524 Shares 5683 views

Padre Biryukov Valentin – il sacerdote e veterano

Pio elder priest Biryukov Valentin nella diocesi di Novosibirsk è uno di quelli a lunga durata, che può adeguatamente esprimere una intera generazione la loro esperienza di vita preziosa e la fede nella Divina Provvidenza. Avendo guai seri, ha sempre sostituito una spalla popolo di pastori disperati, insicuri e deboli nella fede. Avere una buona e pura di cuore, non ha mai messo in dubbio la bontà e l'amore di Dio.


ambiente ateo

Quando Val era ancora un apprendista Classe 3 convenzionale Tomsk liceo, ed è stato 1931, la prima volta che sentiva la potenza di Dio. E 'successo poco prima di Pasqua. I bambini, come diretto e semplice, creare la scuola, hanno condiviso le loro impressioni e sono stati impegnati in una conversazione su Dio. Tuttavia, si sentì un insegnante che subito si arrabbiò, e ha tenuto una conversazione con gli studenti ateo che Dio non esiste, e tutti i pregiudizi. Nella prossima lezione, l'insegnante era spasmo così contorto che aveva bisogno di assistenza medica urgente. Poi scomparve, e gran parte di essa non è stato visto. I genitori di San Valentino ha spiegato a suo figlio che l'ateo militante così Dio punì …

biografia

Arciprete Biryukov Valentin Yakovlevich nato con. Kolyvan Altai Territorio nell'estate del 4 Luglio 1922. Quando fu la collettivizzazione, la famiglia Biryukova, come molti altri contadini dai loro villaggi, espropriati e inviati in territorio Narym.

Valentin Biryukov cresciuto in una famiglia pia e credere. Suo padre, come il nonno, era un coro nel coro della chiesa. Lo zio è stato anche nel tempio, ma poi gli hanno sparato. Padrino del padre nel 37 ° è stato arrestato come un nemico del popolo. Poi prese e suo padre. Dopo diversi avvertimenti, ha concluso BARNAUL'SKIJj in carcere, e poi tutta la famiglia, dove c'erano quattro bambini, è stato inviato nella foresta.

Guerra e indurimento

Ci padre Valentin Biryukov ha ricevuto una buona formazione. La povertà e la fame lo assalito, si doveva mangiare l'erba, ma sempre trovato la forza di sopportare le avversità, e questo rafforza solo la fede in Dio. Tutto questo duro esperienza della sopravvivenza andò di nuovo attraverso la guerra e l'assedio di Leningrado.

All'inizio della guerra del 1941 Valentina, insieme a migliaia di altri giovani, lo hanno messo nel carro e inviati ai corsi di artiglieri a Omsk. E poi ha iniziato la strada della morte sul fronte di Leningrado, dove Biryukov Valentin ha partecipato a battaglie feroci e si distinse come ben mirati freccia siberiani e mitragliere pistole, per cui ha ricevuto premi.

Non poteva nemmeno immaginare che sarebbe stato praticamente sepolto vivo. Dal suo corpo, i chirurghi rimossi frammenti di proiettili, proiettili di artiglieria e bombe al tempo stesso intrappolato in essa. Biryukov Valentin sapeva che per uscire da questo inferno che solo Dio ha aiutato.

Chi si ricorda P. tutto questo con un brivido di cuore. In effetti. quando si svegliò sul campo tra l'enorme numero di compagni morti, subito ho sentito il dolore bruciante insopportabile. Ma vedendo il cielo e la deglutizione le lacrime salate e sporche, ho cominciato a pregare.

ospedale

L'ospedale non era diverso dalle trincee di prima linea, dove c'erano pidocchi, sporcizia e l'odore nauseante putrido, vermi, mosche, un pezzo di pane fuori l'erba sulle quattro soldati e un affaticamento mortale. In una tale situazione, una persona inevitabilmente cogliere a cannucce. La gente in queste circostanze si sono sempre rivolti a Dio.

