654 Shares 6469 views

Che cos'è un marchio? La varietà del solito significato delle parole

Quasi ogni parola usata in vocabolario quotidiano, ci sono alcuni valori che vengono applicati a seconda del contesto. Alcuni di essi sono comuni, mentre altri sono strettamente enciclopedico, o superata e dimenticata dalla maggior parte delle persone.


Il significato di base della parola

Capire ciò che il marchio, si deve sempre considerare la situazione in cui si menzionano. Allo stato attuale, questa parola è associata con il valore delle cose. In particolare, Ushakov dizionario definisce come segue:

  1. segno postale conferma il pagamento del canone per la trasmissione di lettere o pacchi ad una certa distanza.
  2. simbolo di marchio o timbro su un prodotto che è stato progettato per una rapida riconoscimento dei clienti e prodotti di personalizzazione.
  3. Il nome dell'unità monetaria, e affondo in vari momenti sul territorio della Germania, Estonia e Finlandia. Nel Medio Evo in Europa, le cosiddette monete d'oro pesante peso fino a 8 once.

In qualsiasi lingua, si può scoprire un altro significato della parola "brand" che nel XXI secolo. dimenticato. Ad esempio, geometri XVIII-XIX secolo. cosiddetta palina o altro auspicio per il calcolo della superficie.

Origine e caratteristiche dei francobolli

Più spesso, per determinare ciò che è il marchio, implicherebbe un segno destinato al pagamento delle tasse per l'invio di corrispondenza. E 'apparso in Gran Bretagna nel XIX secolo., Quando il paese ha deciso di una volta per tutte sradicare la confusione con il servizio postale. L'idea appartiene al signor Rowland Hill, che nel 1847 appello al governo una proposta di tenere una riforma postale e introdurre una tariffa unica per le spedizioni in tutto il paese. Dopo 3 anni, vale a dire 10 Gennaio 1840, il Parlamento ha adottato una legge corrispondente, e pochi mesi dopo nel Regno Unito iniziare a camminare primo francobollo al mondo – un pezzo di carta scura con un ritratto della regina Vittoria, ha ricevuto popolarmente conosciuta come "Penny Black".

Dopo soli 10 anni, in quasi tutti i paesi avranno i propri segni di affrancatura, e nel 1878, l'Unione postale universale è stata istituita. Entrato nel suo paese d'accordo su una tariffa e la consegna di posta comune. Pertanto, a causa del piccolo pezzo di carta la distanza tra le persone notevolmente ridotto.

Francobolli – una parte della cultura di ogni paese. Sono prodotti per le date memorabili o eventi significativi, con il loro aiuto "promuovere" i luoghi e le attrazioni, parlare di cultura tradizionale e rendere omaggio a persone eccezionali – scienziati, eroi militari, attori. Alla fine del XIX secolo. anche uno speciale "linguaggio d'amore" è stata creata quando la posizione del marchio sulla busta potrebbe essere un riconoscimento o auguri.

Nel XXI secolo. persone comunicano più spesso al telefono o su Internet. Tuttavia, le autorità pubbliche sono ancora l'invio di lettere, e il numero dei filatelisti (collezionisti di francobolli insoliti) è in aumento.

Soprattutto marchi ed

Nel trattamento quotidiano è spesso la parola "trading (di mercato) del marchio." La definizione in questo senso suona come espressione visiva individuale del produttore di qualsiasi prodotto. Il concetto è molto ampio e può includere colori aziendali, loghi, stile aziendale, marchi di fabbrica , e così via. Si è spesso considerato sinonimo del marchio. Tuttavia, quest'ultimo non denota alcun segno, ma solo della domanda e popolare tra i consumatori. Ad esempio, le scarpe "Gucci" – si tratta di un marchio, un poco noto scarpe "Krapivinskii Kalinka" – un marchio di fabbrica.

Inoltre, la parola stessa può essere utilizzato per caratterizzare un determinato prodotto – vino, formaggio, cioccolato e così via. Di norma, viene utilizzato per sottolineare la particolare qualità ed esclusività.

Definire che cosa significa per segnare le merci, si deve ricordare che tale denominazione solo registrato può essere considerato. Cioè, l'insieme di simboli di qualsiasi merce è rilasciato un permesso speciale – un brevetto. Questo requisito è comune per tutti i paesi.

valute

Per molto tempo, raccontando che marca, le persone destinate valute di alcuni paesi. In particolare, in Germania, nel medioevo fece parte del Sacro Romano Impero, a lungo camminato una grande moneta d'oro – un marchio. Nel 1870, durante la riforma finanziaria, è stato introdotto come moneta unica. Nel XX secolo. marchio è prodotto in forma di banconote e monete. Dopo la seconda guerra mondiale, il paese è stato diviso in 2 parti (RFT e RDT), ma il nome non è cambiato. Con il mercato finanziario marchio tedesco di sinistra nel 2002, sostituito dall'euro.

Allo stesso nome valute in Finlandia (fino al 2002), Estonia (1918-1928) e in Bosnia-Erzegovina.

I valori obsoleti o sottoutilizzate

Lingua del genere umano è molto plastico, e il significato di alcune parole cambiano nel tempo. Dire che un tale marchio, si può ricordare che nel Medio Evo in Europa intende con la parola piccolo possesso aristocratica (il possesso per i figli più giovani), sul piano amministrativo, al confine, la comunità rurale di pascoli e boschi comuni.

In Russia, il cosiddetto segni di geometri e geometri, guidando punti di riferimento nella pavimentazione di strade e vassoi di piccoli venditori di merci che viaggiano attraverso la campagna – Forno.