197 Shares 5293 views

Kanin Penisola: descrizione, la posizione e fatti interessanti

Kanin – penisola, che si trova nel distretto autonomo Nenets, Russia. Bagnata da due mari – la Bianca e di Barents. Si comincia con le labbra Mezenskaya. Si conclude un promontorio roccioso a nord-ovest chiamato Kanin naso e Mikulin – sud-est. Boules piegati scisti, – così si può chiamare la penisola di Kanin. Dove si trova questo pezzo di terra? Per una descrizione più precisa della posizione geografica è necessario conoscere le sue coordinate – 68 ° di latitudine nord e 45 ° di longitudine est. Penisola appartiene alla regione Arkhangelsk. Geograficamente, questo settore dell'Estremo Nord.


Kanin Peninsula: descrizione e caratteristiche della costa

Costa della penisola, che è bagnata dal Mar Bianco, è diviso in riva. Essi, a loro volta, hanno i loro nomi. Ad esempio, la sponda occidentale chiamato Kanin. Ma la costa del Mare di Barents non hanno nomi.

Inoltre, il Mar Bianco è composto da 3 parti, vale a dire l'acque molto, la gola e imbuto. Kanin si trova appena fuori dal cratere, in un luogo stretto, dove contattare questi due serbatoi. In tali circostanze, nella zona si formano onde enormi. Ciò significa che la croce su una nave in questi luoghi molto pericoloso.

caratteristica

Attualmente, Kanin – Penisola nel Nenets distretto autonomo, Russia. Tuttavia, all'inizio, a circa 10 mila anni fa, era un'isola. Attraverso lo stretto, che scollega dalla terraferma, si è tenuta per la più potente – la Corrente del Golfo. Gradualmente, tuttavia, a questo punto accumulato grandi depositi di sabbia. Ed è grazie a loro che oggi era la penisola di Kanin.

La sua superficie è di circa 10,5 mila quadrati. km. Se consideriamo la penisola sulla mappa, si può vedere che è lunga e stretta. La sua lunghezza – 300 km, larghezza – a soli 70 chilometri. L'intera area della penisola è densamente sezionato da fiumi. Alcuni di loro cade in Barents (Moskvina, gerbillo, papavero, ecc …) e altri – in bianco (Siskin, Foschia, Mesna, etc.).

terreno

Canin – penisola, che è una zona pianeggiante. Ci sono laghi, acque nere di torba-riempita. Coprire principalmente funge, sabbia solido liscio, così maggior parte dei locali liberamente giro intorno lì un motociclo. La penisola è conosciuta come una tundra continua. Nel suo territorio si riunisce scarsa vegetazione. Si tratta per lo dominata dal vento che si diffuse la sabbia, l'acqua di mare bonificata.

popolazione

Attualmente, ci sono 9 piccoli insediamenti. Cinque di loro sono ufficialmente riconosciute non residenziale. Tuttavia, questo non significa che la penisola di Kanin è completamente disabitata. Di solito ci arrestare i membri della spedizione, cacciatori, pescatori, così come i turisti rare.

Kanin piuttosto mal masterizzato da uomo. Questo è molto probabilmente spiega con il fatto che in questa zona la grave clima subartica. Inverno ha una durata di circa 7 mesi. caratteristiche climatiche siano pienamente con le regioni settentrionali della Russia.

Flora e fauna

Kanin Peninsula è rappresentato principalmente da rilievo piatto. Il territorio si presenta come una tundra monotona, che è spesso interrotto da laghi e fiumi poco profondi. A volte può essere visto e piccole colline. Capelli sulla penisola di Kanin è molto povera. In questo territorio in grado di soddisfare solo piccoli arbusti e funghi. La popolazione locale, oltre a carne e pesce, si nutrono di bacche, di raccolta che è fatto soprattutto dalle donne.

La penisola è molto ben sviluppato animali marini di pesca e di pesce. Attualmente, gli insediamenti esistenti sono ampiamente impegnati in questa attività. Tra i mammiferi trovati qui cervi, non solo domare, ma selvaggio. La penisola è ben sviluppato pastorizia. Questi animali vengono utilizzati come veicolo in inverno. Anche qui è possibile trovare la volpe, la volpe artica, cavia, coniglio nord. Gli uccelli che vivono sulla penisola sono stile di vita estremamente nomadi. Gufi, gabbiani, pivieri, Krivko, svassi e altri. Cambiano luogo di schieramento, a seconda della stagione.

Caratteristiche della popolazione indigena

Kanin penisola abitata da persone uniche. La loro caratteristica principale è una gentilezza. Se un pescatore va a casa con un grande cattura, dà senza dubbio una parte non necessaria dei vicini e, a sorpresa, completamente gratuito. Come sapete, sulla penisola c'è un gran numero di piccoli corsi d'acqua. Ma ogni insediamento li chiama nomi diversi. E sorprendentemente, hanno anche ridere con, come altri coloni li chiamavano.

Quando il ragazzo sarà esattamente 4 anni, è considerato un indipendente e padre un regalo presenta la sua cintura con un coltello. Ogni figlio ha un cervo. I bambini fin dai primi anni di aiutare i loro genitori. I ragazzi amano praticare la pesca o la caccia e le ragazze – raccogliere frutti di bosco.

Per l'insegnamento delle scienze per i bambini elementari dovuto volare un elicottero in una città completamente diversa per un lungo nove mesi. Per i genitori, questa separazione sembra essere una sfida insormontabile. Famiglia sulla penisola principalmente le famiglie con molti figli. Essi sono invece coperti l'uso di pelle di cervo, i vestiti sono fatti anche dalle bucce. Impegnati in tali pesca solo le donne. Inoltre, i loro compiti comprendono la preparazione dei pasti. Ogni famiglia ha la sua ricetta per la cottura del pane.

Sulla penisola non c'è elettricità, nessuna comunicazione, nessun piattaforme petrolifere. La cosa strana è che le persone che vivono in questa zona, non ha paura del buio.

Descrizione della penisola nei libri

Uno degli esploratori inglesi hanno visitato l'isola di Kanin e hanno espresso tutta la loro esperienza nel lavoro. Nel XIX secolo, è stato pubblicato un libro intitolato "Viaggio verso la penisola di Kanin." E 'stato scritto dal geologo russo Konstantin Grevingk. In esso, ha descritto la struttura geologica del territorio.

per riassumere

Kanin penisola è quasi inaccessibile ai turisti. Anche se lui ed estremamente interessante, ma ottenere su di esso abbastanza duro. In sostanza, ecco che arrivano le spedizioni e ricercatori scientifici, così come i membri di eventuali progetti scientifici. Ma non si fermano qui a lungo, come resistere a un tale clima e un percorso difficile, sarà molto difficile.