513 Shares 3576 views

L'immagine di Onegin nel romanzo "Eugene Onegin"

L'immagine di Onegin … Quante volte sono state prese e saranno adottate per la sua copertura delle persone completamente diverse? .. Probabilmente, neppure centinaia di migliaia (tra cui curriculum e zone speciali di istruzione superiore). Molto probabilmente, milioni di volte russi e cittadini di paesi stranieri hanno tentato di scrivere su di esso. Questa immagine iconica è incanta non solo con la sua arte e l'estetica; Una volta ha davvero ispirato intellettuali inizi del XIX secolo, di portare la Russia fuori dal vicolo cieco dello sviluppo sociale sulla strada maestra del progresso sociale e industriale.


.

Posizionare "Evgeniya Onegina" a Pushkin

Ricordo le parole Aleksandra Sergeevicha Pushkina: "Ho eretto un monumento senza mani …" I suoi sette anni di lavoro sul suo romanzo in versi "Evgenij Onegin", ha considerato un classico feat. E 'stato un parere onesto "del poeta, la prima sul Parnaso russo" sulla società russa che lo circonda, compresa la luce più alta. Ha scritto della sua generazione, e gli ha dato la forza … la prima volta che uno scrittore nazionale è salito al Calvario realismo e ha cercato di essere presente onesto e altamente artistica che importava in quel momento il popolo russo più avanzate. Era la sua creazione preferita. Soprattutto si Puskin inventato specifico versi "Onegin" – 14 linee di Iambic tetrameter con rima formula CCddEffEgg.

L'obiettività nel mostrare la nobiltà all'inizio del XIX secolo

Alessandro, seguendo i principi del realismo, onestamente e apertamente mostrato che strato sociale della nobiltà, di fatto – il gestore del potere russo, ha cessato di essere la forza trainante per il progresso. La nobiltà del secolo scorso – le persone formate in epoca di Caterina, che è stato visto e sangue caldo, e la determinazione di fare le azioni Patria ei fatti – degenerate. Si è sprofondato nell'oblio, mentre le vittorie gloriose e la gloria della Russia ha approvato l'oro del XVIII secolo. Servizio come ufficiali non assaporare i nobili. rappresentanti dell'alta società affascinati corsa per gradi e premi. Sono entusiasmo impegnati in vari intrighi, macchinazioni. Nobili mette spesso il benessere personale e la loro privacy sopra gli interessi della società. Inoltre, sono stati una grande forza politica, che è interessato alla conservazione della servitù della gleba. Dopo tutto, il diritto di governare i destini di milioni di persone è stata la base della loro influenza nello stato.

La passività Onegin – un prodotto di un'educazione aristocratica

Evgenij Onegin – un rappresentante di un'altra generazione nobiltà nesluzhilogo dei primi anni del XIX secolo. Onegin – un ex ufficiale, ma lui era deluso e rassegnati (secondo le parole di Puskin, si annoiava "e abusi, e spade, e piombo"). Servizio per la Patria, come l'idea di creare un approssimativo allo strato monarca della società, caratteristica del l'oro del XVIII secolo, cento anni dopo, ha cessato di essere rilevanti per la nobiltà. Anche se era le persone più istruite in quel momento.

Aiuta solo per capire i nuovi lettori un'immagine onesta di Onegin

Un apparente tentativo di Pushkin, questo straordinario maestro di parole, creare un'immagine di Eugene, per catturare, per trasmettere ai lettori le caratteristiche tipiche di controversa contemporanea dei giovani istruiti della Russia, in cui le forze ribollente scintilla pensato che, dopo tutto, ha un certo capitale e le connessioni, è sufficiente implementare qualcosa progressiva e necessario. Tuttavia, è passiva. Ha assunto il ruolo di un osservatore intelligente della vita intorno a lui, piuttosto che il partito. Lui è un po 'come il ragazzo di marmo da fiaba di Andersen "La Sirenetta". Il suo fascino, la bellezza, la mente – freddo. Forse è per questo che l'immagine di Onegin di tragica …

Dove potrebbe esercitare forze Eugene?

