695 Shares 6133 views

Bazarov e Kirsanov: controversie tra padri e figli

Nella sua opera "Padri e figli" è Turgenev ha mostrato per la maggior parte non un conflitto di generazioni, e l'opposizione liberali e democratici. Ognuno di questi movimenti hanno cercato di migliorare la società. Bazarov e Kirsanov, una controversia che attraversa tutto il romanzo, rappresentano le due direzioni. L'autore mostra molto chiaramente l'opposizione dei rappresentanti di due culture diverse.


Autore del romanzo "Padri e figli"

lo stesso Turgenev sul romanzo "Padri e figli" dice che è diretto contro i rappresentanti della nobiltà, l'aristocrazia.

Bazarov e Kirsanov, una disputa che si svolge nelle pagine delle opere – con caratteri diversi gli uni dagli altri sguardi. Si tratta di persone di origini diverse.

La causa principale dello scontro tra i due personaggi – l'esatto contrario di giudizio su tutte le vitali questioni: la morale, politica e spirituale.

mezzi artistici utilizzati dall'autore

Per sottolineare il contrasto dei suoi personaggi, l'autore utilizza tecniche che mostrano il loro completamente diversi l'uno dall'altro. Si ottiene ciò descrivendo l'aspetto esterno dei caratteri, costumi del vestito, manierismi. Possiamo facilmente immaginare Bazarov: impulsivo, improvvisi, rapidi, ruvide, mani rosse, indossando una felpa con cappuccio. Lui dice sempre quello che pensa.

Pavel Petrovich, d'altra parte, è elegante, slanciata, "di razza". Gesti Kirsanova pieno di generosità, che sa leggere e scrivere e fantasiosi. Le sue mani erano belle, con unghie rosa.

Una descrizione di aspetto e il comportamento scrittore ci si prepara per il fatto che la controversia Bazarov e Pavel Kirsanov certamente avrà luogo.

Il rapporto dei personaggi allo nobiltà

Pertanto, il rapporto tra i due personaggi in diversi momenti della vita sono fondamentalmente diversi tra loro.

Bazarov e Kirsanov, controversie che sono una parte essenziale del romanzo, naturalmente, hanno atteggiamenti diversi al nobiltà.

Pavel Petrovich definisce aristocrazia come la forza principale che promuove lo sviluppo della società. Come azione per facilitare la trasformazione della vita, Kirsanov sceglie riforma liberale.

Yevgeny Bazarov vede l'incapacità dell'aristocrazia all'attività. Ai suoi occhi, i nobili non possono portare alcun beneficio allo sviluppo sociale.

Controversie eroi del nichilismo

La disputa tra Bazarov e Kirsanov, naturalmente, sul tema del nichilismo. Eroi hanno una visione diversa del suo ruolo nella società. Per nichilisti Paul Petrovich – è cinici impudenti e senza scrupoli che non rispettano le norme ei valori sociali. Bazaar – un vero nichilista. Per lui, è solo importante che i benefici, che ritiene necessarie cambiamenti rivoluzionari. Non ci sono linee guida per Eugene non esiste.

Il dibattito circa la gente comune

Bazarov e Kirsanov, argomenti che permeano tutto il romanzo, una diversa percezione della posizione delle persone nella società.

Pavel Petrovich, che non si sta vivendo un semplice contadino, mosso dal suo patriarcato. Bazar sono persone ignoranti, male informati sui loro diritti. Per la vita Kirsanova dei contadini, che gira su stesso ordine in cui sono stati installati gli antenati, è naturale e giusto. Bazarov vede l'oscurità e l'ignoranza della gente comune.

Tale parere diverso sulla vita dei contadini degli eroi ha avuto il secondo fine. Eugene origine – raznocinec, un gran lavoratore, egli è ben consapevole della gente comune. Pavel Petrovich – proviene da una famiglia nobile, è lontano dalla vita contadina. la fede popolare, che è così ammirato Kirsanov Bazarov definisce superstizione.

L'impossibilità dei personaggi di trovare un compromesso, i continui conflitti hanno portato al fatto che il duello tra di loro.

Le controversie circa arte e natura

Bazarov e Kirsanov, le controversie che non passano anche da l'arte, definiscono il suo posto nella vita umana in modi diversi. Bazarov non vede alcun punto nella lettura narrativa, la natura per lui – una risorsa. Kirsanov, al contrario, apprezzare l'arte, la natura percepisce come la sua componente originale.

contenzioso Origine Bazarov e Kirsanov

Mercati e spore Kirsanov che costituiscono parte integrante della immortale Turgeneva hanno una certa natura. Eugene ha detto Pavel Petrovich uomo inutile condurre una vita inutile. Ambizione Kirsanova male questo atteggiamento, perché ha sempre pensato a se stesso come attività umana nobile. Durante questo Pavel Petrovich Bazarov odia. Molto probabilmente, è a causa di questo forte senso dei personaggi discutere su tutto il pezzo. Che la consapevolezza del non senso della propria esistenza rende Kirsanova entrare in dialogo con Eugene.

Le controversie tra Bazarov e Kirsanov sono stati condotti su una serie di questioni che affrontate e l'istruzione, e il debito pubblico, e la religione. Bazarov – i nemici fondazioni e la cultura obsoleti. Egli sostiene la distruzione dei vecchi ideali dell'azione rivoluzionaria attiva. Kirsanov aderisce per un lungo tempo assimilazione di "Principe".

Questi due caratteri sono completamente opposte l'una all'altra. Nel difendere le loro idee, vanno agli estremi.

Bazarov e Kirsanov sostengono, ma dimenticare la verità, che può essere aperto, se un po 'ascolto al suo avversario. Il significato della controversia per loro – nella disputa. Simbolicamente, il mercato – la realizzazione del materialismo, muore alla fine del romanzo. Kirsanov durante la malattia rivedere le proprie opinioni sulla vita.