586 Shares 6635 views

vedova Porfirio: che questo concetto significa?

Quanti dei nostri contemporanei pensano sulla questione della vedova, Porfido – che cos'è?


Credo che alcuni. Nel frattempo, quando i nostri antenati-connazionali erano ben consapevoli del significato di questa espressione.

E cerchiamo di capire che cosa significa Porfirio vedova.

Il significato linguistico di

Due dizionari dedicati allo studio della lingua russa, è possibile trovare l'espressione "porfironosny, Porfirio".

In particolare, il dizionario modifica di un notevole linguista DN Ushakov ci dice che la parola "porfironosny" è obsoleto. Si riferisce ad una persona, vestita di viola, che è dotato lo stato reale e grandezza.

Con la stessa posizione si impegna al nuovo dizionario pubblicato da TF Efremov. Il dizionario definisce l'aggettivo "porfironosny" come sinonimo per l'aggettivo "regale".

Espressione e il suo uso nella letteratura russa

Se vi chiedete che cosa è la vedova di Porfirio e quanto spesso è espressione di suoni in letteratura, si possono trovare le seguenti: nella comunità scientifica, l'autore osserva che l'aggettivo "porfironosny" non viene usato spesso nella letteratura classica russa.

In realtà, ci sono tre modi principali per utilizzare questo aggettivo: porfironosny genitore re porfironosny e la vedova Porfirio.

In maggior dettaglio esaminare la terza forma di realizzazione.

vedova Porfirio – questo è dal punto di vista del linguaggio

Dal punto di vista del significato lessicale, questa espressione si intende una persona di sesso femminile che un tempo era la moglie dell'imperatore e partorì con lui un titolo elevato (vale a dire, era vestito in viola). Tuttavia, la morte dell'imperatore (re, re, ecc) questa persona è rimasta vedova.

Così, la posizione del suo duplice: da un lato, questa donna ha uno status elevato nella società, ma d'altra parte, con la morte del marito, ha perso parte del suo potere.

In realtà, questa espressione è stato congelato nel linguaggio e divenne la fraseologia, una persona che in passato era ad un livello più alto di rispetto sociale, e ora, a quanto pare mantenendo lo status quo ante, è in ombra.

Le opere di Pushkin e la gloria della vecchia Mosca

Molti secoli sono sopravvissuti l'espressione "Porfirio Widow", questo valore frase è direttamente collegato con il nome di Mosca.

Il fatto che la grande Puskin in una delle sue opere scritte considerando la nuova capitale della Russia – San Pietroburgo, creato da Pietro il Grande, e la vecchia Mosca: "Prima la capitale junior della sbiadita vecchia Mosca come prima da una nuova vedova regina Porfirio"

Si tratta di una bella espressione saranno ricordate a lungo e contemporanei del poeta, e la sua discendenza. Rigoroso e maestosa di Mosca era davvero come la vedova del grande re, che è a favore, ma in un limbo. Allo stesso tempo, questa espressione non ha fatto male i moscoviti, che ha esaminato le linee di dati di rispetto per la propria città antica e grande.

I residenti della capitale di San Pietroburgo hanno scoperto che il poeta molto bene rispetto gli uni con gli altri due della capitale russa, allora.

Pushkin poesia è sopravvissuto ed è ora noto ad ogni scolaro. Pertanto, se si chiede ai bambini: "vedova Porfirio – vale a dire," vi diranno che questa è la città di Mosca.

Non tutti, però, ricordare che questo è un verso di poesia "Il cavaliere di bronzo", ma ancora la paternità Puskin dimenticare.

Ci sono state molte vedove in Russia Porfirio?

Tra l'altro, in età di espressione monachesimo "Porfirio Widow" – il valore era abbastanza pesante. Anche se vedovanza in Russia era considerato un pesante fardello.

La prima donna che divenne la vedova Porfirio in Russia, considerata l'imperatrice Caterina – moglie Petra Velikogo. E 'stata Catherine dopo la morte del marito e divenne imperatrice. Tuttavia, il suo regno non durò a lungo.

Il suo omonimo – il famoso russo imperatrice Caterina la Grande Porfirio non voleva essere una vedova. Dopo la morte di sua moglie Caterina ha dato il titolo di reggente per il figlio minore e ha cominciato a governare se stesso (il figlio stava aspettando il suo trono legittimo circa 33 anni).

Nel 19 ° secolo per essere la vedova di Porfirio era un onore, ma aveva poco effetto sugli affari di stato. Così, la madre dell'imperatore Alessandro, anche se di tanto in tanto ha cercato di interferire negli affari del consiglio del paese è riuscito in questo campo non è forte.

Alessandra, la moglie dell'imperatore Nicola I, molto brevemente sopravvisse al marito.

Ma la moglie dell'imperatore Alessandro – Maria Feodorovna – vissuta come Porfido vedova da molti anni, fino al terribile per la Russia nel 1917. Questa donna era l'ultima imperatrice vedova nel nostro paese.

Il destino di lei era triste: Maria Feodorovna sopravvissuto non solo suo figlio Giorgio, che è morto di tubercolosi in Russia imperiale, ma anche tutta la famiglia è piaciuto Nicky (imperatore Nicola) e suo figlio Michael, che si è fatto per due giorni zar russo abdicato e successivamente fucilati dai bolscevichi .

Così ora la questione della vedova, Porfirio – che è, non dovrebbe sorgere. Questo bel concetto risale per molte ragioni: il cambiamento del sistema di governo, far loro proprio sistema di eredità. Il matrimonio e la vedovanza non è più gli indicatori sociali principali per le donne nella nostra società. Ora ci sono molto diversi orientamenti.