Questo uomo con la sua conoscenza economica, sulla base della situazione storica, è stato davvero dove applicare la forza. L'economia russa è in ritardo. Non ci sono state le ferrovie. imprese capitaliste erano nella loro infanzia. Serfdom paralizzato le risorse umane di un paese enorme. Tuttavia, è inattivo e, sorprendentemente, la società non spinge, non mobilitare esso (umano, ovviamente, meglio) per affrontare questi importanti compiti. società russa – è amorfo, è soggetta all'influenza della Luce Superiore. giovani Aristocratica ha ricevuto una formazione europea (o meglio pro-francese), in origine completamente socialmente disorientato! Quanto profondamente succhiato il suo artificiale, effimera, tagliati fuori dalla realtà russa piccolo mondo dell'alta società!

soppressione gendarmi del movimento decabrista

E la Luce Superiore su un conto importante, presentare agli interessi egoistici personali dei singoli individui. Come possiamo vedere – il cerchio si chiude. Questo "trucco – 22"! Non è questo ciò che è stata la spinta per la creazione del movimento decabrista? In risposta alla emozione di buoni pensieri, l'imperatore Nicola I, e poi Alessandro I (quest'ultimo in misura minore) ho scelto un piano per la costruzione di poteri di polizia, piano, estranee agli interessi dei russi. Una vittima di questo tipo di stato e divenne esiliato in collegamento sud Pushkin. "Onegin", un romanzo in versi, ha cominciato ad essere creato nel link sud del poeta, grazie agli amici del suo soggiorno in Siberia per "poesie scandaloso che inondano Russia" all'ultimo minuto sostituito, di commutare la pena.

Roman Pushkin – foriera di cambiamento

Ricordiamo che parole inizia il famoso romanzo scritto dal Professor Tolkien trilogia. Inizia un'idea interessante che il mondo si sentiva il cambiamento, in tutta la sua poesia, che questi cambiamenti – stretti che sono di venire.

Ci sembra che questo sembrava un secolo prima, e Alexander, alla vigilia della creazione del suo eccellente lavoro. Mezzi per esprimere e sentire il bisogno di quaranta riforme russi serviti come l'immagine di Onegin romanzo in versi, l'arte iconica e saggio realistica Russia all'inizio del XIX secolo.

Roman Pushkina fu un potente colpo intellettuale per la servitù della gleba obsoleti.

"Onegin" – un lavoro di folk

C'è un altro aspetto al lavoro di Puskin. Ricordiamo che per "Eugene Onegin" di più Alexander Pushkin era un pezzo preferito. Pertanto, seguendo le avventure del suo protagonista, crea un quadro generale dello stato russo. Nel libro si incontrano i personaggi e l'alta società, e la nobiltà locale e dei contadini. Oltre alla visualizzazione effettiva di tutti i ceti sociali, Alexander dimostra i gusti, la moda del tempo, la direzione del pensiero sociale. È per questo che Peter Pletnev, amico del poeta, ha chiamato il romanzo uno "specchio tasca", e Vissarion Belinsky Grigorevich – il prodotto di un molto popolare. E questo nonostante il fatto che l'immagine di Onegin nel romanzo è in gran parte legato alla società. Da un lato, egli disprezza, ignorando le sue convenzioni, mostrando molto chiaro al lettore che la gente "là fuori" non sono né profonda conoscenza o di lavoro disinteressato per la Patria. E dall'altra, non può allontanarsi da esso tanto da ignorare completamente le sue opinioni e le stime. Alexander ha scritto sul suo carattere, che "blues … gli corse dietro … come una moglie fedele." Grande

Onegin diventa il signore sbarcati

Ci incontriamo con Eugene, proprio all'inizio del romanzo, quando lui non era un ricco nobile, l'inverno 1819 si trova improvvisamente l'erede del padrone defunto attribuibile suo zio. L'immagine di Onegin nel romanzo di Pushkin, tutor educato, un francese che è indifferente a tutto ciò che il poeta stesso ha amato: la lingua russa, natura russa, la cultura popolare, folklore. Egli è perfettamente fluente in francese, è in grado di portare avanti una conversazione educatamente, ha "la scienza della tenera passione." Alexander parla di visitare il pittoresco Onegin teatri e ristoranti.

