186 Shares 2129 views

Il film "The Widow Steamer": attori e ruoli

Uno dei dipinti russi moderni dedicati alla Grande Guerra Patriottica è il "Steamer di vedova". Gli attori che hanno giocato un ruolo in questo film, hanno incarnato l'idea del regista.


Storia della creazione

Nel 2010, si è tenuta la première del film "The Widow Steamer". Gli attori coinvolti nel tiro sono giovani artisti russi e stelle cinematografiche, noti agli spettatori fin dai tempi sovietici. Il dipinto si basa sull'opera dello stesso nome di Irina Grekova.

Secondo il romanzo dello scrittore russo di prosa, nel 1989 si è tenuta al teatro Mossovet la première del teatro "The Widow Steamer". Attori coinvolti nella produzione teatrale:

  • Olga Ostroumova;
  • Elvira Brunovskaya;
  • Tatiana Bestayeva;
  • Galina Dashevskaya.

Il direttore del film, citato in questo articolo, è Stanislav Mitin. Il film ha ricevuto molte recensioni positive. Già dal titolo del lavoro si può capire che la storia si basa sulle storie di destini femminili a disagio. Chi ha suonato le eroine nel film adattamento della storia "The Widow Steamer"?

attori

La trama dell'immagine può essere suddivisa in due parti. Nella prima si parla di tempi pre-guerra e degli anni della Grande Guerra Patriottica, nel secondo – sulla vita di eroine destinate alla solitudine femminile. I personaggi del film sono abitanti dell'appartamento comunale. Ognuna delle eroine è infelice al suo stesso modo.

Olga Fadeeva ha giocato il ruolo principale. Nina Usatova ha creato sullo schermo un'immagine di un vicino stretto e avvincente. Ekaterina Durova ha svolto il ruolo di una donna malvagia e malvagia. I vicini trascorrono le loro giornate in contestazioni e contestazioni incessanti. Inoltre, l'anziano persona esaltata vive nell'appartamento, che non si lamenta mai di raccontare racconti dei suoi affari amorosi, che si suppone avvenisse nel passato lontano. Questa eroina è stata interpretata da Galina Petrova.

E forse la più tragica immagine di questo film è stata creata da Tatyana Lutaeva. L'attrice ha svolto il ruolo di una donna che ha perso il marito e la figlia durante il bombardamento. L'eroina Lutaeva trascorre solo giorni, ascolta musica classica, suona il pianoforte. Lei, a differenza dei suoi vicini, vive solo in passato. Il pianista non cerca di liberarsi della solitudine: dopo la morte di una figlia, non sarà più in grado di amare nessuno.

Nel film "The Widow Steamer" i ruoli maschili sono stati interpretati da Eduard Trukhmenev, Alexander Pashkov.

Prima della guerra

Il film tratta gli eventi del 1935-1946. La trama inizia con un'immagine della vigilia di Capodanno, che si svolge sei anni prima dello scoppio della guerra. Fedor fa un'offerta ad Anfisa, l'eroina di Olga Fadeyeva. Si sposano. Gli eventi degli anni pre-guerra sono mostrati passando. I personaggi del film vivono nel suddetto appartamento comunale. Le loro vite possono essere chiamate felici, ma non hanno figli.

Viene una guerra. Fyodor si addice ad Anfisa. La ragazza dopo qualche mese va anche all'infermiera anteriore. Per lungo tempo Anfisa è sicura che il marito è morto. Così, avendo incontrato Grigory, frivolo e ventoso davanti, si innamora di lui. Ma il giovane soldato non ritiene necessario assumersi la responsabilità di Anfisa e del loro bambino, che dovrebbero presto nascere. La ragazza torna a casa a Mosca.

Dopo la guerra

Nel vecchio appartamento comune tutto è ancora. Kapitolina e Panka (l'eroina di Nina Usatova e Catherine Durova) sono in costante conflitto. Ada, interpretata dall'attrice Galina Petrova, racconta storie sulla sua giovane turbolenza. Ma nell'appartamento c'erano due nuovi inquilini. Si tratta di un solo pianista Flerova, l'eroina di Liutaeva. Il secondo nuovo inquilino è un soldato taciturno in prima linea, che è tornato a casa dopo un forte cervello e si è stabilito nella stanza del Panka ad alta voce.

Anfisa porta il figlio dal marito "davanti". Era già abituata ad essere sola. L'unica persona con la quale trova una lingua comune è il pianista di Flerov. Ma un giorno il marito restituisce Fyodor. È un po 'scoraggiato dalla presenza del figlio di Anfisa, ma dopo una breve binge decide di iniziare la vita da un foglio bianco. Figlio di Anfisa Fedor si presenta come un nativo. Ma a un certo punto comincia sempre più spesso a visitare la stanza di un pianista solitario.

Flerova non vuole tollerare obliqui punti di vista di vicinato e pertanto vieta a Fedor di visitarla. Dopo questo evento, il marito di Anfisa commette suicidio.

Il film "The Widow Steamer" sull'esempio della storia di cinque sorti delle donne rivela il tema della solitudine, che così spesso indurisce l'anima. Nell'ultimo episodio dell'eroina, essi festeggiano il giorno della vittoria. E solo in questo giorno nell'appartamento regna tranquillità e comprensione reciproca.