779 Shares 7335 views

Konstantinov croce: Photo Value

Qualsiasi tradizione religiosa è insita nella propria serie di simboli spirituali. Entrambi possono svolgere il ruolo di loghi, e portare un profondo senso sacrale-misterica. Non fa eccezione a questa regola e il cristianesimo. Per tutta la sua diffidenza (nella corrente ortodossa) a vari tipi di simbolismo esoterico e ha sviluppato i propri, a volte decorati e multi-sfaccettati personaggi. Uno di quei segni, vale a dire la cosiddetta croce dell'imperatore Costantino, e sarà discusso in questo articolo.


La leggenda delle origini della croce di Costantino

A rigor di termini, il marchio – non è una croce. Si propriamente essere definito un monogramma – un simbolo formato da diverse lettere, visualizzando l'immagine del particolare carattere della dottrina religiosa – Gesù Cristo. Secondo la tradizione cristiana, la croce Konstantinov ha svolto un ruolo estremamente importante nella storia della chiesa. In forza e significato è secondo solo al solito croce.

Perché è così importante per i cristiani? La risposta a questa domanda è data dalla seguente leggenda: agli albori dell'era cristiana, nei primi anni del IV secolo, l'impero romano ci fu un conflitto tra due funzionari di governo – Massenzio e Costantino. risultato contesa era una battaglia conosciuta come la Battaglia di Ponte Milvio (312 anni). Alla vigilia della battaglia dell'imperatore Costantino "Con questo segno vincerai" è comparso nel cielo simbolo specifico, seguito dalle parole. Ispirato dal fenomeno meraviglioso, Costantino ordinò di riprodurre il marchio sugli scudi dei soldati, e posizionarlo sul labaro – guerra bandiera imperiale.

In realtà, ha vinto una schiacciante vittoria nella battaglia, Costantino fece il segno della base per la stampa personale e un simbolo dello Stato. Divenne così abili fede cristiana internamente. Anche se per lungo tempo rimasto non battezzati, per affermare la sua autorità, egli sarà per sempre fermare la persecuzione e molestie dei cristiani nell'impero romano. Questa croce Konstantinov è presente hristogrammoy, viene usato nelle chiese. Il suo altro nome – il crisma.

Essa riflette la realtà storica leggenda o no, ma rende chiaro il motivo per cui i cristiani sono così amati e così apprezzare questo segno. Girò il corso della storia, disegno l'imperatore – il sommo sacerdote pagano – dalla parte dei cristiani, con il risultato che una piccola setta di seguaci di Gesù è iniziata da numerosi movimento religioso nel mondo.

La prima menzione hristogrammy

La prima nota a sorgente di informazioni, che si riferisce alla croce Konstantina Velikogo – funziona lo storico della Chiesa Lattanzio (320 l'anno). Si riproduce la versione sopra degli eventi con l'aggiunta che il fenomeno è stato accompagnato da una voce che echeggiò in greco iscrizione latina.

Un altro storico della Chiesa, e oltre, e biografo personale di Costantino – Eusebio, Vescovo di Cesarea Neo-, in tempi diversi, hanno riferito le due versioni di origine hristogrammy. Secondo precedenza, era il futuro imperatore molto prima 312, quando era in Gallia. Tuttavia, in seguito abbandona questa versione, subordinando la sua descrizione del parere standard. Tuttavia, egli, riferendosi alla relazione privata orale della imperatore stesso, ha detto che che era il simbolo del sole eclissato e insieme a Konstantin spettacolo guardato tutto l'esercito di quarantamila uomini.

La terza fonte è solo la testimonianza di uno dei soldati che hanno preso parte alla battaglia del ponte e Mulviyskogo propri occhi vide sul Konstantinov attraversare il cielo. Il suo nome – Artemije e la sua storia è finalizzato alla esposizione dell'imperatore Yuliana Otstupnika, che, come è noto, ha rinunciato il cristianesimo, ha deciso di far rivivere le istituzioni pagane durante l'Impero Romano. Essi Artemije e fu giustiziato.

hristogrammy Origin

La ricerca storica suggerisce che il crisma è origine pre-cristiana e sono suscettibili di essere stato preso in prestito e adattato da leader della Chiesa per due motivi:

  1. Perché i cristiani sono stati a lungo fuori legge, sono stati costretti a cospirare e utilizzare comuni simboli pagani, riempiendole con il proprio contenuto. Allo stesso modo tra i cristiani erano popolari immagine di Orfeo, Helios e gli altri dei. Un Konstantinov direttamente croce – è probabile adattato solare simbolo degli antichi Caldei.

