608 Shares 5347 views

Bunin, "The Village": un'analisi. "Village" Bunin: i protagonisti

Più stabile, organico, di nuovo in opere di di Bunin primi anni dopo la rivoluzione del 1905-1907. era l'aspirazione allo studio della realtà sociale. Le composizioni di questi anni ci coinvolge in una riflessione profonda sulla storia della Russia, la sua gente, il destino della rivoluzione russa. Non v'è compenetrazione del pensiero nazionale, storico, contemplativo e filosofico.


Caratteristiche generali del "Village"

contenuto in modo complesso in un aspetto apparentemente tradizionale ha storia nazionale "The Village", creato nel 1910. Questa è una delle prime grandi opere di Ivan scritti in prosa. E 'stato creato dallo scrittore ha lavorato per 10 anni, dopo aver iniziato a lavorare nel 1900.

V. V. Voronovsky descritto questo lavoro, aprendo un ciclo rustico nelle opere di Bunin, come lo studio delle cause "fallimenti memorabili" (ossia ragioni della sconfitta della rivoluzione). Tuttavia, questo contenuto semantico della storia non è limitata. La storia dei boschi russi condannati, nel "Village", è uno dei più talentuosi descrizione del destino del sistema patriarcale nella storia moderna. C'è una generalizzata immagine: villaggio – il regno della morte e la fame.

Un compito che si è posta l'autore, – ritrarre popolo russo, senza idealizzazione. Pertanto Ivan detiene una spietata analisi psicologica ( "Village"). Bunin aveva per lui una grande quantità di materiale, che gli ha dato uno scrittore la vita familiare, la vita quotidiana e la psicologia di Outback russa. Miserabile, la vita impoverita, una partita che l'immagine del popolo – l'inerzia, la passività, maniere violente – tutto questo scrittore osservato, trarre conclusioni, e condurre un'analisi approfondita.

"The Village" (Bunin): fondamento ideologico funziona

La base ideologica della storia – una riflessione sulla complessità e domanda problematica: "Chi è colpevole?". Kuzma Krasov, uno dei personaggi principali, dolorosamente alle prese con la decisione di questa domanda. Egli ritiene che con le persone sfortunate hanno nulla da recuperare, e suo fratello, Tihon Krasov, – che sono da biasimare per una situazione del genere gli agricoltori stessi.

I due personaggi di cui sopra – protagonisti di questo lavoro. Tikhon Krasov rappresenta il nuovo volto del paese ospite e Kuzma – intellettuale nazionale. Bunin ritiene che la colpa per le disgrazie delle persone stesse, ma non ha dato una risposta chiara alla domanda che cosa dovrebbe essere fatto.

Tale "villaggio" (Bunin): composizione merceologica

L'azione del romanzo si svolge nel villaggio Durnovka, che è un'immagine collettiva della popolazione longanimità. Questo titolo è un'indicazione sulla idiozia della sua vita.

La composizione è divisa in tre parti. Il primo si trova nel centro di Tikhon, la seconda parte – Kuzma nel terzo riassume la vita dei due fratelli. Sulla base dei loro destini mostra problemi villaggio russo. Immagini di Kuzma e Tikhon in gran parte contrari.

Tikhon, essendo un discendente di servi, che sono riusciti a diventare ricchi e diventare il proprietario della tenuta, sono sicuro che i soldi – la cosa più affidabili al mondo. Questo duro lavoro, l'uomo di buon senso e volitiva dedica tutta la sua vita alla ricerca della ricchezza. Kuzma Krasov, amante della verità e poeta nazionale riflette sul destino della Russia, le persone in situazione di povertà e arretratezza dei contadini.

