882 Shares 9904 views

Quali beni non possono essere rispediti e come si giustifica?

Forse non c'è persona che non si sarebbe verificata erano i problemi connessi con l'acquisizione di beni. Legge la protezione e la definizione dei diritti dei consumatori, è in continuo miglioramento. In questo modo, non solo in grado di sostituire la merce difettosa o inutilizzabili, ma anche per ottenere indietro i soldi se la cosa che ci serve è per qualche motivo non si avvicinava. Tuttavia, ci deve essere una conoscenza approfondita di quali beni non possono essere restituiti, in modo da non essere in una posizione scomoda.


Teoricamente, siamo in grado, entro quattordici giorni dalla data di acquisto per sostituire l'articolo o restituirlo al negozio, se non ci si avvicina a colori, dimensione, stile, qualità del tessuto. Come regola generale, stiamo parlando di vestiti e scarpe. Tuttavia, in ogni impresa commerciale (compresi i negozi on-line) è possibile trovare un elenco che indica quali elementi non sono rimborsabili e per quali motivi. Quindi, non è possibile restituire la biancheria intima, l'igiene personale, farmaci e oggetti destinati al trattamento della casa – per esempio, prodotti in gomma. Non siamo in grado di tornare, e altri oggetti che entrano in contatto con le parti intime del corpo o della bocca. Ad esempio, l'elenco degli elementi che non possono essere restituiti, come lo erano Bocchini per strumenti musicali, violino Tailpieces Mentoniere, giocattoli gonfiabili. Questo è comprensibile: si presume che un prodotto di qualità sarà nuovamente disponibile. Ma chi vorrebbe utilizzare ciò che tocca le labbra di uno sconosciuto?

Cioè, la legge è quello di proteggere i nostri interessi e prevenire la diffusione di malattie. Va ricordato che quanto sopra vale solo per roba di alta qualità. lo scambio di merci di qualità insufficiente (se, ad esempio, troviamo un difetto o difetto di fabbricazione) sono sempre permesso. Inoltre, l'obbligo di restituire la merce in imballo integro, i venditori di riferimento mostrano quando noi ciò che le merci non possono essere restituiti, nella maggior parte dei casi illegalmente. Dopo tutto, non siamo in grado di determinare la qualità della cosa, se non si apre la confezione di esso. anche noi non dobbiamo portare un assegno, se è possibile fornire altra prova di acquisto. Piuttosto, secondo la legge, al ritorno della merce ricevuta, abbiamo bisogno di dimostrare, ma la sua assenza non ci priviamo del diritto al rimborso. Questa formulazione paradossale, genera incomprensioni, per cui in casi difficili è meglio contattare il Comitato per la protezione dei consumatori.

Non siamo in grado di tornare e metrazhnye prodotti (pizzi, cavi, pizzi, tessuti), e mobili e elettrodomestici. Ripetiamo che stiamo parlando di prodotti di alta qualità. Con la tecnica è chiara: se c'è un periodo di garanzia, il costruttore è obbligato a fare un esame nel quadro della garanzia per eliminare i difetti o sostituire l'elemento. Con i prodotti metrazhnymi sembra essere chiaro: vendere poi tratto che qualcuno proprio non si adattava, sarà molto più difficile ed è correlata al venditore di protezione. Ma i legislatori hanno aggiunto alla lista dei mobili, libri, CD, pubblicazioni non periodiche stampati. Qui sorgono domande e complessità. Da un lato, queste misure hanno lo scopo di proteggere il commercio. Tutti i negozi sono ora tenuti a specificare Politiche di ritorno che devono essere seguite. Per esempio, nel libro in un posto di rilievo, si può leggere l'annuncio che vi viene chiesto di fare acquisti riflessivo, restituire il libro, perché, se non c'è il matrimonio, quindi non possiamo.

Il negozio non è una libreria – non si ottiene di leggere il prodotto e restituirlo (lo stesso vale per la musica stampata). Ma d'altra parte, che cosa ha causato il divieto di ritorno di questo mobili – sono difficili da capire. In effetti, può anche darsi che non prendiamo in considerazione tutti i dettagli e tavoli e armadi semplicemente non sono disponibili in dimensioni. non può essere sostituito, e le piante e gli animali. Inoltre, non saremo in grado di restituire i gioielli con pietre preziose e semipreziose. Tra l'altro, la maggior parte delle disposizioni di legge è ragionevole e ha lo scopo di proteggerci dalle frodi e truffe, e per garantire il rispetto di igiene personale e di servizi igienico-sanitari.