  2. La parola greca per "Chrestos", che significa "di buon auspicio", potrebbe anche essere rappresentata graficamente dalle prime due lettere. A causa di questo personaggio facilmente cristianizzata nei circoli dei seguaci di Gesù, che gli hanno dato il significato di "Cristo".

In ogni caso, anche più volte dokonstantinovskie ci sono diversi tipi di monogrammi cristiani e le loro pagani pre-immagini.

Distribuzione del crisma

Prima hristogramma divenne noto come la croce di San Costantino, è stato utilizzato principalmente nel campo congregazione cristiana. Gli esempi più antichi di essa si trovano nelle catacombe – cimiteri sotterranei, che sono membri della chiesa è stato utilizzato come luogo di incontro e di ministeri. simboli simili ci hanno portato i monumenti funerari e sarcofagi cristiani.

Dopo la legalizzazione di questo personaggio ha cominciato ad essere utilizzato come un segno religioso nel tempio di nuova costruzione. D'altra parte, ha servito come elemento di decorazione e decorazione – sono ciotole decorati, lampade, scatole di gioielli e altri arredi sacri. Negli ambienti laici, come si è detto, era hristogramma del sigillo dello Stato di Costantino se stesso e alcuni dei suoi successori, come pure il simbolo ufficiale del Labarum militari, sostituendo il tradizionale luogo di l'aquila romana.

monogram ιχ

Inoltre, hristogramma, visivamente simile alla lettera russa "F", è stato utilizzato nelle chiese cristiane già nel III secolo, molto prima che l'adesione di Costantino al trono. Non c'era nessuna lettera ρ (rho) – invece era ι (iota), che significa "Gesù". E 'anche possibile che questa lettera in seguito acquisita una visione simbolica del pastorale (cioè episcopale tra i cristiani) dell'asta – il personale con un finale contorto. E 'stato lui che in seguito divenne associato a tale lettera p.

monogram χρ

Questa versione del personaggio principale e, se così si può dire, nella chiesa cristiana canonica. Che è chiamato "Croce di Costantino". Foto presentati sotto di essa.

Sul significato del crisma

Vari gruppi mistici, come ad esempio tra la chiesa ortodossa, e tra le altre tendenze, attribuito importanza al significato interno delle lettere greche. Anche il Nuovo Testamento contiene riferimenti espliciti alle gematria – significato nascosto metodo di ricerca attraverso il calcolo numerico corrispondono alle lettere di parole e nomi. Allo stesso modo si possono analizzare Costantino croce.

Significa che c'è attaccato alle prime due lettere della parola "Cristo". Livello dei valori numerici è esattamente 700 che ha giocato in un modo speciale nel complesso la teologia gnostica. Pertanto, in antico, ma poco conosciuto oggi, la tradizione del numero 700 si pone come sinonimo di Cristo. E se, per esempio, prendere in considerazione le lettere singolarmente hristogrammy, si ottiene la seguente: χ (chi) – macrocosmo significa la totalità dell'universo. Il valore numerico – 100. A ι (iota), al contrario, rappresenta un microcosmo. Il suo valore – 10. Così, un simbolo visivo di unità microcosmo e macrocosmo – porzione di interconnessione e il tutto, piccole e grandi. Nel caso di una versione successiva crisma dove ι sostituito da ρ, la creazione simbolo indica divini (a causa lettere P semantica). Trasporta il valore delle forze creative del l'ordine mondiale, il potere generativo femminile.

personaggi correlati

E 'spesso usato insieme con il crisma altre due lettere dell'alfabeto greco – alfa (alfa) e ω (omega), che sono la prima e l'ultima lettera dell'alfabeto greco, e indicano l'inizio e la fine del mondo, così come tutta la sua essenza ontologica racchiuso nelle lettere intermedie. L'inizio di questo simbolismo nel cristianesimo ha dato la Bibbia, ma piuttosto il libro dell'Apocalisse, dove le parole "Io sono l'Alfa e l'Omega" mette in bocca di Gesù Cristo.