497 Shares 998 views

Riproduzione sessuale tra i rappresentanti più alti e più bassi della flora

La riproduzione è caratteristica di tutti gli organismi. Questa capacità di riprodurre fornisce continuità e continuità di vita. Negli organismi che hanno una forma cellulare di struttura, la divisione è la base della riproduzione.


Diversi scienziati hanno proposto diverse classificazioni dei tipi di riproduzione. Tre tipi di riproduzione sono considerati fondamentali : vegetativi, sessuali e asessuali.

In quest'ultimo caso, lo sviluppo dell'organismo viene effettuato da una sola cellula, non sessualmente differenziata. Per la riproduzione vegetativa è caratteristica dello sviluppo dell'organismo da embrioni multicellulari, a volte difficili da differenziare.

La riproduzione sessuale delle piante inizia con la formazione di cellule sessuali (gameti). La riproduzione stessa si riduce alla fusione di gameti in uno zigote. Questo processo è chiamato fecondazione e assicura il trasferimento di dati genetici da genitori a discendenza.

I gameti si formano negli organi genitali – gametangia. Rappresentanti della flora, caratterizzata dalla fecondazione, presentano una meiosi nel loro ciclo di sviluppo.

La riproduzione sessuale non è tipica per le alghe blu-verdi, i batteri. Questo metodo di riproduzione non si trova in un numero di funghi.

I tipi di riproduzione sessuale nei rappresentanti inferiori della flora sono diversi. Così, per alcune alghe verdi, il processo di riproduzione può avvenire senza la formazione di gameti. In questo caso due organismi unicellulari si fondono.

La fusione di gameti che hanno flagella è chiamata isogamia. Tale riproduzione sessuale è caratteristica di molte alghe.

Le alghe unicellulari (ad esempio alcune chlamydomonadi) si trasformano in organi genitali, formando gameti. I rappresentanti multicellulari di gametangiae diventano cellule separate, non differenti dagli altri, o si formano gametangi che hanno differenze morfologiche (ad esempio, nell'ectocarpus).

Per molte alghe isogamiche è caratterizzato da eterotalismo (separazione sessuale genetica e fisiologica). In questo caso si verifica una fusione di gameti fisiologicamente differenti.

Per alcune alghe, la coniugazione è caratteristica: avviene un "flusso" di protoplast da una cellula all'altra.

La fusione di gameti aventi diverse flagella è chiamata eterogamia. Il collegamento di un gamete femminile sbloccato (uovo) e avendo flagella (più spesso) di un piccolo maschio (sperma) viene chiamato oogamy. Tale riproduzione sessuale è caratteristica per molte alghe verdi rosse, marrone, diatomee, così come diversi funghi inferiori.

La fecondazione nell'ologramma, rappresentante eterogame, isogamico e più ooham della flora viene effettuata nell'acqua. In un certo numero di piante degne di origine, il processo di fusione avviene in oogonia (gametangia femminile). Sono attivamente promosse spermatozoi, rilasciati nell'acqua. L'attività, a quanto pare, è dovuta alla chemotaxis. In questo caso, l'sperma di calamari rossi (alghe rosse) viene spostata da una corrente d'acqua – passivamente.

Le piante più alte sono oogame. Tuttavia, la loro fecondazione avviene in modi diversi. Per le piante più elevate, sono tipiche gametangi multicellulari: archegonia (femminile) e antheridia (maschio). Nello strato esterno degli organi genitali, le cellule sono sterili. Nell'archegonium, le cellule uovo si formano una ad una, in antheridi, gli spermatozoi sono solitamente formati in gran numero.

La riproduzione sessuale di felce e briofiti avviene in acqua. Spermatozoi lasciano l'antheridia e si spostano verso archegonium. A sua volta, l'archegonia pronto per la concimazione attrae gli spermatozoi escludendo il muco dall'apice esposto. Muovendosi nel muco, gli spermatozoi si avvicinano all'uovo, ma si fondono con esso solo.