477 Shares 1365 views

Mufti – sono giudice spirituale del mondo islamico

Mufti – è il più alto d'elite spirituale nel mondo musulmano. Ancora oggi, i loro consigli e disposizioni ascolta la maggior parte degli stati islamici. Ma allo stesso tempo, per molti cristiani ortodossi questo sacerdozio è un mistero solido. E così parliamo di chi è il mufti e perché sono così importanti per i credenti in Allah?


Mufti – chi è questo?

Il mondo islamico ha vissuto sotto la legge speciale – la sharia. E ogni buon musulmano deve conformarvisi. Questa regola vale per tutti, non importa chi sei: un semplice contadino o il righello maestosa. Tuttavia, si dà il caso che la stessa legge della Sharia diverse persone in grado di interpretare a modo loro, che porterà a un acceso dibattito.

Così, Mufti – una sorta di giudici che hanno diritto a risolvere i conflitti religiosi. La loro parola è l'ultimo in tali controversie, e la confutazione di esso non è più soggetto. Inoltre, molte decisioni importanti che possono influenzare il mondo musulmano, sono accettati solo con l'approvazione dei Mufti.

La storia del titolo

Per la prima volta la posizione di "mufti" è apparso in Egitto all'inizio del VIII secolo, durante il regno del califfo omayyade Umar II. Egli credeva che ogni saggio sovrano ha bisogno di consulente che conosce le leggi della Sharia. Dopo di che, la posizione del mufti è apparso in ogni grande città, e ben presto si diffuse in tutto il mondo musulmano.

Eppure, in quegli anni, questo titolo non ha avuto un tale potere come lo è oggi. Ma tutto è cambiato radicalmente in un giorno.

potere supremo

Come sapete, il Corano inizialmente ordinato tutto il potere sulla terra per un solo uomo – il Califfo. Dopo tutto, secondo le parole del grande profeta, era un deputato di Dio sulla terra. Ma nel 1517 l'autorità del califfo si trasferisce a sultanato ottomano, che ha portato una serie di modifiche all'islam. In particolare, il nuovo sovrano non ha voluto interferire nella lotta religiosa del popolo, e di conseguenza, tale obbligo si sviluppa al suo consulente.

Se ritieni che le antiche cronache, il primo occupato questo post Zembilli Ali Dzhemal Efendi. Grazie al suo titolo, da un lato, ha legittimato l'autorità del sultano, e d'altra parte, ha stabilito un nuovo ordine del governo nell'Islam. E anche se non tutti erano d'accordo con tale ordine di cose, il potere del Sultanato Ottomano era un argomento convincente.

E dal momento che il tempo del supremo mufti del giudice religiosa capo. Ancora oggi il suo potere è così forte come negli anni precedenti.

Chi può diventare mufti?

Mufti – un servitori spirituali superiori, e quindi rompono nei loro ranghi abbastanza difficile. Tuttavia, se si crede alle leggi dell'Islam, la possibilità di avere ogni vero musulmano. Ma è necessario soddisfare diversi requisiti.

  1. Prima di tutto, la scelta dovrebbe essere con tutto il cuore a credere nel potere di Allah, altrimenti sarà indegno di questo titolo.
  2. Mufti – un giudice. Pertanto, egli deve avere una buona comprensione di tali leggi e regolamenti che richiede a tutti i musulmani al Corano e Suna.
  3. Inoltre, il futuro sacerdote è obbligato a essere onesto, giusto e incorruttibile.

Si deve anche comprendere che il primo venuto a questa posizione non vengono presi. Pertanto, accade spesso che l'attuale vice mufti diventa un nuovo giudice. Dopo tutto, non solo passa la pratica di un maestro di vita, ma riesce anche a guadagnare una buona reputazione.