Prima di accettare l'eredità che era normale per i giovani della sua cerchio della vita, spenderli nei saloni, palle, feste, teatro. Tuttavia, è stato disgustato maniere salone. Ha iniziato ad evitare gli inviti.

L'immagine di Onegin nel romanzo di Puskin – è un tipo formato da un nobile che è a conoscenza di nocività della servitù della gleba. E 'caratterizzato da una mente logica fredda e nobiltà d'animo. Tipicamente, è entrato in possesso della tenuta, ha sostituito il pesante alle spese servitù della gleba dei contadini facili. " Tuttavia, il proprietario attiva dell'economia contadina, lui non è diventato. Come un tipico rappresentante della classe dirigente, non sente la minima necessità di lavoro che è utile alla società. Ho cercato di prendere l'opera letteraria, ha interessi ben presto perso in questo lavoro, come ha scritto con sarcasmo Puskin. Onegin, diventando il nobile terriera, era una persona alla moda. Tutto l'istruzione precedente non instillato l'adattamento Eugene a qualsiasi attività. Per lui l'intero modo di vita delle persone che creano beni pubblici, uno sconosciuto, nessun interesse e il desiderio di partecipare attivamente. Questo splendido, profondo mente persone come l'eroe greco Anteo, privo di collegamento con la loro terra d'origine, sembra impotente e inutile, senza alcun obiettivo nella vita.

Test amore

E 'stato durante il suo soggiorno nel villaggio di Eugenio mostrato il suo carattere. Da un lato, evita società vuota e proprietari circostanti limitate. Tuttavia, come l'analisi di "Onegin", egli non resistere alla prova d'amore.

Le contraddizioni interne del protagonista principale del romanzo più ben visibile nelle sue relazioni con Tatyanoy Larinoy. Tatiana – il personaggio più favorito per la maggior parte di Alexander tra tutti mai li ha creati. Lei è stato portato su romanzi, Eugene ha visto in "lo stesso" tipo di eroe romantico e veramente innamorata di lui. La sua lettera di confessione, scritta nell'estate del 1820 – un capolavoro di espressione letteraria dei sentimenti umani.

Va riconosciuto che le immagini di donne in romanzo "Eugene Onegin", e in particolare Tatiana Larina, molto più naturale rispetto alla protagonista del romanzo, divorziato dalla realtà reale delle persone, vitali nel loro pensiero. Lei, in contrasto con il protagonista, v'è una tale tratto della personalità, la vicinanza alla percezione popolare del mondo, la sincerità. Il rumore e dalla frenesia del mondo che lei chiama il "stracci masquerade". Vissarion Belinsky chiamato questo spettacolo "Russian-ness" a immagine di Tatiana (che è completamente assente a Eugene) – feat.

