539 Shares 6848 views

Tale "Coraggiosamente Buzzing Fly" – il frutto dell'ispirazione del poeta

"Con audacia Buzzing Fly", una favola per i bambini, Korneem Ivanovichem Chukovskim (vero nome – Nikolay Vasilevich Korneychukov) è stato scritto nel 1923. Inizialmente, il Consiglio Accademico di Stato, o meglio il suo comitato di censura, sospettato di poeta bambino di simpatizzare parassita villaggio, un ritratto che lei acutamente discernere a immagine del coleottero corna, e il ricco, proibito di pubblicare il lavoro. Pubblicato "Mukhin nozze '(questo era il suo nome originale) casa editrice" Rainbow "solo nel 1924. Un titolo moderna pubblicato per la sesta volta racconto popolare ha ricevuto nel 1927.


Ricordiamo la sua breve storia semplice. Una sorta di fly-Coraggiosamente ronzio trovato casualmente in un contenitore di soldi, ha deciso di acquistare un samovar e ampiamente festeggiare il loro festa di compleanno, invitando i loro fratelli di classe – amici insetti. Improvvisamente, non invitato Spider inciampò e trascinato la ragazza di compleanno nel suo angolo ragno. Nessuno degli ospiti non si difende padrona. Ma quando il fly-audacia Buzzing era già sul punto di morte, all'improvviso da qualche parte volato zanzara-eroe ha salvato una ragazza fuori dai guai, uccidendo il cattivo di Spider-Man, e ha offerto la sua mano e il cuore. Tutti gli ospiti strisciavano fuori dai loro nascondigli e si sono riuniti di nuovo al tavolo di festa, ma questa volta in onore del matrimonio gay Komar e una ragazza di compleanno.

Come Korney Ivanovich Chukovsky ha ricordato, "audacia Buzzing Fly" in agosto 1923 è nata in un giorno. E 'inondato ispirazione sotto l'influenza di improvvisa ondata di felicità. E 'successo quando lo scrittore è stato costretto a venire in casi con un giardino in una Pietrogrado rovente. Sotto l'influenza del poeta non viene eseguito emozioni e letteralmente salito in appartamento era vuoto e la ricerca di qualsiasi pezzo di carta, dopo procurare una matita, prendere un rapido tiro una riga dopo l'altra divertenti versi sul matrimonio di mosche, e si trasformò in sposo.

"Con audacia Buzzing Fly" è stato concepito molto tempo fa, anche dieci volte lo scrittore è stato preso come un contorno, ma più di due righe non è mai avvenuto. Ma ora senza sforzo scarabocchiato intero pezzo su entrambi i lati, non trovando più carta, strappò una striscia di carta da parati dal muro del corridoio, e con un senso di felicità senza cervello ha continuato a registrare una stringa, se la dettatura.

Nella fiaba celebrare due feste: matrimonio e festa di compleanno. Poeta con tutto il cuore a banchettare su entrambi. Ma non appena l'ultima linea composta completamente giaceva su carta ricoperta con la scrittura, perdita di coscienza felice andato in un istante, e Chukovsky di nuovo si trovò in un appartamento vuoto, immensamente stanchi e affamati, costretti a lasciare il paese e venire in città per insignificante ed i casi dolorosi. Quando i moscerini durante la fiaba ha cominciato a ballare, l'autore anche ballato, sensazione terribile inconveniente, perché era molto difficile allo stesso tempo la danza e scrivere. Se qualcuno è guardare l'intero quadro dal lato, sono rimasto sorpreso di essere chiesto una domanda che ha fatto il canuto 42 anni, padre di famiglia, carico di lavoro di tutti i giorni, per essere indossato per l'appartamento, stampaggio, vorticosa e rimbalzando gridando parole sonore e registrarli in un rotolo di carta da parati goffa polveroso usato?

Non capiva che i periodi improvvisi di felicità ispirato sono essenzialmente un ritorno all'infanzia. Questa realizzazione è venuto dopo. Chukovsky ha ritenuto che non si può essere uno scrittore per bambini, un uomo che non può rinunciare di volta in volta con l'onere di età adulta, versare fuori di lei, dimenticando tutte le preoccupazioni, la rabbia e diventando un pari dei suoi lettori, i destinatari delle sue poesie. Siamo spiacenti, le maree gioia infantile si sono verificati raramente nella vita del poeta. In effetti, la fiaba "audacia Buzzing Fly" – l'unico prodotto dalla prima all'ultima parola scritta in un temperamento, rapidamente, nell'arco di una giornata, sulla scia della marea improvvisa del bambino felicità senza nubi.