417 Shares 1603 views

La vitamina P in quali alimenti contengono? Perché abbiamo bisogno di vitamina P

Vitamina P, e esperidina, catechine, rutina e citrino sono composti complessi, che è conosciuto come bioflavonoidi. Queste sostanze sono ben solubili in acqua e sono molto importanti per la salute umana. Di solito quando si tratta di vitamina P, implicano rutina e citrino. Ma soprattutto essi appartengono allo stesso gruppo – bioflavinam.


Qual è bioflavonoidi

Assolutamente tutti bioflavonoidi sono sostanzialmente uguali. Queste sostanze riducono la fragilità e la fragilità dei capillari. In altre parole, diminuisce la loro permeabilità – permeabilità. Da qui il nome – la vitamina R. In realtà, è solo sostanza stupefacente.

Rutina e citrino, mentre in tessuti vegetali, sono in grado di proteggere da parassiti, funghi e batteri patogeni, nonché di ottenere tutti gli insetti benefici. Vale la pena notare che grazie alla vitamina P, alcuni tipi di frutta e verdura hanno ricevuto un colore così brillante e il sapore delizioso. Questa sostanza rende il frutto più attraente per gli animali e uccelli.

Una volta nel corpo umano, vitamina P continuare a proteggere le cellule. Sono queste caratteristiche si basa quasi tutta la medicina tradizionale. Le molecole di queste sostanze completamente diverse. Va notato che l'azione dei componenti P può migliorare l'efficacia di alcuni elementi utili. Ad esempio, l'attività di vitamina C – circa 20 volte.

Vitamina P: In quali alimenti contengono

La maggior parte di questo materiale si trova in agrumi. O per essere più precisi, in una parte del scorza interlobulari e nero loro. Inoltre, la vitamina E può essere trovato in alimenti come uva, albicocche, chokeberry nero, ciliegia, rosa canina, ribes nero, more, lamponi, mirtilli. Per quanto riguarda le verdure, le routine trovati in peperoni, insalata verde, coriandolo, finocchio, prezzemolo, pomodori e cavoli. Il grano saraceno è anche una vitamina R. Gli alimenti che contengono questo componente particolare, gli esperti consigliano di utilizzare con le vene varicose. Poiché la sostanza è ben rafforza i vasi sanguigni.

Alcune bevande e succhi di frutta contengono anche questo componente. Tra questi: una vita birra, vino, caffè e tè. Per quanto riguarda i prodotti surgelati, poi quasi di routine non è salvato.

La vitamina P Valore

Prima di tutto, questa sostanza rafforza e protegge il corpo umano. Dopo gruppo P vitamine differiscono sufficientemente elevata attività antiossidante. Ad esempio, nella composizione di tè verde comprendono catechine, che sono in grado di riparare la struttura cellula danneggiata.

Inoltre, la rutina è in grado di intercettare e neutralizzare gran parte dei radicali liberi. L'uso quotidiano di prodotti, una parte dei quali ha una vitamina P, può rafforzare in modo significativo il sistema immunitario. Dopo che la sostanza protegge il corpo contro fattori negativi, e impedisce anche l'invecchiamento precoce e lo sviluppo di alcune malattie.

Va notato che la vitamina E normalizza la struttura capillare e costantemente mantiene in buone condizioni. Come risultato, i piccoli vasi diventano più elastica e, se necessario, possono espandersi senza provocare lo sviluppo di malattie.

Bioflavonoidi prevenire il verificarsi di fenomeni spiacevoli come le differenze nella pressione sanguigna, problemi di circolazione, edema e vene varicose.

La combinazione di vitamina C e P

Questi due ingredienti combinati sono in grado di impedire la distruzione è molto importante per le nostre sostanze del corpo – l'acido ialuronico. Questo componente è una specie di cemento capillari e cellule vascolari. E 'questa sostanza consente di salvare la loro forza e la struttura. Ciò riduce significativamente la permeabilità delle pareti dei vasi e il rischio di contusioni. Grazie alla vitamina B P sistema cardiovascolare è completamente protetto dagli effetti del colesterolo.

Inoltre, l'interazione di componenti permette non solo di rafforzare il sistema immunitario, ma anche per fare una difesa più forte contro il raffreddore e alcune infezioni. Dopo tutto, nel corpo ci sono più vitamine P, che hanno un pronunciato proprietà antibatteriche.

Quanto si deve bere al giorno di vitamina E

Al momento, gli esperti non hanno ancora stabilito fabbisogno giornaliero di vitamina P. Ma sostenere che una persona ottiene abbastanza di questa componente, se il suo potere è presente verdure, verdure, frutti di bosco e frutta.

In alcuni casi, richiede semplicemente ulteriore assunzione della sostanza. Questo è necessario quando v'è una forte lesioni. Inoltre, questo componente è necessario, se la leggera pressione sul corpo sono lividi. In questa situazione, utilizzare bioflavonoidi dovrebbero essere combinati con la vitamina C.

Molti esperti raccomandano di mangiare durante il giorno milligrammi routine di 25-50. Se richiesto vitamina C e P contemporaneamente, il necessario per tutta la giornata rispettivamente 0,5 e 0,1 grammi.

I farmaci da farmacia

Negli ultimi anni, ha creato un sacco di diversi farmaci e integratori alimentari. Se non abbastanza bioflavonoidi, gli esperti raccomandano di comprare la droga, "Baikal" (vitamina P). Questo prodotto è costituito da una porzione di radice di larice siberiano. Il processo di creazione di questo farmaco è molto complessa. Solo la società LLC "pino siberiano" conosce tutta la tecnologia e in grado di produrre strumenti di alta qualità.

Mancanza di vitamina P

A causa della scarsità di questa componente, in primo luogo subire capillari. Di conseguenza, può trasformarsi in una malattia molto grave. Originariamente, sanguinamento delle gengive possono apparire, e poi sanguinamento nelle mucose e tegumenti. Di conseguenza, la persona diventa più lenta e debole. Egli si stanca molto rapidamente, anche a bassi carichi. Spesso, quando le gambe iniziano a piedi dolore, e per eseguire una varietà di opere mani – le spalle.

Tale condizione si verifica spesso dopo l'inverno, quando v'è la necessità di componenti principali. Questi includono la vitamina C. Ma senza l'uso di routine di praticamente non funziona.

Quando la vitamina P entra nel corpo in quantità insufficiente, può essere edema cerebrale ed emorragia cerebrale. Inoltre, la malattia può sviluppare altri organi vitali come il cuore ei polmoni. Tutto inizia con un'attenuazione dei capillari.