In effetti, a Pushkinskoy Tatyany nell'arte del popolo e membri della nobiltà piuttosto opposta, ma non sono stati associati in linea di principio.

testare l'amicizia

Onegin personaggio letterario è diverso "anime dirigono la nobiltà." Secondo lui, Puskin, Eugene – "un bravo ragazzo" e un amico personale. Inoltre, in uno dei suoi alle illustrazioni raffigurato romanzo si mostra vicino Onyegin Neva un ponte di ringhiera. Eugene si lega l'anima agli amici. Un esempio può servire come la sua amicizia con Vladimir Lensky, diciotto entusiasta poeta. Coloro educato in Germania, imbevuto dello spirito del Romanticismo lì. Come poeta, è energico, entusiasta scrive elegantemente poesie. Tuttavia, l'analisi di "Onegin" dimostra che questa amicizia è sotto le leggi del mondo superiore. Oltre a condividere un bel momento al ballo-e-via, così come consiglio amichevole gli uni agli altri, una tale amicizia ha assunto un enorme ego di ciascuno dei giovani. Questo completamente ammettere e nutrire rancori reciproci, e l'opportunità di vendicare un amico per qualche piccolo inconveniente e temporaneo.

Totalmente stupida in termini di elementare buon senso è il duello storia tra Onegin e Lensky 14 Gennaio 1821, che si è conclusa tragicamente per il secondo. Seguendo i concetti della luce, per paura di essere marchio vile non duello cancellazioni avere freddo mente acuta Eugene Onegin. personaggi del romanzo, naturalmente, potrebbero risolvere i loro rapporti senza ricorrere alle armi. maniere alta società loro imposte dall'esterno comportamento depressivo e regime inadeguata.

Evgenij Onegin dopo un duello

Nell'inverno del 1821, Onegin intraprende un viaggio. Così è stato istituito nel duellanti – andare in poi, al momento dell'arrivo, il gossip è morto verso il basso. E Tatiana allo stesso tempo per sposarsi. Onegin è in 1823/1824 risiede in Odessa (cronologia coincide con la presenza di là Pushkin). In inverno ritorno 1824/1825 di a San Pietroburgo.

Qui si incontra con Tatiana. Ha sincero. Il ghiaccio si sciolse il suo cuore. Eugene ha spiegato in amore … ma Tatiana è un altro … madre di famiglia, la moglie di suo marito, casalinghe. Sopra i movimenti della sua anima, si sente personalmente responsabile per la conservazione della sua famiglia.

Pushkin … Onegin … Tatiana … Che meravigliosa immagine dei sentimenti ritratto il grande maestro delle parole!

immagini iconiche

A partire dal portfolio di Pushkin Evgeniya Onegina nella letteratura russa c'è una tradizione di rappresentare il "tempo degli eroi." Classici, partendo proprio con Aleksandra Sergeevicha Pushkina, hanno cominciato a chiedersi chi fosse – tipico per questo tempo della persona che determina il progresso della società. Vosled per l'eroe di Puskin al pubblico apparso Grigoriy Aleksandrovich Pechorin Lermontov. Comparativi caratteristiche di Onegin e Pecorin dimostra che entrambi – i nobili, il loro scetticismo, incredulità in molti modi – i frutti della politica interna gendarmeria della Russia dopo gli eventi del 14 dicembre, della politica diffidenza alle persone. L'essenza di queste due personalità – una protesta contro la realtà circostante, il desiderio di trovare e realizzare se stessi.

conclusione

L'immagine di Onegin – un punto di riferimento per la creatività Pushkin. La sua ricchezza e arte è stato ammirato e ammirati. Questo – non una persona grigia, lui – il carattere strutturato. Si distingue per una profonda comprensione e la capacità di analizzare e determinare le reali motivazioni e il processo di armi. Egli è ben versato negli esseri umani. Varie immagini nel romanzo "Eugene Onegin" come se attratti dal magnetismo del protagonista del romanzo.

Esso contiene entrambi i caratteri autobiografici. Ma il poeta non è pienamente si associa con Onegin. Non idealizza Eugene, indicando gli inconvenienti intrinseci. Egli chiama il suo amico. Se stesso come Alexander associa con "la voce dell'autore."

Roman Pushkina, come sappiamo, finisce l'azione incompiuta. Pertanto, ogni lettore si ha il diritto di inventare – se Eugene potrebbe trovarsi, o giù di lì e vivere la vita – senza meta.