830 Shares 5095 views

Che cosa è il socialismo e la sua forma di base

Che cosa è il socialismo? Questo termine è stato stampato prima nel lavoro di Pierre Leroux nel 1834. Tuttavia, una ulteriore definizione del concetto che non sono state formulate, indicando il contrario "individualismo". Intorno allo stesso tempo, in Inghilterra, il termine cominciò ad essere utilizzato tra i seguaci di Owen. A quel tempo, il socialismo generalizzata insegnamento sulla necessità della trasformazione sociale.


il socialismo comunitario che è emerso a metà del 19 ° secolo in Russia, è stato un chiaro esempio della situazione esistente al momento. Herzen nelle sue opere ha richiamato l'attenzione degli ordini su base comunitaria, che ha dominato il mondo contadino. Secondo lui, dovevano essere l'inizio della creazione del sistema socialista. Gli anni di esperienza del sistema comune ha portato alla nascita di una serie di misure che hanno sostenuto l'economia in rovina. Per la comunità contadina erano i tratti caratteristici della redistribuzione della terra, responsabilità collettiva, un processo decisionale collettivo.

Già nel corso del tempo M. Tugan-Baranowski ha scritto che i creatori, rispondendo alla domanda di ciò che il socialismo è, come il pubblico per caratterizzare una nuova direzione che spinge l'importanza della cooperazione nella società. Doveva essere l'opposto della New Economic School, che ha prevalso al momento e ha riconosciuto che il sistema economico ideale di one-man enterprise.

Sulla base della definizione filosofica di ciò che il socialismo è stato formulato da ideologia politica, che viene proposto come obiettivo una società in cui non v'è sfruttamento dell'uomo, e sono approvati dalla giustizia e l'uguaglianza sociale. Scartando la specificità nazionale, questo concetto per molto tempo è stata definita come una forma di organizzazione sociale, dove i principali impianti produttivi e terreni di proprietà dello Stato, che organizza l'agricoltura. Inoltre, si è impegnata nella distribuzione dei prodotti del lavoro in relazione al principio "da ciascuno secondo le sue capacità, a ciascuno secondo il suo lavoro".

Tuttavia, la storia ha apportato alcune modifiche. Che cosa è il socialismo in senso moderno? Si tratta di una società che è dominato da proprietà statale dei mezzi di produzione in parità con gli altri forme di proprietà, tra cui privati. Egli suggerisce anche una forma di potere politico, che mira a soddisfare gli interessi di tutta la popolazione.

Questa definizione è strettamente legata a tale concetto come "socialismo democratico". Si riferisce ad una società che ha un'economia mista, incentrata sugli interessi del popolo, nella stessa direzione ed ha stato e il controllo pubblico. I fondamentali principi della democrazia socialista sono:

  • la giustizia sociale. In questo concetto include le pubbliche relazioni, fornendo salari equi, le pari opportunità per ogni persona e per lo sviluppo culturale, pari protezione, e così via. In base a questo principio, le risorse minerarie, le foreste, le risorse idriche e la fauna selvatica – il patrimonio di tutto il popolo;
  • l'uguaglianza sociale comprende garantire uguali diritti per tutti i cittadini, nonché l'uguaglianza politica e culturale, la protezione sociale e la parità di garanzie.