Seppellendo la gente era particolarmente nessuno. Coloro che sono un po 'più facile da sentire, dovevano aiutare gli altri, ma c'erano così tanti cadaveri che i soldati dovevano bruciare l'intero cadaveri di civili e dei loro compagni. fumo puzzolente era ovunque, aveva un posto dove andare, il cuore el'anima dereveneli e gradualmente abituarsi a morte. I tedeschi bombardato i 12 negozi delle disposizioni, i sopravvissuti hanno dovuto raccogliere il terreno su cui erano sparsi i resti di cibo. Grasso sulla sua superficie piena d'acqua, può essere rimosso almeno qualcosa da mangiare, come se la terra era dolce, era un suggerimento.

Padre Biryukov Valentin priest e veterano

Quando apparve ordinaria Biryukova tempo libero, ha cercato di spendere in un viaggio alla biblioteca del seminario teologico a Leningrado. Voleva servire Dio, voleva sapere tutto quello che è associato con esso, poi dire ai loro colleghi. Riuscì persino a raccolta alcuni dei soldati fedeli della Fratellanza, che non aveva nulla a suo nome, ma la sua coscienza e la speranza di Cristo e della Vergine Maria.

Biryukov Valentin – un veterano della guerra in cui milioni di persone sono morte. Ma è sopravvissuto, nonostante tutto, non è un miracolo di Dio?! Durante la sua vita fu la sorte di alcuni segni che sarà un prete, forse è per questo Dio lo teneva al sicuro per le generazioni future. Valentine sentito questo supporto anche nei momenti più impensabili della sua vita.

una vita tranquilla

Quando hanno annunciato la vittoria, combattente Biryukov pianto insieme a tutti, e cadendo in ginocchio, a pregare. Ma ha dovuto tornare a casa in una sola volta, doveva ancora rimanere in Prussia, a Königsberg, per prevenire possibili sabotaggi nemico.

Tornò un anno più tardi al bordo Narym Kolpashevo del paese ed è diventato un parrocchiano della chiesa Domenica n. Togur. La sua prima professione – venditore, ma la congestione venosa causato lui per scattare una foto. Tuttavia, ha ancora sognava di diventare prete, e per la prima volta un chierichetto nella chiesa locale. Non tutti i suoi amici hanno approvato di questa occupazione. Alcuni ridevano, altri hanno dato via tutti i tipi di voci assurde, e gli altri hanno cercato di prevenire, e perfino scomunicato.

Nel 1975 è stato ordinato diacono dall'Arcivescovo di Novosibirsk e Barnaul Gideon. Poi ha dovuto trasferirsi in Asia centrale eparchia, e là, a Tashkent, nel 1976, fu ordinato sacerdote dall'Arcivescovo già Tashkent e l'Asia centrale Bartolomeo. Poi tornò alla sua nativa Siberia, e cominciò a servire nella chiesa di San Nicola con. Novolugovogo, la chiesa Alexander Nevsky a Kolyvan (regione di Novosibirsk.).

modernità

Tutti e tre dei suoi figli divennero sacerdoti, e la figlia di suo marito – anche un sacerdote. In Berdsk Valentin Yakovlevich è venuto subito dopo distribuita qui abate della chiesa Sretensky di suo figlio Basilio alla fine della Accademia Teologica di Leningrado.

Ora il padre, Valentin è un ministro provinciale. E 'diventato il mentore spirituale di molti sacerdoti e laici, sono spesso incontrato con i giovani e ha portato alla sua colloqui educativi e sulla sua sorte, e come la fede lo ha aiutato a sopravvivere.

Nel 2008, la casa editrice di Santo Monastero Danilov pubblicato il libro arciprete Valentin Biryukov, dal titolo "A terra, dobbiamo solo imparare a vivere", che viene compilato in modo pensare a storie di vita toccanti e impressionanti.

conclusione

Fino al 1917, la Russia ha chiamato Santa Rus', ma dopo la rivoluzione, che separa la chiesa dallo stato, privata del suo cuore. Grazie a Dio che ora accesso alla chiesa è gratuito, anche se non tutti in fretta per arrivare ostacola fastidi di tutti i giorni e le preoccupazioni …