Immagini di Tikhon e Kuzma

Sull'esempio di spettacoli Kuzmy Bunin caratteristiche della nuova psicologia popolare emergenti, Kuzma ponders sulla ferocia e la pigrizia delle persone, che le ragioni di questo – non solo le difficili circostanze in cui i contadini erano, ma in loro. In contrasto con il carattere del protagonista Ivan Bunin ( "Village") raffigura Tikhon calcolo ed egoista. Egli gradualmente aumentare il capitale, e sulla strada per il potere e il benessere non si ferma alle nessun modo. Tuttavia, nonostante la direzione scelta, si sente la disperazione e il vuoto, che sono collegati direttamente con uno sguardo verso il futuro del paese, aprendo il quadro è ancora più brutale e la rivoluzione distruttiva.

Attraverso dibattiti, i pensieri, le conclusioni fratelli su di te e la casa natale dello scrittore mostra i lati chiari e scuri della vita dei contadini, rivelando la profondità del declino del mondo contadino, conducendo la sua analisi. "The Village" (Bunin) – è una profonda meditazione sul l'autore a creare nell'ambiente contadino deplorevole situazione.

La terza parte del lavoro è dedicata all'immagine dei fratelli al tempo della crisi – riassume lo stile di vita dei personaggi principali opere "The Village" (Bunin). questi personaggi stanno vivendo insoddisfazione per la vita: nostalgia Kuzma mangiato e solitudine senza speranza, Tikhon preoccupato per la tragedia personale (la mancanza di bambini), così come la distruzione dei fondamenti della dispositivo villaggi residenziali. I fratelli si rendono conto della disperazione della situazione in cui si trovavano. Per tutta la differenza del loro carattere e le aspirazioni del destino di questi due personaggi è molto simile a dispetto dei Lumi e della ricchezza, lo status sociale e la realizzazione di entrambi superfluo e inutile.

La valutazione della autore della rivoluzione

La storia "The Village" (Bunin) – una valutazione chiara, sincera e veritiera della Russia durante la vita dello scrittore. Esso dimostra che quelli che sono i "ribelli" – le persone vuote e stupide che sono cresciuti in ignoranza e mancanza di cultura, e la loro protesta – è solo destinati a sconfiggere un tentativo di cambiare le cose. Tuttavia, non si può fare una rivoluzione nella sua mente, che rimane cupo e ossa, come l'analisi dell'autore. Village Bunin – un triste spettacolo.

immagine contadini

Gli uomini appaiono al lettore tutta la sorprendente: il battito del mogli e figli, ubriachezza selvaggia, la tortura degli animali. Durnovtsev Molti semplicemente non capiscono ciò che sta accadendo intorno. Così, Koshel lavoratore ha visitato una volta nel Caucaso, ma non si può dire nulla di lui, tranne che c'è "una montagna sul monte." La sua mente è "povero", spinge tutta la strana, nuova, ma ritiene che il visto di recente una vera strega.

Docente in Durnovka uomini, il tipo più comune dell'uomo, che trasportano, tuttavia, tali assurdità che non poteva che essere 'mani di razza da lavoro. " Istruzione immaginò come insegnare alla rigida disciplina militare.

Il prodotto di "The Village" (Bunin) ci dà un'altra suggestiva immagine – un uomo grigio. Era più poveri del paese, pur avendo un sacco di terra. Una volta Grey costruita una nuova capanna, ma dovrebbe essere in inverno per riscaldare, per cui prima bruciato il tetto, e poi venduto la casa. Questo eroe si rifiuta di lavorare, le mani in mano in casa non riscaldata, ed i bambini hanno paura di accendere come sono abituati a vivere al buio.

Village – è tutta la Russia, in modo che il lavoro riflette il destino di un intero paese. Bunin credeva che i contadini sono solo in grado di ribellione spontanea e senza cervello. La storia descrive come un giorno si sono insorti in tutto contea. Il risultato fu che gli uomini hanno bruciato diverse tenute, poorat "e il silenzio".

conclusione

Ivan è stato accusato che odia le persone che non conoscono il paese. Ma l'autore non avrebbe mai fatto una storia così struggente, se non tutto il mio cuore ha sofferto per la loro patria e contadini, che è evidente nella sua opera "The Village". contenuti Bunin della storia ha voluto mostrare tutto il selvaggio, scuro, che impedisce alle persone e il paese a sviluppare.