuratamente conservate nei musei.