767 Shares 2990 views

icone ortodosse: l'icona del Cristo Pantocratore

Proprio come l'iconografia di Gesù Cristo occupa la parte centrale di tutta la antica ortodosso pittura di icone, e Cristo Pantocratore (icona foto mostrato qui sotto) – un'immagine che prende il posto principale tra tutti i diversi tipi di immagine del Signore. importanza dogmatica di questa icona è molto grande: il Cristo – il Re del cielo e giudice "l'Alfa e l'Omega, il Principio e la Fine, il Signore, che è, che era e che viene, l'Onnipotente" Praticamente ogni chiesa ortodossa nel centro della cupola è l'immagine che può apparire completa con la tradizionale iconostasi ortodossa russa, o come una singola icona.


Descrizione dell'icona di Cristo Pantocratore

Cristo Salvatore sull'icona può essere visualizzato in diverse posizioni: seduti, su un nastro, in crescita o busto, nella mano sinistra con un rotolo o il Vangelo, e la mano destra è nel gesto di benedizione.

L'epiteto "l'Onnipotente" esprime il dogma dell'Incarnazione, che simboleggia la natura divina e umana del Salvatore. Si chiama in greco "Pantocrator", in cui la prima parte della parola significa "tutto", e la seconda – "forza", vale a dire, l'Onnipotente, e l'Onnipotente. Secondo traduzione letteraria – "E 'possibile creare tutto", ha – "Ruler of the World" e "Signore di tutti."

Il termine "Onnipotente" ricorre più volte nel Vecchio Testamento, gli Ebrei chiamato il loro Dio come "vivente", adorato, poi basta ha cominciato a girare a Gesù Cristo.

antica icona

L'avvento immagine di Cristo Pantocratore risale ai secoli IV-VI Bisanzio. La più antica delle immagini iconiche – è un'icona, che è chiamato il Cristo Pantocratore del monastero del Sinai (VI sec.).

Icona del Cristo Pantocratore "Salvatore in trono" – uno degli schemi più antichi, dove Cristo è raffigurato frontalmente, seduto su un trono con un cuscino, in un abito tradizionale con il piede nelle gambe.

Le prime immagini e primi sulle Terme trono possono essere visti in catacombe romane (III-IV cc.). Ma l'iconografia è stato finalmente formalizzato nel periodo post-iconoclasta (X sec.).

Guardano le cose con attribuiscono vantaggi reali. Dio dei profeti dell'Antico Testamento era seduto sul trono. Ecco come apparirà il Signore sulla terra, il giorno della risurrezione generale, per fare il suo giudizio finale su tutte le persone che vivono e dei morti.

Icona del Cristo Pantocratore "Manuilov Spa" secondo la leggenda appartiene alla imperatore bizantino Manuel brush I, e si distingue per un gesto speciale della mano destra, indicando il testo del Vangelo.

Ci sono diverse interpretazioni della immagine di Cristo: "Cristo in Maestà", tradizionale iconostasi russo, così come l'icona di Cristo, seduto su un trono, circondata da Milizia Celeste, Psihososter (Dushespasitel) Eleemon (che ha pietà).

iconoclasma

Icona del Cristo Pantocratore mostra l'età di Cristo, che è il momento in cui cominciò a predicare. Egli è raffigurato con i capelli lisci che scende alle spalle, per illuminare il volto di una piccola barba e baffi.

Secondo il canone del Salvatore indossava una tunica rossa e blu himation su di esso. Blue – come simbolo dell'inizio del cielo, il rosso – il colore del sangue e il martirio. Vesti di Cristo sono trattati come la privacy celeste terrena e spirituale. Nella storia del cristianesimo sono diventate icone del pritknoveniya roccia tra i sostenitori del culto delle icone, che indicano la natura umana e divina di Gesù, e gli eretici negano tutto.

IV al VI secolo fu lotta iconoclasta, quando migliaia di icone mosaici e affreschi miglio distrutte, perché sono diventati per molte persone, una roccaforte della fede, i sostenitori della iconografia di gesti puniti. Solo nel 842, in occasione del Consiglio di Costantinopoli seguaci dell'ortodossia raggiunto ancora la vittoria, e iconoclasti anathematized. Icona del Cristo Pantocratore Pantocratore fine è diventato un simbolo della vittoria sul eresia.

Pantocratore: l'icona, il valore

Prima l'immagine dell'icona preghiere sono persone che vogliono per ringraziare il Signore per il grande aiuto e sostegno, o per ricevere una benedizione al commercio previsto. Preghiera Icona del Cristo Pantocratore otterrà consolazione e forza. Ha anche pregato per essere guariti dalle ferite e la liberazione fisica e spirituale dai pensieri peccaminosi. Per offrire le loro preghiere possano essere, non solo per se stessi ma anche per i loro parenti e amici stretti.

L'icona deve essere trattato, non solo nei momenti di difficoltà e di disperazione, ma anche al fine di condividere le loro gioie. In questa preghiera dovrebbe anello vero con una mente pura e cuore aperto.

aiutare

Icona "Signore onnipotente" può essere presentato come un dono come componente di un paio di nozze per gli sposi o dare a una persona cara. Dal momento che l'icona è un'energia molto forte, può istruire sulla strada giusta della salvezza dell'anima, naturalmente, se una persona si pente, e donare la guarigione miracolosa di una persona crede sinceramente. Prima di chiedere la grazia di Dio, è necessario leggere la preghiera del "Padre nostro".

L'icona di Cristo Pantocratore domanda quale aiuto può essere risolta dal fatto che Iisus Hristos – il capo medico delle nostre anime e dei corpi, che sa tutto, ed Egli è il primo luogo, la nostra preghiera deve essere diretto. L'icona del Salvatore sulle regole della chiesa è messo a capo della iconostasi.

Descriveva un sacco di diversi tipi di miracoli e guarigioni vicino l'icona. Tuttavia, ci sono quelli che credono l'icona della superstizione e inganno, ma l'esperienza dimostra piuttosto il contrario, un uomo veramente religioso senza la preghiera non iniziare la giornata, come parlare a Dio, almeno per il mare blu, ma non alla soglia senza Dio.

Il rapporto tra le icone

E, in generale, qualsiasi icona ortodossa – questo non è un quadro, dove è possibile guardare un episodio o un gioco di colori e ammirare il talento dell'artista che l'ha creata.

Icona, prima di tutto, è il rigore e la tenerezza. Al contrario, qualsiasi immagine, ci fa riflettere su valori eterni e lo stato dell'anima, ci avvicina a Dio.

Quando guardiamo l'icona e preghiamo che ci riempie di una grazia completa che ci avvolge invisibilmente, chiamando per la salvezza, risveglia in noi la nostra coscienza, e la preghiera in tal modo voskrylyaet.

La venerazione di luoghi sacri

Se i cristiani ortodossi accusati di adorare icone come idoli, si tratta di una dichiarazione errata. Non li adorano, e venerato come un santuario. I fedeli sono ben consapevoli del fatto che una tale icona, e attraverso di loro per elevare l'onore e lode al archetipo del Signore onnipotente.

Tutte le persone nato dalla terra uniti dal desiderio di vivere senza problemi, hanno la salute e il benessere. Ed è tutto basato sulla fede, la speranza e l'amore, che è parte integrante virtù cristiane.

La vita cambia necessariamente in meglio, se iniziato gli sforzi per pregare e ringraziare il Signore per tutto – per tutto il bene e le cose brutte nella nostra vita accade. Dio vi aiuti!