687 Shares 6979 views

Racconto di "Zaykin Hut": trama e analisi

La fiaba dei bambini russi "Zaykina izbushka" i bambini sovietici sapevano quasi per cuore, perché la loro generazione era diversa dai bambini di oggi. Con questa storia, sono stati filmati molti film animati affascinanti, colorati e molto divertenti. Tracce di questo tipo di racconti spesso hanno un significato filosofico e molto più profondo di quanto possiamo immaginare. Ecco perché la maggior parte dei grandi classici amava questo genere: A. Pushkin, M. Lermontov, M. Saltykov-Shchedrin, L. Tolstoy, ecc. Così per i bambini queste storie possono agire anche come un consiglio di consulenza nella vita successiva.


Il racconto della "capanna di Zaykin"

E adesso, in realtà, sulla trama della fiaba stessa. Una volta nella foresta nel prato nel quartiere vissuto la Fox e il coniglietto. Quando arrivò l'autunno e diventava insopportabile freddo nella foresta, decisero di costruire le proprie abitazioni. Le cisterne costruirono una casa di ghiaccio per se stessa e Zayka cominciò a costruire una battaglia. Pertanto, quando arrivava la sorgente (e passarono l'inverno nelle loro abitazioni costruite), la casa si scioglieva dalla calda luce solare della volpe di ghiaccio. Poi Lisichka decise di prendere furtivamente la casa da Zaika, e in un primo momento chiese di passare la notte con Zaika, e poi lo condusse completamente in strada.

Le lacrime del coniglietto

Il racconto di "Zaykin Hut" spiega inoltre che Zaichik vagava, dove gli occhi guardavano, e poi si sedette sotto una betulla e scoppiarono in lacrime. Nello stesso momento il cane uscì dalla foresta. Vedendo che il Coniglietto piangeva, chiese chi l'aveva offeso. Il coniglietto cominciò a lamentarsi e raccontargli la sua triste storia di come viveva con una canaletta nel quartiere e come si costruirono case, ghiaccio, e lui, e come la spinse fuori in strada quando la sua casa si scioglieva in primavera.

Il cane era indignato, voleva aiutare il povero Zayka e andò con lui per allontanare l'insignificante Chanterelle in casa sua. Vennero alla casa di Zaika, ringhiarono e abbaiarono il Cane su Fox, cominciarono a rimpiangere e farla uscire dalla casa. Ma Foxy è difficile, e in risposta, gridò a lui che, spaventato dal suo malvagio temperamento e dal fatto che avrebbe strappato la pelle della sua pelle, si precipitò.

sopportare

C'era solo un coniglietto e piangeva ancora di più. A quel tempo l'Orso stava attraversando la foresta. Vedendo il coniglietto e scoprendo la sua storia amara, decise di aiutare i poveri e andò con lui alla sua casa. Non appena l'Orso aveva paura della Fox, immediatamente minacciava di organizzargli un tale balzo come non aveva mai visto prima. L'orso subito colpì e scomparve nel boschetto della foresta.

La fiaba "Zaykina izbushka" non poteva finire con una così sfortunata fine, e quindi c'era una continuazione.

Cacciatore di Cocker

Il coniglietto era completamente disperato e non sapeva più cosa fare, ma poi il coraggioso Cockerel passò con una falce sulle spalle e vide una scarna infelice di lacrime, che ripeteva la sua storia su come il Chanter lo aveva offeso e come rimase senza la sua casa di bastone .

Poi Cocker promise di allontanare la piccola volpe. Ma Bunny non credeva a nessuno. Tuttavia, Petushok insistette per conto suo. Quando si avvicinavano alla capanna del lepre, Cockerel avrebbe gridato tutto e minacciavamo il camoscio di Fox, e poi lo facemmo dietro. Era molto spaventata, tremava di paura e corse fuori dalla casa. Un coniglietto dietro la sua porta e sbatté. Il coniglietto era così felice di invitare il Cockerel a vivere con lui. Così finì la narrazione popolare russa "Zaykina izbushka". Cominciarono a vivere insieme e felicemente, e nessuno odiava Zaika.

Analisi della fiaba "Zaykina izbushka"

È importante per i bambini qui imparare la lezione che Petushok ha insegnato al Lisichke abile. Si è alzato per i deboli, e questo dimostra che nell'amicizia deve esserci aiuto e assistenza reciproca. Cockerel ha anche giustamente ripristinato l'ordine. E la fiaba "Zaykina izbushka" evoca sentimenti di compassione per l'eroe, che era infelice e solo nel suo dolore. Ma Cockerel promise a Zaika che non avrebbe permesso a nessuno di nuocere nuovamente.